Prevenire infarto, guida

(Milano)ore 14:29:00 del 18/08/2016 - Categoria: Guide, Salute

Prevenire infarto, guida

Generalmente siamo abituati a sentire parlare di carote e delle loro proprietà benefiche solo in estate perché riconosciute sono la loro capacità di proteggere la pelle preparandola all’abbronzatura.

10 Olio di oliva

La carne bianca è assolutamente da preferire a quella rossa: è una fonte di proteine magre che rinforza i muscoli ma allo stesso tempo contiene pochissimi grassi e dunque non rappresenta un pericolo per la salute delle arterie.

Questi gustosi frutti rossi sono particolarmente ricchi di antocianine che hanno la capacità di proteggere i tessuti dai danni indotti dai radicali liberi. insomma le ciliegie proteggono con efficacia i tessuti delle arterie e per questo motivo vanno inserite in una dieta mirata aproteggere il cuore.

5 Broccoli

Il pesce è un altro dei cibi anti infarto più efficaci. E’ infatti ricco di Omega 3 che riducono il colesterolo e il rischio di intasamento delle arterie. Sgombro, salmone e aringa sono tra le tipologie di pesce da consumare con più frequenza.

9 Ciliegie

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

Strano ma vero, anche i lupini sono tra i cibi anti infarto più efficaci. Abbassano infatti i livelli dicolesterolo nel sangue, prevengono l’ipertensione e anche il diabete. Un alimento assolutamente da tenere in considerazione insomma.

4 Arance

7 Carne bianca

6 Pere

PER PREVENIRE L’INFARTO DEVI PULIRE LE ARTERIE. ECCO GLI ALIMENTI CHE DEVI MANGIARE SPESSO PER FARLO

Anche l’olio extravergine di oliva è tra gli alimenti cardine in una dieta mirata a contrastare l’infarto. Gli oli monoinsaturi riducono infatti i livelli di colesterolo cattivo.

1 Aglio

Insomma consumando questi alimenti con frequenza regolare, il rischio di contrarre ictusinfartodiminuisce. Anche se va sempre precisato che le cause dell’infarto sono molte e non sempre purtroppo basta una alimentazione sana e bilanciata per mettersi al riparo. Ma mangiare bene è comunque un buon punto di partenza.

La Vitamina C contenuta in questi frutti è fondamentale per la lotta all’infarto. Anche la Vitamina C, così come il beta-carotene nelle carote, combatte l’insorgere dei radicali liberi e salvaguarda la salute delle arterie.

3 Carote

Generalmente siamo abituati a sentire parlare di carote e delle loro proprietà benefiche solo in estate perché riconosciute sono la loro capacità di proteggere la pelle preparandola all’abbronzatura. Ma essendo ricche di beta-carotene, che combatte i radicali liberi, le carote sono perfette anche come arma per la prevenzione dell’attacco cardiaco: i radicali liberi causano danni alle arterie rendendo così i soggetti a rischio infarto.

In quanto particolarmente ricchi di acido folico, i broccoli sono da considerare un valido alleato per tenere a distanza problemi legati al cuore. L’acido folico è infatti una vitamina del gruppo B che abbassa i livelli di omocisteina nell’organismo, responsabile dell’intasamento della arterie. Più i valori dell’omocisteina sono bassi e minore è il rischio di infarto.

L’alimentazione riveste un ruolo fondamentale per chiunque ma soprattutto per coloro che mirano con interesse alla salute del cuore. Ci sono alcune cibi cosiddetti anti infarto che sono importantissimi perché scongiurano l’arrivo di pericolosi attacchi cardiaci. Certo, non basta solo una alimentazione corretta per riuscire nell’intento, ma sicuramente mangiare alcuni alimenti più di altri è una buona abitudine per salvaguardare la salute del cuore. Quali sono i 10 cibi anti infarto più efficaci?

[foto3] Tra gli alimenti da consumare in una perfetta dieta mirata a tenere alla larga l’attacco di cuore ci sono anche le pere. Le pere sono una fonte di fibre solubili importanti perché riescono a assorbire ilcolesterolo e portarlo via dal sangue. Sappiamo infatti che ilcolesterolo alto è pericoloso perché aumenta i rischi legati all’infarto: per cui pere a volontà!

8 Pesce

Tra i 10 cibi anti infarto segnaliamo l’aglio, perfetto perché ricco di allicina che ha la capacità di rendere più fluido il sangue evitando che si formino pericolosi coaguli che sono tra le cause scatenanti di infarti e ictus. Per cui l’aglio è assolutamente da tenere in considerazione per mantenere il cuore in salute.

2 Lupini

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Acqua contaminata nel tuo supermercato! Ritirati 8 lotti
Acqua contaminata nel tuo supermercato! Ritirati 8 lotti
(Milano)
-

Il ministero della Salute ha diffuso una circolare in cui chiede il ritiro dai supermercati di alcuni lotti di acqua minerale in bottiglia perchè contaminata da Pseudomonas aeruginosa.
Il ministero della Salute ha diffuso una circolare in cui chiede il ritiro dai...

Una pausa nella dieta puo' aiutare a perdere peso
Una pausa nella dieta puo' aiutare a perdere peso
(Milano)
-

Prendersi una pausa dalla dieta può aiutare a perdere peso. Più che i regimi dietetici continuativi funzionano quelli in qualche modo intermittenti, dove per qualche periodo si interrompe la rigidità imposta dalla cura dimagrante, pur senza strafare
Prendersi una pausa dalla dieta può aiutare a perdere peso. Più che i regimi...

I segnali per riconoscere l'invidioso che si nasconde
I segnali per riconoscere l'invidioso che si nasconde
(Milano)
-

COME RICONOSCERE UN INVIDIOSO - È uno dei vizi capitali. Non il più odioso forse – anche se dipende dai punti di vista – ma di sicuro uno dei più insopportabili, quando ci si trova dalla parte di chi lo subisce.
COME RICONOSCERE UN INVIDIOSO - È uno dei vizi capitali. Non il più odioso forse...

91 Americani morti AL GIORNO per overdose da Antidolorifici!
91 Americani morti AL GIORNO per overdose da Antidolorifici!
(Milano)
-

E’ ormai la prima causa di morte per gli americani sotto i 50 anni, quindi in età produttiva: 91 americani muoiono ogni giorno per overdose da Fentanyl, un oppioide sintetico, antidolorifico, che crea forte dipendenza.
E’ ormai la prima causa di morte per gli americani sotto i 50 anni, quindi in...

Come ricaricare correttamente lo smartphone?
Come ricaricare correttamente lo smartphone?
(Milano)
-

Le batterie al litio incorporate nella maggior parte degli smartphone hanno un ciclo di vita di circa due anni ma un utilizzo scorretto può ridurne notevolmente la durata.
Le batterie al litio incorporate nella maggior parte degli smartphone hanno un...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati