Preparazione Ciambella bicolore

(Genova)ore 14:17:00 del 21/05/2017 - Categoria: , Cucina

Preparazione Ciambella bicolore

Un dolce che nasconde proprio nella sua semplicità una bontà irresistibile: vaniglia e cacao si fondono insieme per creare un connubio di grande effetto!

La ciambella bicolore è un saporito dolce che si realizza rapidamente mescolando tutti gli ingredienti e cuocendo il composto in uno stampo imburrato. Scopri tutta la ricetta

Si dice che per arrivare al cuore, la via più facile sia quella per lo stomaco! In poche parole, preparare qualcosa di speciale per chi amiamo è ancora tra le attività più dolci e soddisfacenti! Oggi vi proponiamo una variante del tradizionale e intramontabile ciambellone: la ciambella bicolore! Un dolce che nasconde proprio nella sua semplicità una bontà irresistibile: vaniglia e cacao si fondono insieme per creare un connubio di grande effetto! Fetta dopo fetta scoprirete come si abbracciano nell'impasto di questa morbida e profumata ciambella. Tuffatela nel latte a colazione, affettatela per una dolce merenda o condividetela con i vostri amici e colleghi di lavoro: è sempre il momento giusto per la ciambella bicolore!

Ingredienti per uno stampo da 23 cm di diametro

Zucchero 200 g Farina 00 300 g Burro (a temperatura ambiente) 150 g Latte intero (a temperatura ambiente) 170 g Uova (medie a temperatura ambiente) 4 Baccello di vaniglia 1 Sale fino 1 pizzico Lievito in polvere per dolci 8 g

PER L'IMPASTO CHIARO

Farina 00 50 g

PER L'IMPASTO SCURO

Cacao amaro in polvere 10 g

PER IMBURRARE E INFARINARE LO STAMPO

Burro q.b. Farina 00 q.b.

Ciambella bicolore

Per preparare la ciambella bicolore iniziate dalla preparazione dell'impasto: nella planetaria mettete il burro a temperatura ambiente tagliato a tocchetti (1), aggiungete lo zucchero (2) e un pizzico di sale (3).

Ciambella bicolore

Avviate la planetaria e aggiungete anche i semi di un baccello di vaniglia (4). Mentre la planetaria lavora, setacciate i 300 g di farina con il lievito (5) e metteteli un attimo da parte. Rompete le uova, sbattetele con una forchetta e poi versatele poco alla volta nella planetaria in funzione (6).

Ciambella bicolore

A questo punto potete unire le polveri setacciate in precedenza, un cucchiaio per volta (7) e, quando si saranno completamente amalgamate, versate a filo anche il latte a temperatura ambiente (8). Una volta ottenuto un impasto omogeneo, spegnete la planetaria e dividete l'impasto in due ciotole: nella prima versate 700 g di impasto, nella seconda ciotola i restanti 300 g (9).

Ciambella bicolore

Ora prendete la ciotola con i 700 g di impasto e aggiungete altri 50 g di farina, setacciandola con un colino (10). Mescolate bene (11) per amalgamare tutta la farina e mettete un attimo da parte. Quindi prendete la ciotola con l'altro impasto e aggiungete i 10 g di cacao amaro, sempre setacciandolo con un colino (12).

Ciambella bicolore

Mescolate bene (13) fino a quando il cacao non si sarà completamente amalgamato (14). Imburrate e infarinate uno stampo da ciambella da 23 cm di diametro e procedete a versare metà dell'impasto chiaro (15).

Ciambella bicolore

Distribuite l'impasto chiaro in modo uniforme, riempiendo lo stampo per circa un terzo (16). A questo punto versate delicatamente tutto l'impasto al cacao nello stampo (17) e concludete versando il resto dell'impasto chiaro (18).

Ciambella bicolore

Una volta che avrete versato tutto l'impasto (19) infornate la ciambella in forno presiriscaldato a 170° per 50 minuti. Posizionate lo stampo sul ripiano intermedio del forno, in modalità statica. A cottura ultimata fate la prova dello stecchino: se infilzando la ciambella lo stecchino esce asciutto e pulito significa che è cotta a puntino. Sfornate la ciambella e, quando si sarà raffreddata, sformatela capovolgendo lo stampo su una gratella (20). Capovolgete di nuovo la ciambella su un piatto da portata, in modo da mostrare sia l'impasto chiaro che quello scuro (21) e poi servite: la vostra ciambella bicolore è pronta per essere gustata!

Conservazione

La ciambella bicolore si conserva per 2-3 giorni a temperatura ambiente, coperta con una campana di vetro. Può essere congelata, anche già porzionata.

Consiglio

Potete arricchire la vostra ciambella bicolore aggiungendo della granella di nocciole a uno dei due impasti. Potete anche preparare una glassa all'acqua per decorare la superficie della vostra ciambella.

Autore: Carla

Notizie di oggi
Preparazione Torta pan di stelle
Preparazione Torta pan di stelle
(Genova)
-

Facilissima davvero da realizzare, potreste pensare di farla preparare ai vostri figli e di farla decorare come più piace a loro...sarà davvero una soddisfazione!
La torta Pan di Stelle è una torta assolutamente senza cottura, perfetta per...

Preparazione Crumble di verdure
Preparazione Crumble di verdure
(Genova)
-

Servito in bicchierini di vetro da dessert il crumble diventa in poche mosse un raffinato finger food , dove si alternano consistenze e sapori dal gusto fresco che rendono il crumble di verdure un piatto estivo originale ed invitante.
Il crumble di verdure è un accattivante antipasto, una saporita versione salata...

Preparazione Acqua aromatizzata
Preparazione Acqua aromatizzata
(Genova)
-

Si può preparare in tanti modi, scegliendo frutta diversa, possibilmente colorata per rendere il tutto molto piacevole alla vista.
L’acqua aromatizzata è il trend del momento e non può mai mancare nel vostro...

Preparazione Triglie ripiene e fritte
Preparazione Triglie ripiene e fritte
(Genova)
-

Una spessa e croccante panatura aromatizzata alla paprika nasconde al primo morso i teneri pesciolini ripieni di pane ammollato ed erbe aromatiche.
Le triglie fritte sono un classico della cucina napoletana. Spesso le troverai...

Preparazione Crostata di fichi caramellati
Preparazione Crostata di fichi caramellati
(Genova)
-

Questo frutto dolce e succoso è adatto a moltissimi abbinamenti, sia dolci che salati, come la focaccia con prosciutto e fichi.
La crostata di fichi caramellati è un goloso dolce preparato con una base di...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati