Rc auto: non avete la scatola nera? VI MASSACRANO!

NAPOLI ore 11:14:00 del 01/04/2016 - Categoria: Motori, Nuove Leggi - Rc auto

Rc auto: non avete la scatola nera? VI MASSACRANO!

Automobilisti, scatta l'allarme. Una (costosa) novità in arrivo: dal prossimo 5 aprile, infatti, potrebbe scattare l'obbligo della scatola nera a bordo della auto.

Automobilisti, scatta l'allarme. Una (costosa) novità in arrivo: dal prossimo 5 aprile, infatti, potrebbe scattare l'obbligo della scatola nera a bordo della auto. Attualmente si tratta di una proposta inserita nel disegno di legge Concorrenza, in esame alla commissione Industria al Senato. 

Il governo e la maggioranza stanno valutando la possibilità di inserire un emendamento sull'obbligo di installare la scatola nera, ad oggi facoltativa: chi la utilizza gode di significativi sconti sul premio, poiché attraverso lo strumento la compagnia può verificare le dinamiche di incidenti, limitando le truffe.

La scatola nera, però, ha un costo legato all'installazione. Il Codacons infatti sottolinea: "Rischia di tramutarsi in una colossale bufala per i cittadini, e di determinare costi a carico degli utenti ben più elevati degli sconti promessi. Se tutti gli italiani decidessero di dotarsi della scatola nera, la spesa per l'intero sistema sarebbe pari a 3,1 miliardi di euro, considerato che ogni singolo apparecchio ha un costo di gestione annuo di circa 75 euro".

Il Codacons continua: "La spesa per l'installazione, la gestione e la manutenzione della scatola nera, se a carico degli automobilisti, non solovanificherebbe lo sconto sulle tariffe rc auto promesso dal governo, ma addirittura determinerebbe rincari in quelle zone d'Italia dove le tariffe rc auto sono più basse. Se invece tali costi fossero a carico delle compagnie di assicurazioni, inevitabilmente verrebbero traslati sugli assicurati attraverso i prezzi delle polizze".

Autore: Gerardo

Notizie di oggi


-


Parlare di "assegno di mantenimento" e "dovere di assistenza" con queste cifre,...

Revisione Auto, guida
Revisione Auto, guida

-

Per quanto riguarda la periodicità del collaudo le regole restano invariate, ovvero  il primo  fissato dopo quattro anni dall’immatricolazione e le verifiche successive con cadenza biennale.
L’ EUROPA “METTE BOCCA” ANCHE SULLA REVISIONE AUTO E IMPONE UNA NUOVA DIRETTIVA...

Divorzio, finalmente ADDIO al mantenimento per tenore di vita!
Divorzio, finalmente ADDIO al mantenimento per tenore di vita!

-

I tanti mariti finiti a dormire nelle automobili, mentre alle mogli veniva assegnata la casa e gran parte dello stipendio, sono stati un disincentivo formidabile al crearsi una famiglia, quindi sono un problema politico.
I tanti mariti finiti a dormire nelle automobili, mentre alle mogli veniva...

SEGGIOLINO IN AUTO, salva la vita di tuo figlio - USALO
SEGGIOLINO IN AUTO, salva la vita di tuo figlio - USALO

-

Nel 2016, in Italia sono morti a causa di incidenti stradali 53 bambini sotto i 14 anni, e più di mille sono rimasti feriti. In pratica ogni giorno dell’anno almeno un bambino ha subito una lesione o è rimasto vittima di un incidente stradale.
Nel 2016, in Italia sono morti a causa di incidenti stradali 53 bambini sotto i...

DIVIETO DI FUMARE IN SPIAGGIA - LA PROPOSTA SHOCK DI CODACONS
DIVIETO DI FUMARE IN SPIAGGIA - LA PROPOSTA SHOCK DI CODACONS

-

PROPOSTA DI ESTENDERE IL DIVIETO DI FUMARE ANCHE ALLA SPIAGGIA PER TUTELARE LA SALUTE DEI BAGNANTI E PER RISOLVERE IL PROBLEMA DELL’INQUINAMENTO CAUSATO DAI MOZZICONI DI SIGARETTA GETTATI A TERRA.
IL FUMO E I MOZZICONI LONTANI DALLA SPIAGGIA, LA RICHIESTA DEL CODACONS PROPOSTA...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati