Preparazione Streusel alle fragole

(Napoli)ore 13:02:00 del 21/04/2017 - Categoria: , Cucina

Preparazione Streusel alle fragole

Perciò, in teoria, potreste mettere uno streusel pure su un ciambellone o una crostata per rendere il tutto più interessante e per giocare con le consistenze: morbida la base, croccantina la superficie.

Torta che?! Lo streusel – che si pronuncia “strosel”, con la “o” chiusa come in “odore” – è una parola che deriva dal tedesco streusen che significa “cospargere” ed in effetti lo streusel altro non è una”sbriciolatura” da “cospargere” sopra muffin o torte. Perciò, in teoria, potreste mettere uno streusel pure su un ciambellone o una crostata per rendere il tutto più interessante e per giocare con le consistenze: morbida la base, croccantina la superficie.

Dolce per la colazione, per la merenda o da fine pasto? Bella domanda! Purtroppo questo streusel alle fragole è capace di mettere davvero in gran confusione. Per fortuna siamo venuti a capo della questione e abbiamo capito che in realtà va bene per tutte le occasioni! Quindi che si tratti della mattina accompagnando con una tazza di latte o tè, al pomeriggio con un pallina di gelato o alla sera con un po’ di fonduta di cioccolato in cui immergere l’estremità della propria fetta, lo streusel alle fragole si adatterà sempre e comunque. I puristi ovviamente potranno fare a meno del dressing perché questo dolce è già speciale di suo... al massimo sceglieranno di fare un semplice e salutare bis! Vedrete che non è affatto difficile da preparare anzi, quello che sarà davvero complicato da fare sarà resistergli!

Controllate di avere tutti gli ingredienti in dispensa che oggi prepariamo insieme lo streusel alle fragole.

Ingredienti per uno stampo da 35x11cm

Burro 125 g Zucchero 125 g Farina di mandorle 125 g Farina 00 125 g Sale fino 1 pizzico Limoni (succo e scorza) 1

PER LA GELATINA DI FRAGOLE

Fragole 400 g Zucchero 200 g

Come preparare lo Streusel alle fragole

Streusel alle fragole

Per preparare lo streusel alle fragole cominciate dall’impasto. Nella tazza di una planetaria, o eventualmente potete lavorare anche a mano o con uno sbattitore, versate il burro plastico (a metà tra quello a pomata e quello freddo). Poi unite lo zucchero (1), un pizzico di sale e la scorza di limone grattugiata (2). Azionate la foglia a velocità bassa, il tempo necessario per compattare gli ingredienti (3).

Streusel alle fragole

Poi aggiungete tutto in un colpo la farina di mandorle (4) e la farina 00 (5). Una volta mescolati bene tutti gli ingredienti spegnete la macchina (6)

Streusel alle fragole

e versate sul piano da lavoro per compattare brevemente con le mani (7). Ottenete un panetto rettangolare e avvolgete nella pellicola. Lasciate raffreddare in frigorifero per almeno 1 ora: è importante che risulti ben sodo (8). Nel frattempo occupatevi della composta. Sciacquate brevemente e asciugate le fragole (9).

Streusel alle fragole

Privatele del picciolo e tagliatele a pezzetti piccoli (10). Versate in un tegame (11) e aggiungete lo zucchero (12).

Streusel alle fragole

Spremete il limone dal quale avete grattugiato la scorze e versatelo nel tegame (13). Accendete il fornello e lasciate cuocere per 30 minuti a fuoco medio mescolando di tanto in tanto (14). A fine cottura la consistenza dovrà risultare vischiosa e compatta (15).

Streusel alle fragole

Versate in una ciotola con un colino e setacciate per eliminare i semi (16), lasciate raffreddare completamente a temperatura ambiente (17). Riprendete l’impasto e dividetelo in 2 parti: una più grande e una meno. Sbriciolate i 2/3 con una grattugia a maglie grosse (eventualmente potete farlo a mano) su un foglio di carta forno (18).

Streusel alle fragole

Poi versate in uno stampo da 35x11cm formando così la base (19). Su questa versate la gelatina ormai raffreddata (20) e ricoprite grattugiando il restante 1/3 di impasto (21).

Streusel alle fragole

Potete passare alla cottura. Il dolce cuoce in forno caldo a 170° per 50 minuti (22). Una volta cotto lo streusel alle fragole lasciatelo raffreddare completamente prima di sformarlo e tagliarlo in rettangoli (23). Se gradite potete servirlo con una pallina di gelato (24)!

Conservazione

L’impasto dello streusel alle fragole si conserva tranquillamente in frigo per una settimana. Invece, una volto cotto, potete tenerlo in fresco al riparo dall’umidità per una 4-5 giorni.

L’impasto può essere congelato.

Si può congelare anche lo streusel cotto e già tagliato in porzioni, basterà scongelarlo e dargli una scaldata prima di gustarlo!

Consiglio

La farina di mandorle rende equilibrato e saporito l’impasto dello streusel. Per una versione ancora più saporita potreste sostituirla con quella di noci o nocciole oppure fare un bel mix tra le 3! Se invece non avete la grattugia a maglie larghe sbriciolate a mano l’impasto per ottenere un risultato più rustico.

Quando versate la gelatina unite qualche fragolina di bosco spadellata con un cucchiaio di zucchero: renderà più profumato e ricco il vostro streusel alle fragole!

Curiosità

L’impasto dello streusel (pronunciato stròis’l) è un tipico topping tedesco che viene sbriciolato su diverse basi dolci come muffin, torte, crostate. Può essere assimilato ad una qualunque pasta frolla in questo caso priva di uova. L’assenza di queste ultime ne caratterizza la consistenza briciolosa, perfetta appunto per ricoprire o per diventare base da dolce. In tedesco prende il nome di streuselkuchen ed è una focaccia dolce. Viene cosparsa di frutti come mele, uva, amarene e rabarbaro, e infine ricoperta di briciole di streusel. Nella nostra versione abbiamo deciso di semplificare lo spessore ed il nome, utilizzando perciò soltanto le briciole come base e copertura per la composta di fragole.

Autore: Carla

Notizie di oggi
Petto di pollo al forno con scamorza, preparazione
Petto di pollo al forno con scamorza, preparazione
(Napoli)
-

Conservate il pollo in frigorifero per un paio di giorni al massimo. Si sconsiglia la congelazione.
Petti di pollo al forno con pomodorini e scamorza, un secondo piatto facilissimo...

Insalata di cavolo cappuccio, preparazione
Insalata di cavolo cappuccio, preparazione
(Napoli)
-

A noi piacciono talmente tanto che preferiamo gustarle tutto l’anno.
Solitamente siamo abituati a gustare le insalate durante la stagione calda: sono...

Mostaccioli napoletani, come fare
Mostaccioli napoletani, come fare
(Napoli)
-

Si tratta di una delle più emblematiche ricette della tradizione grazie alla caratteristica forma di rombo e la copertura di cioccolato fondente.
L'aria natalizia che si respira nella città di Napoli ha un profumo...

Sorbetto alle nocciole, preparazione
Sorbetto alle nocciole, preparazione
(Napoli)
-

I più tradizionalisti penseranno subito al sorbetto al limone, che con le sue note asprigne rinfresca il palato e aiuta la digestione… i più innovativi magari oseranno con un sorbetto di ananas e menta, mentre gli amanti dell’espresso sceglieranno sicuram
Cosa c’è di meglio di un bel sorbetto per concludere un lauto pasto? I più...

Pasta al forno, preparazione
Pasta al forno, preparazione
(Napoli)
-

Quando si prepara la pasta al forno è molto importante fare attenzione alla cottura della pasta, che va scolata a metà ancora al dente, per evitare che scuocia a causa del passaggio prolungato in forno che le donerà una crosticina in superificie davvero i
Teglia fumante mi ci ficco. Vabbè, non fa rima, ma è esattamente il pensiero che...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati