Prodotti cinesi cancerogeni: non acquistateli!

ROMA ore 21:26:00 del 19/04/2016 - Categoria: Denunce, Salute, Sociale - Prodotti cinesi cancerogeni

Prodotti cinesi cancerogeni: non acquistateli!

Diffidate dei Giochi per bambini: ‘bolle di sapone’ provenienti dalla Cina nel cui liquido sono stati trovati quantitativi di batteri fecali e diversi microrganismi normalmente presenti in animali selvatici e molto altro

Diffidate dei Giochi per bambini: ‘bolle di sapone’ provenienti dalla Cina nel cui liquido sono stati trovati quantitativi di batteri fecali e diversi microrganismi normalmente presenti in animali selvatici e molto altro. Rischio ftalati e altre sostanze pericolose legato ai giocattoli cinesi… Queste sostanze chimiche che hanno la proprietà di ammorbidire la plastica sono largamente utilizzate nei prodotti che, per necessità, devono essere morbidi e flessibili, come ad esempio i giocattoli per i bambini. Gli ftalati sono molto pericolosi soprattutto per i bimbi più piccoli: evidenze scientifiche hanno dimostrato la loro dannosità a livello del fegato e dei reni, con gravi problemi anche a carico dell’apparato riproduttivo.

Alcuni di questi oggetti che vengono introdotti in Italia in Maniera illegale, sono classificati come cancerogeni secondo gli standard del nostro paese.

L’Agenzia delle Dogane ritiene ‘pericolosi per la salute’ un gran numero di prodotti provenienti dalla Cina…

Indumenti allergizzanti: scarpe realizzate con sostanze cancerogene, Thermos realizzati con pasticche di amianto pressato, stesso materiale contenuto nelle fiaccole da giardino made in China. La lista dei prodotti che il Ministero della Salute ritiene ad alto rischio per i consumatori è lunghissima: Borse d’acqua calda elettriche, inchiostri per i tatuaggi contenenti sostanze pericolose (e vietate in Italia), pentole made in Cina rivestite con composti derivati dell’amianto. In Cina l’amianto non è vietato e viene utilizzato in molteplici produzioni.

Dal 2007 l’Unione Europea ha adottato la normativa “Reach”, che disciplina l’importazione delle sostanze chimiche all’interno dei beni di consumo. La normativa è estremamente importante nell’ottica dei controlli, poiché prevede sia la registrazione che la successiva autorizzazione all’uso di circa il 30% delle sostanze chimiche circolanti nel territorio europeo. Farmaci ed integratori prodotti in Cina, riescono però ad arrivare sul mercato italiano nei modi più disparati, e trovano facilmente mercato grazie ai prezzi ‘stracciati’ a cui sono venduti. Varianti cinesi del Viagra, prodotti dimagranti, integratori, prodotti sbiancanti per la pelle, sostanze dopanti: tutti farmaci prodotti in Cina, e che non rispettano nessuno degli standard di qualità imposti in Italia. Quali sono i rischi per chi utilizza questi farmaci contraffatti? Sostanze tossiche. Il principio attivo può essere sostituito da un altro, a costo inferiore, che presenta però effetti collaterali gravi; oppure le sostanze utilizzate per la produzione sono già di per sé pericolose per la salute. Vengono inoltre sempre più frequentemente segnalati alle autorità prodotti made in China che sono in tutto e per tutto identici agli originali: saponette, flaconi di shampoo, detergenti per il corpo, profumi, tutti recanti un marchio CE simile all’originale, ma leggermente differente. Diffidate di questi prodotti venduti nei negozi cinesi, infatti sembrano identici a quelli che potete trovare nei supermercati italiani, ma sono in realtà soltanto delle copie vendute a prezzi stracciati.

Autore: Carmine

Notizie di oggi
Acqua contaminata nel tuo supermercato! Ritirati 8 lotti
Acqua contaminata nel tuo supermercato! Ritirati 8 lotti

-

Il ministero della Salute ha diffuso una circolare in cui chiede il ritiro dai supermercati di alcuni lotti di acqua minerale in bottiglia perchè contaminata da Pseudomonas aeruginosa.
Il ministero della Salute ha diffuso una circolare in cui chiede il ritiro dai...

'Mi pagano 3 EURO all'ORA...e devo dire anche GRAZIE PADRONE'
'Mi pagano 3 EURO all'ORA...e devo dire anche GRAZIE PADRONE'

-

L'analisi del segretario della Nidil Cgil, Antonio Capezzuto: il sindacato non può far nulla, i lavoratori non denunciano i soprusi: troppa paura di perdere anche quel poco che hanno.
Lavoro nero? Peggio: lavoro sotto ricatto. Un esempio? Eccolo, è quello di una...

Una pausa nella dieta puo' aiutare a perdere peso
Una pausa nella dieta puo' aiutare a perdere peso

-

Prendersi una pausa dalla dieta può aiutare a perdere peso. Più che i regimi dietetici continuativi funzionano quelli in qualche modo intermittenti, dove per qualche periodo si interrompe la rigidità imposta dalla cura dimagrante, pur senza strafare
Prendersi una pausa dalla dieta può aiutare a perdere peso. Più che i regimi...

Prima gli Italiani? Una cosa NORMALE, fatta passare per un ABOMINIO...
Prima gli Italiani? Una cosa NORMALE, fatta passare per un ABOMINIO...

-

La giusta priorità: prima i connazionali poi gli stranieri, prima i vecchi e i bambini poi gli adulti, prima i capaci e i meritevoli poi gli altri, prima chi tutela l'ordine e la sicurezza poi chi li mette a rischio, prima gli onesti poi i delinquenti, pr
La giusta priorità: prima i connazionali poi gli stranieri, prima i vecchi e i...

ITALICUM, ROSATELLUM, CONSULTELLUM: ma quante PAGLIACCIATE?
ITALICUM, ROSATELLUM, CONSULTELLUM: ma quante PAGLIACCIATE?

-

La designazione dei parlamentari da parte dei leader attraverso il meccanismo delle liste bloccate equivale ad una vera e propria privatizzazione della politica nazionale.
Ci iscriviamo convintamente al partito degli scettici: il Rosatellum bis, la...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati