Preparazione Giuggiulena

(Aosta)ore 19:02:00 del 16/12/2017 - Categoria: , Cucina

Preparazione Giuggiulena

Tutti gli amanti del fai da te staranno già organizzando le golosissime dolcezze da donare dividendosi in due: quelli che amano mettere la mani in pasta per fare i tantissimi biscotti della tradizione e quelli che invece si cimentano nella preparazione de

Quando arrivano le feste natalizie si è sempre alla ricerca del regalo perfetto da fare ai propri cari. Tutti gli amanti del fai da te staranno già organizzando le golosissime dolcezze da donare dividendosi in due: quelli che amano mettere la mani in pasta per fare i tantissimi biscotti della tradizione e quelli che invece si cimentano nella preparazione dei gustosi liquori da conservare nelle bellissime bottigline acquistate in giro per i mercatini. Quest’anno però tra i vostri regalini golosi potrete aggiungerne uno tradizionalissimo: la giuggiulena! Si tratta di un dolce tipico della cucina siciliana che è familiare anche alla cucina calabrese. A seconda delle zone questo tradizionale dolce a base di miele e sesamo è conosciuto addirittura con nomi diversi come giurgiulena, gigiolena o ciciulena.

In genere sono le nonne più pazienti e amorevoli che ancora oggi preparano e tramandano ai figli la ricetta della giuggiulena, ma in giro per i mercatini è possibile acquistare un pezzetto di questa leccornia e far felici i bimbi. Perciò, cosa aspettate? Siete ancora in tempo per preparare anche voi la giuggiulena e metterla nei sacchettini chiudendoli con un bel fiocco. Un regalo fatto con il cuore è sempre ben accetto e se questo è per puro caso un dolce allora sarà sicuramente un dolcissimo pensiero!

Conservazione

Una volta pronta la giuggiulena si conserva per circa 1 mese in un contenitore di vetro, in un luogo fresco (ma non in frigo).

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Utilizzate vari tipi di miele per avere un gusto sempre diverso per la vostra giuggiulena. Qualche esempio? Castagno, tiglio ed eucalipto!

Per un sapore molto più aromatico potete tostare in padella i semi di sesamo prima di versarli nel miele e utilizzare dello zucchero di canna al posto di quello bianco per conferire un aroma ancora più aromatico.

Ingredienti

+500 g di semi di sesamo

+300 g di miele

+150 g di zucchero

+130 g di mandorle tostate

Informazioni sulla cubbaita

Calorie

475

Grassi

29 g

Carboidrati

50 g

Proteine

11 g

Fibre

7 g

Ricetta della cubbaita (giuggiulena)

Versare il miele in un tegame e farlo sciogliere a fiamma bassa. Quindi aggiungere lo zucchero mescolando continuamente. Quando la miscela raggiungerà il punto di ebollizione, aggiungere i semi di sesamo e le mandorle tagliate grossolanamente o tritate e fare cuocere, sempre a fiamma bassa e mescolando spesso, per il tempo necessario affinché i semi di sesamo prendano un colore ambrato e si amalgamino bene con gli altri ingredienti.

Terminata la cottura, versare il composto su di un piano di marmo unto d'olio o su carta da forno e spianare rapidamente la cubbaita fino a farle raggiungere uno spessore tra i 5 e i 10 mm. Infine, dividere con un coltello la cubbaita in tanti rettangoli o rombi e lasciare raffreddare a temperatura ambiente.

Autore: Carla

Notizie di oggi
Sigari con caprino e miele al rosmarino, preparazione
Sigari con caprino e miele al rosmarino, preparazione
(Aosta)
-

Se questo non dovesse bastare, la vera ciliegina sulla torta sarà la guarnizione finale.
Di aperitivi sfiziosi ce ne sono tanti, ma come quello che vi proponiamo oggi...

Spezzatino di manzo, preparazione
Spezzatino di manzo, preparazione
(Aosta)
-

Tra i secondi piatti non c’è storia, lo spezzatino di manzo è quello che vince su tutti!
Pensando al pranzo della domenica ci sono talmente tante ricette della...

Casoncelli di polenta con coniglio, preparazione
Casoncelli di polenta con coniglio, preparazione
(Aosta)
-

La sfoglia è tirata un po' più spessa, rispetto ai classici ravioli, questo per aver maggior consistenza, per non rinunciare al loro aspetto rustico e per mantenere intatta la tipica forma a caramella anche dopo la cottura.
In base alla loro forma e al loro ripieno possono arrivare da Brescia o da...

Cream tart, preparazione
Cream tart, preparazione
(Aosta)
-

Basterà ricavare dalla frolla un numero che potrà simboleggiare gli anni di un compleanno o nel caso di un anniversario quelli trascorsi insieme alla persona amata.
Direttamente dall'America arriva la cream tart, un dolce che in pochi giorni ha...

Risotto al limone, preparazione
Risotto al limone, preparazione
(Aosta)
-

La mantecatura con formaggio robiola rende la pietanza più leggera ma avvolgente.
Il limone è uno dei frutti più usati in cucina, la sua polpa aspra e succosa ci...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati