Renzi e il suo futuro

TORINO ore 19:10:00 del 21/03/2016 - Categoria: Denunce, Economia, Politica - Renzi

Renzi e il suo futuro

Lo shopping francese continua, basti leggere Bugie e Veritàdi Tremonti per avere un’idea della situazione.

Ha parlato di «interesse nazionale», ha sbattuto i pugni sul tavolo dell’Europa, ma quali risultati ha raccolto Matteo Renzi? La realtà è che nelle recenti partite che contano l’Italia rischia di perdere ulteriori posizioni sul piano internazionale, indebolendo la sua struttura economica. Ci riferiamo a quattro casi, riportati da Gianluca Ferraris suPanorama: North Stream 2, Telecom, Generali, olio tunisino.

Su Telecom e Generali invece è un francese a dettare l’agenda: Vincent Bollorè, già primo socio della compagnia telefonica italiana con il 25%. Miliardario e tra gli uomini più influenti di Francia (i suoi interessi potrebbero aver favorito addirittura interventi militari in Africa), sta orchestrando la fusione tra Telecom e Orange, compagnia dove lo Stato francese è socio di maggioranza, al contrario (guarda un po’) del nostro caso. In più, il nuovo amministratore delegato delle Generali Philippe Donnet è stato scelto dallo stesso Bollorè (secondo azionista di Mediobanca per non farsi mancare niente), che lo ha pescato nel suo feudo: la società Vivendi. Lo shopping francese continua, basti leggere Bugie e Veritàdi Tremonti per avere un’idea della situazione.

Nel primo caso il consorzio internazionale che dovrà realizzare il raddoppio del gasdotto North Stream 2 dalla Russia alla GerMania (un nuovo patto Molotov – Ribbentropp secondo le letture più sensazionalistiche) ha assegnato gli appalti per la costruzione delle condotte. Aziende tedesche e russe hanno lasciato a secco quelle italiane, grazie anche a Renzi che ha manifestato forti perplessità senza alcuna logica (geo)politica. Non è bastato, forse, il suicidio delle sanzioni e dell’accantonamento del South Stream, dove Saipem avrebbe fatto la parte del leone, grazie a Bruxelles e alla colpevole impotenza di tutta la classe dirigente nostrana.

Infine, l’olio tunisino. L’aumento di import a dazio zero autorizzato dall’Europarlamento fino al 2017 ha scatenato molte polemiche e lasciato l’amaro in bocca: per l’ennesima volta la nostra produzione e le nostre eccellenze alimentari non vengono protette a dovere nelle stanze che contano a livello europeo e internazionale. Sul caso in questione, basti notare che la Coldiretti ha dichiarato che sono state messe a rischio un azienda italiana su tre. L’«interesse nazionale» è un’altra cosa.

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Questi mostri non fi fermano neanche davanti ai bambini: RIMPATRIO SUBITO?
Questi mostri non fi fermano neanche davanti ai bambini: RIMPATRIO SUBITO?

-

Sono solo degli animali,puntano a famiglie e bambini,che sono senza protezione e non si possono difendere.
Sono solo degli animali,puntano a famiglie e bambini,che sono senza protezione e...

Ci vorranno 40 anni per riprenderci dagli SFASCI di questi governi NON ELETTI
Ci vorranno 40 anni per riprenderci dagli SFASCI di questi governi NON ELETTI

-

Qualcuno potrebbe pensare che il governo sia in mano a degli schizofrenici, ed invece si sbaglia, questi sono una compagnia di sabotatori della democrazia cui è stato dato il mandato di distruggere la nostra società e il nostro modo di vivere.
Qualcuno potrebbe pensare che il governo sia in mano a degli schizofrenici, ed...

Inps, Bonus figli di 1000 Euro attivo: ecco come riceverli
Inps, Bonus figli di 1000 Euro attivo: ecco come riceverli

-

1000 euro all'anno, corrisposti in 11 mensilità dall'Inps. Destinato alle famiglie con bimbi nati o adottati dal 1° gennaio 2016 e iscritti a nidi pubblici e privati.
1000 euro all'anno, corrisposti in 11 mensilità dall'Inps. Destinato alle...

Pensionati italiani si trasferiscono in Albania: ecco perche'
Pensionati italiani si trasferiscono in Albania: ecco perche'

-

SEMBRA CHE TRASFERIRSI A VIVERE IN ALBANIA IN PENSIONE SIA UNA DELLE ULTIME MODE DEI PENSIONATI ITALIANI. ECCO I VANTAGGI E GLI SVANTAGGI DEL TRASFERIRSI IN PENSIONE IN ALBANIA.
SEMBRA CHE TRASFERIRSI A VIVERE IN ALBANIA IN PENSIONE SIA UNA DELLE ULTIME MODE...

Vaccino obbligatorio, la verità
Vaccino obbligatorio, la verità

-

Segue il Belgio, con soli 2 vaccini obbligatori, mentre tutti gli altri paesi del pianeta hanno un solo vaccino obbligatorio, o anche nessuno.
«Addirittura 12 vaccini, somministrati a bambini di tre mesi di vita? E’ da...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati