Politica notizie: la Corte Costituzionale boccia il referendum

TERAMO ore 09:26:00 del 22/01/2015 - Categoria: Politica

Politica notizie: la Corte Costituzionale boccia il referendum

Politica notizie: la Corte Costituzionale boccia il referendum | L’analisi di Italiano Sveglia

Salvini in bestia, tutto rimane come era prima. La Corte Costituzionale ha detto no al referendum sulla legge Fornero, dicendo no alla ammissibilità del questito proposto dallaLega Nord. “La Corte costituzionale, nell’odierna camera di consiglio – si legge in una nota di Palazzo della Consulta – ha dichiarato inammissibile la richiesta di referendum relativa all’articolo 24 (Disposizioni in materia di trattamenti pensionistici) del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201 (Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici), convertito in legge, con modificazioni, dall’articolo 1, comma 1, della legge 22 dicembre 2011, n. 214, nel testo risultante per effetto di modificazioni e integrazioni successive”.

La sentenza, con le motivazioni della decisione, sarà depositata “entro i termini previsti dalla legge”. L’esame già previsto mercoledì scorso, è slittato ad oggi: la Lega aveva fatto istanza di rinvio, accolta dalla Corte, non avendo ricevuto la notifica con la data sulla convocazione della camera di consiglio.

I giudici della Consulta hanno “fottuto un diritto sacrosanto“, si è sfogato il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, su Radio Padania. “Questa Italia mi fa schifo e mi batterò per ribaltarla – ha detto il leader del Carroccio – oggi muore la democrazia. E’ una vergogna. Vaffanculo, lo senta tutta l’Italia”, si sfoga Salvini. Che poi argomenta conversando con i cronisti a Montecitorio: “La decisione di oggi è un grande vaffanculo a tutta l’Italia perché la gente vuole cancellare la legge Fornero e gli si nega questa possibilità – prosegue il leader della Lega Nord – la bocciatura è un provvedimento del caz…. Si tratta di una decisione schifosa e vigliacca. Ma noi finisce mica qui: nella legalità faremo sentire forte la nostra voce e quella di tutti gli italiani. Questa non è democrazia”.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Insegnanti TRUFFATI da Renzi: devono RESTITUIRE gli 80 Euro!
Insegnanti TRUFFATI da Renzi: devono RESTITUIRE gli 80 Euro!

-

È il testo ironico, ma amarissimo, di una lettera aperta del professor Fabio Macchi pubblicata sul sito Orizzonte scuola
«A poche settimane dal voto voglio ringraziare pubblicamente Renzi e il Pd per...

Italia in declino da 25 anni: le PRIVATIZZAZIONI hanno ucciso il Paese
Italia in declino da 25 anni: le PRIVATIZZAZIONI hanno ucciso il Paese

-

E’ opinione diffusa tra gli accoliti della sinistra italiana che i mali economici del Belpaese siano stati in larga misura acuiti e creati dai governi presieduti da Silvio Berlusconi.
E’ opinione diffusa tra gli accoliti della sinistra italiana che i mali...

Gli OGM ringraziano: Italia a FAVORE GRAZIE ALLA LORENZIN
Gli OGM ringraziano: Italia a FAVORE GRAZIE ALLA LORENZIN

-

Gli Ogm in Europa: gli Stati membri sono stati chiamati a votare l’introduzione in Ue di mais geneticamente modificato. E l’Italia ha votato sì. Carnemolla (Federbio) e Greenpeace reagiscono.
Gli Ogm in Europa: gli Stati membri sono stati chiamati a votare l’introduzione...

Fango sul M5S disonesto e in MALAFEDE: restano una SPERANZA per l'Italia
Fango sul M5S disonesto e in MALAFEDE: restano una SPERANZA per l'Italia

-

«Non è ancora una soluzione, per l’Italia, però resta una speranza: perché la base grillina è fatta di persone pulite, che non ne possono più di questo sistema».
«Non è ancora una soluzione, per l’Italia, però resta una speranza: perché la...

MAZZETTE AI POLITICI mafiosi e LADRI negli appalti per i rifiuti
MAZZETTE AI POLITICI mafiosi e LADRI negli appalti per i rifiuti

-

Sono fradici e vengono in tv a dirci cosa farebero sicuramente chi non è ricattabile corrotto evasore gli fanno la guerra basta vedere a chi paga le tasse gli vengono aumentate chi non le paga lo fa perché sono troppe.
Sono fradici e vengono in tv a dirci cosa farebero sicuramente chi non è...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati