Ragusa notizie: le parole di Panarello davanti alla lapide del figlio!

RAGUSA ore 13:25:00 del 09/08/2015 - Categoria: Cronaca - Veronica panarello

Ragusa notizie: le parole di Panarello davanti alla lapide del figlio!

Ragusa notizie: le parole di Panarello davanti alla lapide del figlio!“Lo scoprirò chi è stato”. Sono queste le parole che Veronica Panarello pronuncia davanti la tomba del figlio Loris Stival, nel cimitero di Santa Croce Camerina, provincia di Ragusa.

“Lo scoprirò chi è stato”. Sono queste le parole che Veronica Panarello pronuncia davanti la tomba del figlio Loris Stival, nel cimitero di Santa Croce Camerina, provincia di Ragusa.

La donna è accusata di aver strangolato con delle fascette il figlio di 8 anni lo scorso 29 novembre e di averlo gettato in un canale di scolo dove venne ritrovato il cadavere. Per questo è in carcere dallo scorso 9 dicembre, da dove ha sempre giurato la sua innocenza. Oggi è stata quasi un’ora davanti la lapide parlando sottovoce e piangendo. Ha deposto un mazzo di fiori, girasoli gialli e rose rosse, che le aveva portato suo padre, Francesco Panarello.

Scortata dalla polizia, la 25enne è arrivata alle 17.22, dopo che un nubifragio si è abbattuto sulla zona, dentro un furgone della polizia penitenziaria in un cimitero ‘blindato’ fin dalla mattina dalle forze dell’ordine per evitare l’assalto di giornalisti e fotografi. La Panarello è sola, i suoi familiari non si sono presentati. Parla sottovoce e piange davanti alla tomba. Poi urla: “Lo scoprirò chi è stato…”. “E’ stato un momento di grande dolore”, dice il suo avvocato Francesco Villardita che le è stato alcuni minuti accanto per sorreggerla.

Veronica Panarello è potuta uscire dal carcere di Agrigento grazie a un permesso del gip di Ragusa, su parere positivo del procuratore Carmelo Petralia, ma con molte limitazioni: divieto assoluto di contatto con chiunque, tranne che con il suo legale, e i suoi familiari, che non si sono presentati.

La donna si è sempre proclamata innocente, anche dopo che il marito, Davide Stival, ne ha preso le distanze. Al centro dell’inchiesta, la ricostruzione del giorno della scomparsa di Loris: Veronica Panarello ha sempre detto di averlo accompagnato a scuola, ma le riprese delle telecamere posizionate vicino casa e all’istituto, visionate da polizia di Stato, squadra mobile e carabinieri, sembrano smentirla. Al centro del procedimento, avviato dalla Procura di Ragusa, ci sono quelle che i pm definiscono “le bugie di Veronica”.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Caso Consip...finira' tutto a tarallucci e vino! SCOMMETTIAMO?
Caso Consip...finira' tutto a tarallucci e vino! SCOMMETTIAMO?

-

La Procura di Roma chiede una proroga di sei mesi, per le indagini su Luca Lotti e gli altri indagati!
La Procura di Roma chiede una proroga di sei mesi, per le indagini su Luca Lotti...

La Pianura Padana? PRIMA IN EUROPA per atmosfera INQUINATA!
La Pianura Padana? PRIMA IN EUROPA per atmosfera INQUINATA!

-

Tra automobili, riscaldamenti domestici accesi nonostante il caldo tardivo e disastrosi incendi boschivi nelle valli alpine, in ottobre l’intera pianura Padana si è trasformata in una camera a gas.
La Valle del Po ha conquistato il primato di area con l’atmosfera più malsana...

Diego Fusaro: Papa Francesco? E' ispirato da SOROS! VIDEO
Diego Fusaro: Papa Francesco? E' ispirato da SOROS! VIDEO

-

Papa Ratzinger aveva il coraggio di criticare la mondializzazione e lo sradicamento capitalistico.
DIEGO FUSARO SU FACEBOOK: “Papa Ratzinger aveva il coraggio di criticare la...

PUGLIA IN RIVOLTA! Citta' militarizzata in difesa del GASDOTTO! VIDEO
PUGLIA IN RIVOLTA! Citta' militarizzata in difesa del GASDOTTO! VIDEO

-

In questo video, un cordone di uomini è stato utilizzato per proteggere l'abbattimento di un ulivo secolare.
Gli abitanti di Melendugno in Puglia, hanno avuto un risveglio orwelliano,...

215 milioni di cristiani PERSEGUITATI nel mondo...ma nessuno si indigna o ne parla...
215 milioni di cristiani PERSEGUITATI nel mondo...ma nessuno si indigna o ne parla...

-

Quasi duemila detenuti senza processo, 1.252 persone rapite, oltre mille stuprate, 33.255 vittime di abusi fisici o psicologici, 1.240 costrette a sposarsi con la forza.
Quasi duemila detenuti senza processo, 1.252 persone rapite, oltre mille...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati