Renzi umiliato!

(Torino)ore 15:17:00 del 28/10/2016 - Categoria: Denunce, Politica

Renzi umiliato!

Per le famiglie arriva il contributo fisso universale di 150 euro al mese per ogni figlio fino ai 18 anni d'età.

 

Tutte proposte e promesse da discutere post referendum. Vedi pensionati. Il solito pinocchio. Si vuole comprare il Sì senza spendere un euro. Perché adesso in cassa non ci sono più manco le 80 euro. 

Addio a bonus bebè, assegni e detrazioni varie. Per le famiglie arriva il contributo fisso universale di 150 euro al mese per ogni figlio fino ai 18 anni d'età. A prevederlo è il disegno di legge sui figli a carico presentato da 50 senatori del Pd con l'obiettivo di ridare fiato alle famiglie e rilanciare la natalità.

Il ddl, già incardinato in commissione finanze a palazzo Madama con inizio delle audizioni fissato per giovedì prossimo, delega il governo a riformare, semplificandola, la normativa riguardante le misure di sostegno per le famiglie, sostituendo quelle attualmente attive, oggi spezzettate e caotiche, con un "bonus" universale spettante indipendentemente dalle condizioni dei genitori

Nello specifico, è prevista l'assegnazione di 150 euro per figlio a carico fino ai 18 anni, con un ampliamento della platea che non tralascia gli incapienti e punta anche al ceto medio.

Ad averne diritto integralmente saranno tutte le famiglie con reddito Isee fino a 50mila euro, mentre è previsto un sostegno progressivamente ridotto per la fascia dai 50 ai 70mila euro.

Le soglie aumentano inoltre al crescere del numero dei figli (5mila euro per ogni figlio ulteriore) e l'assegno verrebbe versato, con importi inferiori (circa 100 euro), fino al compimento del 26simo anno di età.

L'intervento, a detta dei suoi promotori, porterebbe ad abbassare il costo di un bambino per tutta la durata dell'infanzia e dell'adolescenza, e non soltanto per i primi tre anni di vita, incoraggiando così le coppie ad avere un figlio in più.

Sotto il nodo risorse, in ogni caso, le misure comportano, secondo le simulazioni presentate durante la conferenza stampa, una spesa di oltre 23 miliardi di euro. Per cui, l'iter di approvazione del ddl non sarà affatto scontato.

 

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Come volevasi dimostrare, sfuma il TAGLIO DEI VITALIZI. PAGLIACCI!
Come volevasi dimostrare, sfuma il TAGLIO DEI VITALIZI. PAGLIACCI!
(Torino)
-

Non c’è speranza che i parlamentari si taglino i vitalizi prima della fine della legislatura
Il PD è il partito dei PAPPONI. Hanno fatto la sceneggiata, prima chiuso nel...

Acquisti di NOTTE in FARMACIA? PAGHI IL DOPPIO!
Acquisti di NOTTE in FARMACIA? PAGHI IL DOPPIO!
(Torino)
-

Chi comprerà farmaci nelle ore notturne di fatto spenderà il doppio: così cambiano le tariffe per il clienti
Tutto con il beneplacito di questo governo rosso e ovviamente sempre e...

L'OZIO salvera' il mondo. Come godere del DOLCE FAR NIENTE
L'OZIO salvera' il mondo. Come godere del DOLCE FAR NIENTE
(Torino)
-

“L’idea che il povero possa oziare ha sempre urtato i ricchi”
Oziare non solo è bello, ma colora la vita dell’individuo, la riempie di poesia,...

GOVERNO DA QUERELARE REGALA I DATI SANITARI DEGLI ITALIANI ALLE MULTINAZIONALI STRANIERE
GOVERNO DA QUERELARE REGALA I DATI SANITARI DEGLI ITALIANI ALLE MULTINAZIONALI STRANIERE
(Torino)
-

Due articoli inseriti di soppiatto nella legge europea 2017 regalano i nostri dati sanitari alle multinazionali. Tutti i dettagli della nuova normativa
I nostri dati sanitari sono probabilmente quanto di più personale, privato...


(Torino)
-


Come sono lontani i tempi in cui tutto il mondo si emozionò dinanzi alla foto...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati