Punizioni per chi non accoglie i clandestini!

ROMA ore 14:44:00 del 22/03/2016 - Categoria: Denunce, Politica, Sociale - Boldrini

Punizioni per chi non accoglie i clandestini!

Nei giorni in cui è di forte attualità il rischio dell’uscita da Shenghen,ha deciso di venire a Torino per tenere una «lecture» dedicata a uno dei padri dell’Europa, Altiero Spinelli

«Non è l’arrivo dei rifugiati a mettere in pericolo la nostra identità, al contrario lo è chiudere le frontiere». Per i Paesi che non accettano di accogliere i migranti serve una punizione: «Ad esempio ridurre i contributi europei a quei Paesi, perché si deve stare insieme nella buona e nella cattiva sorte».

La Boldrini ha accusato «quei Paesi che invocano il filo spinato e i muri contro i migranti» e ha proposto anche un «reddito minimo di dignità europeo erogato dall’Unione: ad esempio con la carbon tax e tassando le transazioni finanziarie». Tagliare fuori la Grecia da Shenghen «perché fa il suo dovere di non respingere i richiedenti asilo è paradossale» ha detto, criticando anche le politiche di austerità. La platea le ha tributato una standing ovation alla fine del discorso.

“PUNIZIONI PER CHI NON ACCOGLIE I CLANDESTINI”: BOLDRINI PERDE ANCORA OCCASIONE PER TACERE

Si parla d’Europa nell’aula universitaria alla Cavallerizza, con ospite d’eccezione Laura Boldrini, presidente della Camera. Nei giorni in cui è di forte attualità il rischio dell’uscita da Shenghen,ha deciso di venire a Torino per tenere una «lecture» dedicata a uno dei padri dell’Europa, Altiero Spinelli. «L’arrivo dei rifugiati sarebbe gestibile, ma oggi poggia solo su cinque Paesi su 28 dell’Unione» ha detto. L’iniziativa è del Centro Studi sul Federalismo di Torino, che aveva invitato Boldrini all’inaugurazione dell’anno accademico, a dicembre, ma la presidente della Camera non aveva potuto partecipare per colpa dell’influenza. Ora è tornata per tenere l’intervento programmato allora, dal titolo eloquente: «Completare l’integrazione europea: l’unica via possibile».

All’incontro erano presenti il sindaco Piero Fassino, il rettore dell’Università Gianmaria Ajani e varie autorità, tra cui il prefetto Paola Basilone, il vicesindaco Elide Tisi e l’ex ministro Elsa Fornero. Dopo aver incontrato gli «studenti federalisti» Boldrini pranza al cambio con il sindaco, il rettore e altre autorità. Nel pomeriggio riparte per Roma.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
400000 FAMIGLIE ROVINATE PER COLPA DI RENZI. RICORDATEVELO ALLE ELEZIONI
400000 FAMIGLIE ROVINATE PER COLPA DI RENZI. RICORDATEVELO ALLE ELEZIONI

-

Il fallimento elettorale del pd in Sicilia, del quale il “bomba” fiorentino ha incolpato tutti tranne che l’unico responsabile, ovvero sé stesso, è lo specchio del più generale fallimento del partito e dei suoi uomini nel gestire tanto lo stato quanto gli
Il fallimento elettorale del pd in Sicilia, del quale il “bomba” fiorentino ha...

CAMPANE DA MORTO PER L'ITALIA: L'USCITA DAI MONDIALI LA GIUSTA PUNIZIONE PER IL NOSTRO PAESE
CAMPANE DA MORTO PER L'ITALIA: L'USCITA DAI MONDIALI LA GIUSTA PUNIZIONE PER IL NOSTRO PAESE

-

Campane a morto per l’Italia: «Personalmente vedo l’uscita dal girone finale dei mondiali di calcio come la Nemesi, la giusta punizione per un paese cantato da Dante quale regno dell’ignavia».
Campane a morto per l’Italia: «Personalmente vedo l’uscita dal girone finale dei...

TRAGEDIA ITALIA? SENZA VERGOGNA, NESSUNO SI DIMETTE
TRAGEDIA ITALIA? SENZA VERGOGNA, NESSUNO SI DIMETTE

-

A questo punto figure ingiustamente bistrattate come Donadoni e Prandelli si ergono come giganti di fronte a questa miseria.
A questo punto figure ingiustamente bistrattate come Donadoni e Prandelli si...

La FEDE degli italiani? 'CONTINUO A PECCARE, TANTO DIO E' MISERICORDIOSO!'
La FEDE degli italiani? 'CONTINUO A PECCARE, TANTO DIO E' MISERICORDIOSO!'

-

Si sta trascinando, da diverso tempo, un malinteso evidente sull'opera di Dio e sulla missione della Chiesa.
Si sta trascinando, da diverso tempo, un malinteso evidente sull'opera di Dio e...

Caro Mattarella: io ho SMESSO di sentirmi ITALIANO
Caro Mattarella: io ho SMESSO di sentirmi ITALIANO

-

Egregio presidente della Repubblica, dottor Sergio Mattarella, è da molto tempo che desidero esternarle il mio sentimento di disagio che provo vivendo nella nostra amata Italia....LEGGI
Egregio presidente della Repubblica, dottor Sergio Mattarella, è da molto tempo...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati