Postepay e truffe

(Milano)ore 23:10:00 del 26/08/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce

Postepay e truffe

Non lasciatevi ingananre dal vedere che nel testo della e-mail vengono riportati fedelmente tutti i vostri dati che avete fornito al momento dell'apertura del conto.

La polizia postale raccomanda di fare attenzione. "Chi fornisce i dati rischia di farsi prosciugare il conto. Se dovete guardare qualcosa della posta andante dirattemente sul sito, non fatevi ingannare dall'indirizzo mail che vi scrive. questo è pane per i denti degli esperti informatici" - conclude la polizia.

Non lasciatevi ingananre dal vedere che nel testo della e-mail vengono riportati fedelmente tutti i vostri dati che avete fornito al momento dell'apertura del conto. Sono i soliti ladruncoli che hanno hackerato il sistema e sono riusciti a prendere una parte dei vostri dati. Nella e-mail vi verrà chiesto di inserire un codice sblocco di 14 caratteri alfanumerici e di andare poi su un sito. "Non fatelo assolutamente perché cliccando su quel link i truffatori potrebbero ottenre tutti i vostri dati bancari. In questo modo possono prosciugarvi il conto come e quando vogliono" - spiega la polizia postale sull'account "Una vita social".

Molti clienti del banco posta negli ultimi giorni hanno ricevuto una e-mail delle poste italiane in cui viene spiegato che il conto e la carta sono stati bloccati per mancata comunicazione dei dati richiesti. Anche se nella mail compaiono tutti i vostri dati, è una truffa. La polizia di stato ci tiene a precisare sul suo account Facebook che non c'è niente di vero in quella comunicazione.

La polizia postale lancia un allarme: "Fate attenzione alla e-mail firmata poste italiane, vi sembrerà che siano loro a contattarvi perché hanno i vostri dati in realtà sono dei truffatori che vi prosciugano il conto".

Ecco il testo della e-mail incriminata: "Gentile cliente (e seguono nome e cognome esatto collegato all’indirizzo mail, anch’esso esatto, rilasciato al momento dell’apertura del conto) il tuo conto Banco Posta e la tua carta Postepay sono state bloccate per mancanza ricevimento dati richiesti da noi in precedenze. Segue un codice sbocco. Ad esempio 4A34WT675 XY707. Per sbloccare la sua utenza segua il link".

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
La Politica? E' Celebrare Falcone e Borsellino e poi TRATTARE CON LA MAFIA! VIDEO
La Politica? E' Celebrare Falcone e Borsellino e poi TRATTARE CON LA MAFIA! VIDEO
(Milano)
-

UN DISCORSO EPICO DI MARCO TRAVAGLIO DA CONDIVIDERE ASSOLUTAMENTE! PAROLE CHE RIMARRANNO NELLA STORIA PRONUNCIATE NEL CORSO DI UN DUELLO CON GAD LERNER SU POLITICA E ANTIPOLITICA, DURANTE LA TRASMISSIONE “QUELLO CHE NON HO” SU LA7.
UN DISCORSO EPICO DI MARCO TRAVAGLIO DA CONDIVIDERE ASSOLUTAMENTE! PAROLE CHE...

Bambini morti in mare: LA STRAGE SILENZIOSA VERGOGNOSA
Bambini morti in mare: LA STRAGE SILENZIOSA VERGOGNOSA
(Milano)
-

Continuano le morti di bambini migranti, dimenticate: oltre 200 dall’inizio dell’anno lungo la pericolosa rotta del Mediterraneo centrale dal Nord Africa all’Italia. In media, più di un bambino al giorno. Una vergogna che pesa sulla coscienza europea.
Continuano le morti di bambini migranti, dimenticate: oltre 200 dall’inizio...

Sei costretto a TURNI MALEDETTI? Ti riconoscerai in questo articolo!
Sei costretto a TURNI MALEDETTI? Ti riconoscerai in questo articolo!
(Milano)
-

Ci sono molti lavori (anzi, moltissimi) che prevedono orari davvero difficili da gestire, con turni estenuanti e weekend che weekend non sono: c’è chi fa il turno di notte e ha l’orologio biologico puntato su Singapore anche se vive in provincia di Como,
Ci sono molti lavori (anzi, moltissimi) che prevedono orari davvero difficili da...

Giovani lavoratori all'estero? Lo Stato Ladro ti TASSA 2 VOLTE!
Giovani lavoratori all'estero? Lo Stato Ladro ti TASSA 2 VOLTE!
(Milano)
-

“Sono decine di migliaia i giovani italiani recatisi a lavorare all’estero e che ignari della normativa nazionale e convenzionale che disciplina la tassazione del reddito conseguito all’estero, rischiano di essere sottoposti a doppia imposizione fiscale s
“Sono decine di migliaia i giovani italiani recatisi a lavorare all’estero e che...

Attacco Hacker Mondiale: PROVE GENERALI DI UN GOLPE?
Attacco Hacker Mondiale: PROVE GENERALI DI UN GOLPE?
(Milano)
-

Siamo al primo attacco informatico globale: decine di migliaia di siti e server infettati (9.000 all’ora, di ben 99 paesi diversi) sia di comuni cittadini che di banche, ospedali, imprese di trasporto o istituzioni da parte di un virus denominato WannaCry
Siamo al primo attacco informatico globale: decine di migliaia di siti e server...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati