Raggi, la vergogna continua

(Roma)ore 08:07:00 del 12/09/2016 - Categoria: Politica

Raggi, la vergogna continua

A “loro” piacerebbe eccome che la Raggi si dimettesse. Le trombe del regime dell’informazione sarebbero pronte a salutare un nuovo grande successo del Duce Matteo Renzi.

LASCIAMOLA LAVORARE

“Loro” intanto potrebbero subito tornare a divorare a quattro ganasce quel poco che resta di Roma.

E quindi di che stiamo parlando?

 

Italiani, non Vi fate raggirare anche sul caso Roma: pensavate che la Raggi, dopo decenni di malgoverno, avesse la bacchetta magica? E con tutti i Poteri che gli remano contro? E con tutta la stampa del Regime Renzi pronta ad amplificare ogni cosa? Non siate i soliti idioti, LASCIATELA LAVORARE!

A “loro” piacerebbe eccome che la Raggi si dimettesse. Le trombe del regime dell’informazione sarebbero pronte a salutare un nuovo grande successo del Duce Matteo Renzi.

Ricordiamo che Renzi e Boschi hanno genitori indagati per aver messo in mezzo alla strada migliaia di persone grazie allo scandalo delle banche, eppure sono lì, che vogliono cambiare addirittura la Costituzione. …Li’ non le chiede nessuno le dimissioni ?
Dopo il Premier abusivo Renzi, il Governatore De Luca pluricondannato e riammesso, criticando e stravolgendo la legge Severino, che valeva solo per Berlusconi, dopo i 120 indagati del PD con cariche Amministrative-Politiche… Hanno ancora il coraggio di parlare delle Dimissioni della Raggi?

 

Se la Raggi fa una scorreggia ci sorbiamo 2 ore di servizi dei Tg, ma se Sala caga in testa al Papa al massimo lo leggete su un blog!

LASCIATELA LAVORARE

O preferite che ritornino “loro”??

Cari Italiani, Vi ricordiamo che la Raggi sta lì da pochi mesi. Sta combattendo per cercare di fare qualcosa con onestà. E sta combattendo contro una Roma divorata da decenni dal malgoverno di centrosinistra e centrodestra, contro il Governo ed i Poteri a cui il M5s da tanto, ma proprio tanto fastidio e soprattutto contro l’informazione di regime che abbiamo in Italia.

Signori Italiani, non fatevi prendere ancora una volta in giro, “loro” sono la feccia della feccia, la Raggi è qualcosa di nuovo, che potrà (nonostante tutto e tutti) far cose buone o meno buone, ma le farà onestamente e sempre nell’interesse della gente e non per ingozzarsi al banchetto di questi luridi sciacalli che hanno ridotto alla miseria L’Italia e gli Italiani!!

Non fatevi prendere in giro…

E quale pretesto hanno?
Se la Muraro è indagata per presunti reati commessi SEMPRE durante l’amministrazione PD, che cazzo c’entra la Raggi ?

Autore: Alberto

Notizie di oggi
Gli Italiani si sentono RAPPRESENTANTI dalla politica di SALVINI
Gli Italiani si sentono RAPPRESENTANTI dalla politica di SALVINI
(Roma)
-

La linea dura ha evidenziato una serie di aspetti, sia in relazione all' Europa, sia in relazione agli equilibri interni.
SOGNO O SONDAGGIO? LA POLITICA DEI PORTI CHIUSI CONVINCE IL 59% DEGLI ITALIANI...


(Roma)
-


CURZIO MALTESE: IL SUICIDIO DEL M5S IN TRE MOSSE - ''IL MOVIMENTO STA FACENDO...

Italia a rischio attentati per colpire Salvini e il Governo?
Italia a rischio attentati per colpire Salvini e il Governo?
(Roma)
-

Salvini deve fare estrema attenzione in quanto il suo governo temo verrà presto messo in discussione, probabilmente anche mettendo sotto attacco l’Italia ed il suo governo con accuse al ministero degli Interni, ossia quello che lo stesso Salvini dirige
Salvini deve fare estrema attenzione in quanto il suo governo temo verrà presto...

Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini
Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini
(Roma)
-

Aquarius: in 24 ore di (non) azione si è ottenuto più che in 24 mesi di prediche
Appare chiaro che la vicenda delle ONG al servizio del trasporto immigrati sta...

Craxi nel 1990: soldi ai poveri, e il mondo guarira' entro il 2020
Craxi nel 1990: soldi ai poveri, e il mondo guarira' entro il 2020
(Roma)
-

«Proporre ai paesi poveri del mondo un “contratto di solidarietà” che rompa, entro il 2020, il ciclo infernale della miseria e della fame»
«Proporre ai paesi poveri del mondo un “contratto di solidarietà” che rompa,...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati