Preparazione Pane alle carote

(Palermo)ore 17:04:00 del 04/10/2017 - Categoria: , Cucina

Preparazione Pane alle carote

Realizzare il pane alle carote non è affatto difficile e se non si dispone di una impastatrice, si può tranquillamente lavorarlo a mano, occorre però una buona dose di pazienza perché nonostante la lavorazione sia tutto sommato rapida, i tempi di attesa s

Il pane alle carote è una valida alternativa al classico pane bianco. Le carote hanno proprietà benefiche per il nostro organismo, sono ricche di beta carotene, precursore della vitamina A, hanno proprietà antiossidanti, sono povere di grassi, ricche di fibre e sono delle grandi alleate della nostra vista. Realizzare il pane alle carote non è affatto difficile e se non si dispone di una impastatrice, si può tranquillamente lavorarlo a mano, occorre però una buona dose di pazienza perché nonostante la lavorazione sia tutto sommato rapida, i tempi di attesa sono lunghi. Semplice e molto gustoso presenta una crosta croccante e mollica soffice e appetitosa. Ottimo servito con del buon miele o con la marmellata per la colazione, è ideale degustato con formaggi stagionati, salumi, piatti speziati e salse.

La lunga maturazione in frigorifero permetterà al pane di sviluppare, una volta cotto, dei profumi straordinari, mentre l'elevata idratazione consentirà di ottenere una mollica soffice, ricca di alveoli perfettamente sviluppati ed una crosticina che rimarrà fragrante a lungo. Realizzate anche voi il nostro pane alle carote e per stupire i vostri ospiti affettatelo direttamente in tavola: resteranno affascinati dall'irresistibile croccantezza della crosta e dalla magica sorpresa che nasconde al suo interno!

Ingredienti per il poolish

Farina Manitoba 150 g Lievito di birra secco 1,5 g Acqua a temperatura ambiente 150 g

PER L'IMPASTO

Carote 270 g Farina 00 370 g Acqua a temperatura ambiente 190 g Sale fino 10 g Lievito di birra secco 1,5 g Olio extravergine d'oliva 10 g

PER INFARINARE

Farina 00 50 g

Pane alle carote

Per preparare il pane alle carote iniziate a realizzare il poolish: versate in una ciotolina la farina manitoba insieme al lievito di birra disidratato (1) e unite l'acqua a filo mescolando con una forchetta (2). Una volta ottenuta una pastella coprite con della pellicola (3) e lasciate lievitare in forno spento con la luce accesa per 3 ore.

Pane alle carote

Una volta che avrà raddoppiato di volume (3) occupatevi delle carote: pelatele (otterrete 245 g di carote pulite) (5) e grattugiatele con una grattugia dai fori larghi (6); tenetele da parte.

Pane alle carote

In un'altra ciotola unite la farina 00 e il lievito disidratato (7), versatevi il poolish ormai lievitato (8) e iniziate ad impastare versando l'acqua a filo (9).

Pane alle carote

Una volta ottenuto un composto omogeneo aggiungete il sale (10) e l'olio (11); continuate ad impastare il tutto e aggiungete anche le carote grattugiate (12).

Pane alle carote

Una volta incorporate le carote (13) coprite con un canovaccio (14) e lasciate riposare l'impasto per una decina di minuti a temperatura ambiente, lontano da correnti d'aria. A questo punto date delle pieghe prendendo i lembi esterni dell'impasto (15)

Pane alle carote

e riportandoli versoil centro (16), dopodichè coprite ancora con il canovaccio. Ripetete questa operazione ogni 10 minuti, per altre due volte, coprendo sempre con il canovaccio al termine di ciascuna operazione. Terminate le pieghe, coprite la ciotola con pellicola trasparente (17) e lasciate lievitare l'impasto in frigorifero per 12 ore; dopodichè riponetelo nel forno spento con luce accesa per 2 ore, fino a quando non avrà raddoppiato di volume (18).

Pane alle carote

Trascorso questo tempo trasferitelo su una spianatoia ben infarinata, aiutandovi con un tarocco (19) e date all'impasto un paio di pieghe di rinforzo (20), portando i lembi verso l'interno; quindi formate il filone (21)

Pane alle carote

e trasferitelo in un cestino per la lievitazione del pane ben infarinato (22). Coprite con un canovaccio (23) e lasciate lievitare per 1 ora e mezza (in forno spento con luce accesa andrà bene). Una volta che l'impasto sarà cresciuto fino al bordo del cestino (24);

Pane alle carote

adagiate sopra il cestino un foglio di carta forno (25; quindi poggiate sopra la leccarda del forno (26) e capovolgete il tutto in modo da trasferire più agevolmente il pane sulla leccarda (27). Cuocete il pane in forno statico preriscaldato a 240° per circa 40 minuti (se il vostro forno dovesse raggiungere una temperaura massima di 220° prolungate la cottura di almeno 10 minuti), avendo cura di aggiungere una ciotolina colma di acqua appena accendete il forno, che servirà a favorire la giusta umidità. Trascorsi i 40 minuti, eliminate la ciotola con l'acqua e proseguite la cottura ancora per 10 minuti.

Pane alle carote

A questo punto spegnete il forno. sfornate il pane alle carote (28) e lasciatelo raffreddare su una gratella (29). Il vostro pane alle carote è pronto, affettatelo per servirlo (30) e arricchire il vostro cestino del pane!

Conservazione

Il pane alle carote può essere conservato per 2-3 giorni in un sacchetto di plastica, altrimenti può essere congelato, preferibilmente da cotto.

Si può congelare una volta cotto, magari a fette così da scongelare e scaldare solo quello che vorrete consumare!

Consiglio

Se non disponete di un cestino per la lievitazione del pane, avete due alternative: potete utilizzare un comune cestino per la frutta foderandolo con un canovaccio ben infarinato, così da dare una forma a pagnotta. Altrimenti potrete trasferite il filone direttamente sulla leccarda foderata con carta forno, tenendo presente che in questo modo la forma terrà meno e potreste ottenere un risultato più simile ad una ciabatta; una volta lievitato cuocetelo direttamente!

Autore: Carla

Notizie di oggi
Totani ripieni al forno, preparazione
Totani ripieni al forno, preparazione
(Palermo)
-

Un ripieno corposo e morbido di patate, pane ammollato e curcuma fresca renderà i totani molto appetitosi.
I totani, cugini meno pregiati dei calamari. Spesso le due specie vengono...

Passatelli in brodo, preparazione
Passatelli in brodo, preparazione
(Palermo)
-

Inizio ad impastare i passatelli, apro il mobile per prendere lo schiacciapatate a fori larghi e non lo trovo, scavo in tutti i mobili, ma niente, sparito!
I passatelli sono un piatto tipico dell'Emilia Romagna, una ricetta povera nata...

Zeppole di Natale di pasta cresciuta, preparazione
Zeppole di Natale di pasta cresciuta, preparazione
(Palermo)
-

Quella che vi pubblico oggi è la ricetta in versione base così come le prepara di mia nonna, appena fritte sono una nuvoletta di sapore che esplode in bocca al primo morso ;) Vi lascio alla ricetta di oggi e se vi serve un antipasto o una stuzzicheria da
Le zeppole di pasta cresciuta sono un altro caposaldo della cucina povera...

Panini di ricotta sardi, preparazione
Panini di ricotta sardi, preparazione
(Palermo)
-

Richiudete l’impasto delicatamente ripiegando i lembi senza impastare ulteriormente, la ricotta non deve amalgamarsi all'impasto (11).
I panini di ricotta sono un tipico pane sardo, in dialetto si chiamano panini de...

Cotolette di pesce invernale, come fare
Cotolette di pesce invernale, come fare
(Palermo)
-

Per completare la nostra appetitosa raccolta ecco che vi proponiamo qui delle cotolette di pesce da intingere in una fresca e aromatica salsa allo yogurt.
La cotoletta è una pietanza che amiamo in tutte le sue sfiziose declinazioni di...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati