Rapine, Italia FAR WEST DELL'IMPUNITA'

(Roma)ore 14:23:00 del 07/04/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Editoria, Sociale

Rapine, Italia FAR WEST DELL'IMPUNITA'

Siamo in piena “emergenza sicurezza” perché aumentano le rapine a mano armata? Furti e rapine in Italia? Un Far West? Il Paese in balia di banditi armati e sempre più brutali? Ma de che stamo a parlà

Siamo in piena “emergenza sicurezza” perché aumentano le rapine a mano armata? Furti e rapine in Italia? Un Far West? Il Paese in balia di banditi armati e sempre più brutali? Ma de che stamo a parlà. Nel post di ieri abbiamo già constatato come il numero di omicidi commessi nel nostro paese è in discesa da 24 anni. E anche in questo caso i dati sui furti e le rapine non mentono.

Secondo i dati Istat furti e rapine sono in diminuzione ovunque, da Milano a Roma, da Bologna a Brescia, in cui il calo, nel giro di un solo anno, è stato del 45%. A livello nazionale, per dire, le rapine nelle attività commerciali sono diminuite del 13,6%, da 6176 a 5337.

Continuano a diminuire anche le rapine in banca. Dallo studio realizzato da Ossif, il Centro di ricerca ABI in materia di sicurezza, le rapine compiute nel 2015 in banche, uffici postali, tabaccherie, farmacie, esercizi commerciali, locali, esercizi pubblici, imprese della grande distribuzione e distributori di carburanti, sono state 34.957, con un calo del 10,9% rispetto al 2014 e del 20,1% rispetto al 2013.

Nel 2016 sono stati 298 i colpi allo sportello, con un calo del 28,4% rispetto ai 416 dello stesso periodo dell’anno scorso. A giugno il Viminale pubblicherà tutti i dati aggiornati ma il trend ormai da tre anni è questo.

Il problema quindi non è la crescita dei furti e delle rapine ma è il principio di certezza della pena. L’Italia è il Far West dell’impunità. Su 10mila rapinatori arrestati ogni anno grazie al lavoro delle forze dell’ordine, meno della metà sono in carcere dopo un anno. Il 97% dei furti resta impunito, il che significa che nel 97% dei casi, il ladro la fa franca e sconta zero giorni in carcere.

Non può essere una sicurezza fai-da-te la risposta che lo Stato lascia ai suoi cittadini. Più armi vuol dire banditi più tesi, più armati, più pronti a fare fuoco per primi. È questo che vogliamo? Oppure basterebbe un Stato severo ed efficiente dove chi sbaglia paga?

Da: QUI

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Enel, Tim, Agenzia delle Entrate, Telecom: OCCHIO ALLA NUOVA TRUFFA!
Enel, Tim, Agenzia delle Entrate, Telecom: OCCHIO ALLA NUOVA TRUFFA!
(Roma)
-

Attenzione alla nuova maxi truffa su Enel, Tim-Telecom e agenzia delle entrate.ecco cosa non dovete fare assolutamente per non esserne vittime.
Attenzione alla nuova maxi truffa su Enel, Tim-Telecom e agenzia delle...

ITALIA SENZA ACQUA: bollette alle stelle e manutenzione ZERO con le privatizzazioni
ITALIA SENZA ACQUA: bollette alle stelle e manutenzione ZERO con le privatizzazioni
(Roma)
-

Con le privatizzazioni bollette alle stelle e manutenzione assente significa profitti per chi gestisce.
Con le privatizzazioni bollette alle stelle e manutenzione assente significa...

TUTTI IN AFFITTO, LO VUOLE L'EUROPA: mettiamoci l'anima in pace...UNA CASA NON L'AVREMO MAI
TUTTI IN AFFITTO, LO VUOLE L'EUROPA: mettiamoci l'anima in pace...UNA CASA NON L'AVREMO MAI
(Roma)
-

Prima il posto fisso, poi il risparmio privato, infine la casa di proprietà.
Prima il posto fisso, poi il risparmio privato, infine la casa di proprietà.Ci...

DIPENDENZA DA ZUCCHERO: dannoso e tossico COME SIGARETTE E ALCOOL
DIPENDENZA DA ZUCCHERO: dannoso e tossico COME SIGARETTE E ALCOOL
(Roma)
-

E’ calorico, fa aumentare la pressione, cambia il metabolismo, provoca problemi al fegato e fa’ gli stessi danni del fumo e dell’alcool: non stiamo parlando dell’ultimo menu lanciato nei fast food, ma – più semplicemente - dello zucchero!
E’ calorico, fa aumentare la pressione, cambia il metabolismo, provoca problemi...

ITALIA IN GUERRA: siamo responsabili di milioni di morti...ma NESSUNO te lo dice
ITALIA IN GUERRA: siamo responsabili di milioni di morti...ma NESSUNO te lo dice
(Roma)
-

Quasi 30 miliardi di dollari, pari a 70 milioni di euro al giorno. E’ la nuova spesa militare dell’Italia (media giornaliera) calcolata dal Sipri di Stoccolma, l’istituto internazionale di ricerche sulla pace: la spesa militare italiana è salita nel 2016
Quasi 30 miliardi di dollari, pari a 70 milioni di euro al giorno. E’ la nuova...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati