RENZI: DI CHI SONO QUELLE MAZZETTE DI SOLDI PREPARATE TUTTE IN BUSTARELLE?

(Milano)ore 16:34:00 del 06/10/2016 - Categoria: Denunce, Politica

RENZI: DI CHI SONO QUELLE MAZZETTE DI SOLDI PREPARATE TUTTE IN BUSTARELLE?

Questa ignobile figura è a capo di un governo che ne ha combinate di tutti i colori per la sua smania di grandezza e successo, la sua famiglia e le famiglie di coloro che assieme ci stanno governando stanno arraffando l'impossibile .

Questa ignobile figura è a capo di un governo che ne ha combinate di tutti i colori per la sua smania di grandezza e successo, la sua famiglia e le famiglie di coloro che assieme ci stanno governando stanno arraffando l'impossibile . Vuoi vedere che non c'è possibilità che molli sta poltrona? Vai a casa incapace !!!

Ovviamente nessun giudice lo ha coinvolto con il teorema "non poteva non sapere" tanto caro a Ilda la rossa e tutti I signori della procura di Milano!!!! In Italia o si bonifica la magistratura o non si potrà più vivere!

RENZI NEI GUAI! DI CHI SONO QUELLE MAZZETTE DI SOLDI PREPARATE TUTTE IN BUSTARELLE? ++GUARDATE++

RENZI NEI GUAI FINO AL COLLO! TRA I PROCESSI “PILOTATI” DALLA CRICCA, LA FINANZA HA TROVATO UNA BUSTA CON 230MILA EURO IN CONTANTI PREPARATI IN BUSTARELLE!

Nell’ambito dell’inchiesta di Roma sui processi “pilotati” dalla cricca, la Finanza ha trovato buste con 230 mila euro in contanti

In casa di Renato Mazzocchi, funzionario della Presidenza del Consiglio, i finanzieri hanno trovato quello che stavano cercando: 230 mila euro in contanti preparati in bustarelle.

I militari sono andati a perquisire la casa di Mazzocchi nell’ambito dell’inchiesta della procura di Roma su Raffaele Pizza, il faccendiere finito nelle cronache per le intercettazioni in cui affermava di aver fatto assumere il fratello di Angelino Alfano alle poste.

Le perquisizioni a casa di Renato Marzocchi

Secondo quanto scrive il Corriere, soldi trovati a casa di Mazzocchi sarebbero serviti a pilotare i processi. Una ipotesi che sarebbe supportata anche da intercettazioni ambientali. A Mazzocchi i procuratori arrivano indagando sulla “cricca” di Pizza, quella che ha coinvolto anche il deputato Ncd Antonio Marotta.

I soldi trovati in casa dell’ex capo della segreteria dell’allora ministro all’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio sono stati considerati “provento di reato” e sequestrati dal Gip. L’accusa è quella di riciclaggio, ma è ancora chiaro il coinvolgimento di Mazzocchi nella cosiddetta “cricca”.

Per quanto riguarda i processi di cui la “cricca” voleva conoscere in anticipo le indagini, ai pm Alberto Orsini (commercialista che i pm considerano la mente del gruppo) ammette di aver ricevuto informazioni sulle indagini che lo riguardavano. Quello che i magistrati dovranno capire è se i soldi trovati nei cassetti di Marzocchi sono quelli pagati da Orsini per pilotare i processi a suo carico.

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Nuovo missile della Corea? Gli USA non interverranno mai. NON C'E' PETROLIO - NON CONVIENE!!!!
Nuovo missile della Corea? Gli USA non interverranno mai. NON C'E' PETROLIO - NON CONVIENE!!!!
(Milano)
-

Se davvero la Cina volesse potrebbe mettere in ginocchio il regime di Kim Jong Un in poche settimane bloccando le forniture di petrolio e i commerci con quel paese.
Se davvero la Cina volesse potrebbe mettere in ginocchio il regime di Kim Jong...

Hai intenzione di aprire una Partita Iva? QUESTA E' UNA LETTERA PER TE..
Hai intenzione di aprire una Partita Iva? QUESTA E' UNA LETTERA PER TE..
(Milano)
-

Una interessantissima lettera che “mette in guardia” i giovani decisi a aprire la Partita Iva e a lanciarsi in attività imprenditoriali autonome in Italia.
Una interessantissima lettera che “mette in guardia” i giovani decisi a aprire...

Rino Gaetano ASSASSINATO perche' minacciava il POTERE...
Rino Gaetano ASSASSINATO perche' minacciava il POTERE...
(Milano)
-

Era amico della figlia del medico personale di Licio Gelli: era lei la fonte di tante rivelazioni che poi sarebbero finite nelle sue canzoni, in un gioco tanto pericoloso da costargli la vita?
Era amico della figlia del medico personale di Licio Gelli: era lei la fonte di...

2 anni di GALERA per una foto di Mussolini su Facebook.......
2 anni di GALERA per una foto di Mussolini su Facebook.......
(Milano)
-

LEGGE FIANO NEWS - La legge introduce nel codice penale un nuovo articolo, il 293-bis (qui trovate una scheda di lettura della legge), che punisce «chiunque propaganda le immagini o i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista
LEGGE FIANO NEWS - La legge introduce nel codice penale un nuovo articolo, il...

Abbiamo smesso di pensare e di volere...
Abbiamo smesso di pensare e di volere...
(Milano)
-

Viviamo in tempi stranissimi che, oltre ad un volgare conformismo, non ci consigliano di andare. E chiamiamo questo conformismo “buon senso”, “saper vivere” e persino lealtà alla patria, o addirittura “fede”.
Viviamo in tempi stranissimi che, oltre ad un volgare conformismo, non ci...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati