Prestito Pensionistico: le cifre

(Roma)ore 17:32:00 del 20/06/2016 - Categoria: Denunce, Economia, Politica

Prestito Pensionistico: le cifre

Ci sarebbe un costo diverso per chi perde il lavoro prima di raggiungere i requisiti per l’accesso alla pensione e per chi decide di lasciare spontaneamente l’impiego. Il sottosegretario Tommaso Nannicini afferma che non si tratta di penalizzazione ma sol

Nannicini avrebbe anche spiegato che il governo non interne modificare la legge Fornero sulla previdenza ma introdurre la flessibilità in uscita utilizzando strumenti finanziari. Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ha sottolineato che si uscirà dal lavoro in anticipo rispetto all’età di vecchiaia «solo con penalizzazioni più o meno alte». Il coinvolgimento degli istituti finanziari delle banche e delle assicurazioni — avrebbe spiegato Nannicini secondo quanto riferiscono partecipanti alla riunione — non viene fatto per una questione ideologica ma nasce esclusivamente dal rispetto dei vincoli di bilancio visto che è di 10 miliardi la stima dei costi previsti per la flessibilità in uscita.

L’Inps

Pensione anticipata? È la nuova nuova truffa di Renzi. Ecco perché

La pensione anticipata è la nuova truffa ideologico-politica del governo Renzi: non solo non migliora la condizione dei lavoratori, ma comporterebbe una debito ventennale per chi dovesse usufruirne. È questo, in soldoni, quello che il il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti ha spiegato nell’odierna riunione con i  sindacati.  Il prestito pensionistico per chi lascia il lavoro prima dell’età della pensione di vecchiaia dovrà infatti essere restituito con rate fino a 20 anni con gli interessi.  Ci sarebbe un costo diverso per chi perde il lavoro prima di raggiungere i requisiti per l’accesso alla pensione e per chi decide di lasciare spontaneamente l’impiego. A dir poco esilarante è il tenativo di mistificazione del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Tommaso Nannicini, il quale afferma che non si tratterebbe  di penalizzazione ma solo di una «rata di ammortamento». Nom c’è veramente limite alla spudoratezza degli uomini del potere renziamo.

L’idea criminale del governo Renzi: il “Prestito Pensionistico”! I lavoratori dovranno indebitarsi per 20 anni quella miseria di pensione che dovrebbe essere un loro diritto!!

Pensioni, prestito per uscire in anticipo da restituire in 20 anni !!

Per il sottosegretario Nannicini non si tratta di una penalizzazione ma di una «rata di ammortamento». Il prossimo incontro sulla previdenza è stato fissato per il 23 giugno

Il solito Nannicini ha anche spiegato che il governo non interne modificare la legge Fornerosulla previdenza ma introdurre la flessibilità in uscita utilizzando strumenti finanziari. Il sottoshretario  ha sottolineato che si uscirà dal lavoro in anticipo rispetto all’età di pensione di vecchiaia «solo con penalizzazioni più o meno alte». Il coinvolgimento degli istituti finanziari delle banche e delle assicurazioni  non verrebbe fatto per una questione ideologica ma nasce esclusivamente dal rispetto dei vincoli di bilancio visto che è di 10 miliardi la stima dei costi previsti per la flessibilità in uscita. Sulla questione della pensione anticipata governo e sindacati tornerannoa incontrarsi ol 23 giugno. Il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo ha detto che Il «Paese si aspetta qualcosa di buono, vediamo di non deluderlo». Lodevole auspicio, ma è difficile, con queste premesse, che vada a buon fine.

L’Inps sarà il front office dell’anticipo pensionistico e creerà secondo l’ipotesi del governo, il rapporto con gli enti finanziari che erogheranno l’anticipo netto della pensione ai lavoratori che certificheranno la richiesta di pensionamento anticipato.

fonte: http://www.corriere.it/economia/16_giugno_14/pensioni-prestito-uscire-anticipo-restituire-20-anni-7676bbe6-323d-11e6-9479-1c0658e56669.shtml

Il prestito pensionistico per chi lascia il lavoro prima dell’età di vecchiaia dovrà essere restituito con rate fino a 20 anni con gli interessi. È quanto avrebbe spiegato il governo nell’incontro di martedì con i sindacati secondo alcuni partecipanti alla riunione. Ci sarebbe un costo diverso per chi perde il lavoro prima di raggiungere i requisiti per l’accesso alla pensione e per chi decide di lasciare spontaneamente l’impiego. Il sottosegretario Tommaso Nannicini afferma che non si tratta di penalizzazione ma solo di una «rata di ammortamento». Il prossimo incontro sulla previdenza è stato fissato per il 23 giugno.

Legge Fornero

Fonte: secoloditalia.it

Autore: Alberto

Notizie di oggi
SGOBBARE TUTTO IL GIORNO SENZA FIATARE - ecco presente e futuro dei giovani italiani
SGOBBARE TUTTO IL GIORNO SENZA FIATARE - ecco presente e futuro dei giovani italiani
(Roma)
-

Siamo una generazione cresciuta a pane ed etica del lavoro: sapevamo che avremmo dovuto studiare molto, e bene, per poter avere un lavoro degnamente retribuito.
Siamo una generazione cresciuta a pane ed etica del lavoro: sapevamo che avremmo...

Cosa ci fanno 4 poliziotti italiani in servizio in Cina?
Cosa ci fanno 4 poliziotti italiani in servizio in Cina?
(Roma)
-

QUATTRO UFFICIALI ITALIANI (DUE DELL’ARMA E DUE DELLA POLIZIA DI STATO) SONO SBARCATI IN CINA PER PRESTARE SERVIZIO PRESSO LE ATTRAZIONI TURISTICHE DI PECHINO. MOTIVO DEL VIAGGIO: UN PROGRAMMA DI SCAMBIO INTERNAZIONALE TRA CINA E ITALIA VOLTO A GARANTIRE
QUATTRO UFFICIALI ITALIANI (DUE DELL’ARMA E DUE DELLA POLIZIA DI STATO) SONO...

Come gli americani vengono spiati dai droni: I SEGRETI DELLA NGA
Come gli americani vengono spiati dai droni: I SEGRETI DELLA NGA
(Roma)
-

SPIARE I CITTADINI A CASA LORO, ATTRAVERSO DRONI. POTREBBE ESSERE LA VERA MISSIONE DELLA MISTERIOSA NGA, STRUTTURA-OMBRA DI INTELLIGENCE CREATA DA OBAMA PER EFFETTUARE SANGUINOSI BOMBARDAMENTI AGGIRANDO IL CONTROLLO DEMOCRATICO DEL CONGRESSO.
SPIARE I CITTADINI A CASA LORO, ATTRAVERSO DRONI. POTREBBE ESSERE LA VERA...

Tav Torino-Lione: un vero affare per la Francia! TANTO STIAMO PAGANDO ANCHE PER LORO!
Tav Torino-Lione: un vero affare per la Francia! TANTO STIAMO PAGANDO ANCHE PER LORO!
(Roma)
-

TAV TORINO-LIONE, VERO AFFARE. PER CHI? NON CERTO PER L’ITALIA, CHE PAGHEREBBE IN GRAN PARTE ANCHE LA TRATTA IN TERRITORIO FRANCESE DELL’IPOTETICO EURO-TUNNEL ALPINO, GIÀ NOTO COME “LA GRANDE OPERA PIÙ INUTILE DELLA STORIA”.
TAV TORINO-LIONE, VERO AFFARE. PER CHI? NON CERTO PER L’ITALIA, CHE PAGHEREBBE...

Bibite in lattina DANNOSE PER IL CERVELLO?
Bibite in lattina DANNOSE PER IL CERVELLO?
(Roma)
-

DOPO LA CONFERMA CHE QUANDO APRIAMO UNA BIBITA IN LATTINA - ZUCCHERATA O DIET CHE SIA - CI PREPARIAMO INEVITABILMENTE A INGRASSARE, ARRIVA UN'ALTRA CATTIVA NOTIZIA: SE CONSUMATE CON ASSIDUITÀ, LE BEVANDE DOLCI O DOLCIFICATE POSSONO DANNEGGIARE IL CERVELLO
DOPO LA CONFERMA CHE QUANDO APRIAMO UNA BIBITA IN LATTINA - ZUCCHERATA...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati