Preparazione Crema Chantilly

(Roma)ore 14:48:00 del 04/09/2017 - Categoria: , Cucina

Preparazione Crema Chantilly

Per preparare la crema chantilly come prima cosa assicuratevi che la panna sia ben fredda e riponete una ciotola capiente in freezer.

Caratterizzata dall'estrema leggerezza e dalla facilità di preparazione, la crema chantilly è una delle creme più adatte a farcire le torte a base di pan di spagna.
La crema chantilly in realtà è panna fresca aromatizzata alla vaniglia con l'aggiunta di zucchero a velo però qui da noi di solito la crema chantilly non è che l'unione della crema pasticciera con la panna, quest'ultima va aggiunta in una quantità che varia dal 30% al 70% rispetto alla crema pasticciera, ma dipende tutto dai gusti e dall'uso che se ne vuole fare. In realtà il nome di questa crema è crema diplomatica.

Preparazione

Per preparare la crema chantilly come prima cosa assicuratevi che la panna sia ben fredda e riponete una ciotola capiente in freezer. Quando anche questa sarà ben fredda versate la panna al suo interno (1); poi incidete una bacca di vaniglia, allargatela delicatamente con le mani e facendo scorrere la lama di un coltellino sul baccello prelevate i semini interni (2). Aggiungeteli poi alla panna (3)

Crema Chantilly

e unite anche 25 g di zucchero a velo, ovvero metà della dose indicata (4). Montate la panna con uno sbattitore dotato di fruste ben pulite (5). Per evitare gli schizzi noi abbiamo optato per coprire la ciotola con della pellicola per alimenti, ma andrà bene utilizzare un contenitore lungo e stretto, meglio se di vetro. Non appena la panna sarà montata (6) spegnete lo sbattitore.

Crema Chantilly

Setacciate gli altri 25 g di zucchero a velo direttamente all'interno della ciotola (7) e azionate nuovamente lo sbattitore a velocità moderata (8) fino a far assorbire lo zucchero. La crema chantilly è pronta da gustare; potete anche utiizzarla per farcire una torta o dei bignè.

Conservazione

Si consiglia di preparare la crema chantilly al momento; in alternativa è possibile conservarla in frigorifero per un'ora al massimo, oltre tenderebbe a smontarsi.

Consiglio

Per riutilizzare le bacche di vaniglia, già private dei semi, lasciatele in infusione per una notte all'interno della panna e riponetela in frigorifero. Poi filtratela prima di procedere con la ricetta.

Autore: Carla

Notizie di oggi
Fettuccine al sugo di polpo e porcini, preparazione
Fettuccine al sugo di polpo e porcini, preparazione
(Roma)
-

Oggi vogliamo tentarvi con un altro esperimento: fettuccine al sugo di polpo e porcini.
  Siamo abituati agli abbinamenti terra e mare, sempre riusciti come nel caso...

Moscardini in umido, preparazione
Moscardini in umido, preparazione
(Roma)
-

Per completare questo delizioso piatto, ricordate di accompagnarlo con delle fragranti fette di pane tostato: la loro nota croccante renderà ancora più sfiziosi i moscardini in umido!
  Saltati alla “busara”, accompagnati con i piselli oppure come condimento per...

Biscotti ai fichi, preparazione
Biscotti ai fichi, preparazione
(Roma)
-

Questi piccoli scrigni fragranti sono realizzati con una frolla morbida, ma allo stesso tempo croccante in superficie e custodiscono un ripieno dall'inconfondibile gusto zuccherino, che solo questo frutto riesce a regalare.
Per salutare la stagione estiva in bellezza abbiamo preparato dei deliziosi...

Bocconcini di pollo all'uva, preparazione
Bocconcini di pollo all'uva, preparazione
(Roma)
-

Il suo più prestigioso impiego è senza dubbio quello della vinificazione, ma vi darà grandi soddisfazioni anche l’utilizzo in cucina di questi dolci acini.
  Con l’arrivo dell’autunno si apre ufficialmente la stagione dell’uva! Il suo...

Riso al forno, preparazione
Riso al forno, preparazione
(Roma)
-

Un sugo cremoso e profumato al basilico avvolgerà con gusto i chicchi, che ne assorbiranno in cottura tutto l’aroma.
Il riso al forno è un primo piatto casalingo, amato per il suo gusto rustico,...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati