Pokemon Go: come guadagnare facilmente

(Milano)ore 22:09:00 del 03/08/2016 - Categoria: Lavoro, Videogames

Pokemon Go: come guadagnare facilmente

Un gioco ma anche un’opportunità di lavoro, infatti il portale di lavoro ProntoPro.it ha attivato un servizio dedicato alla domanda e offerta di allenatori, persone esperte o appassionate del gioco che aiuteranno gli utenti che ne faranno richiesta, dietr

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

E’ L’APPLICAZIONE DEL MOMENNTO E STA FACENDO IMPAZZIRE IL MONDO, è Pokémon Go, la novità della Nintendo. Un gioco ma anche un’opportunità di lavoro, infatti il portale di lavoro ProntoPro.it ha attivato un servizio dedicato alla domanda e offerta di allenatori, persone esperte o appassionate del gioco che aiuteranno gli utenti che ne faranno richiesta, dietro pagamento, nella loro caccia ai Pokémon.

COSA E’ POKEMON GO PokemonGo è un gioco gratuito per Android e per iOs, che permette agli utenti di vivere un’avventura in realtà aumentata. I giocatori, tramite il loro cellulare, scaricando l’App Pokémon Go, vanno in giro per la città a cercare i Pokémon, piccoli animaletti creati nel 1996 da Satoshi Tajiri. In pratica il vostro schermo crea una realtà digitalizzata, tramite la quale potreste vedere un Pokémon in versione 3D aggirarsi per casa. Il gioco consiste nel recuperare i mostriciattoli con le Pokeball, formare un esercito e affrontare gli altri allenatori. Gli oggetti di gioco ed i potenziamenti possono essere acquistati tramite carta di credito e pagati con la valuta del gioco, le Pokemonete.

CERCASI ALLENATORI Migliaia di persone in tutto il mondo sono scese in strada alla ricerca dei 151 Pokémon da catturare, ma diversi sono rari e non è facile trovarli, occorre tempo, ore di ricerca ed una certa professionalità. Ecco allora l’idea del portale di lavoro Prontopro.it che mette in contatto domanda offerta di lavoro: i giocatori potranno, digitando Pokémon nella barra di ricerca del sito, assumere un allenatore che giocherà per l’utente, per un massimo di 2 ore, aiutandolo a catturare i Pokémon e a salire di livello. Gli appassionati di videogame metteranno a disposizione il loro tempo e le loro competenze a fronte di un compenso di circa 15 euro l’ora. Il cliente potrà prestare il proprio cellulare all’allenatore o fornire le credenziali di accesso a Gmail. Prontopro consiglia ai giocatori di prendere delle precauzioni: farsi consegnare i documenti dell’allenatore e restituirli dopo la passeggiata.

Autore: Sasha

Notizie di oggi
Videogames: Blade Runner 2049
Videogames: Blade Runner 2049
(Milano)
-

D’altra parte, dopo aver posticipato la visione del film a una vacanza con la famiglia, piena dell’estrema empatia che i replicanti possono solo sognare, da ieri sera i miei pensieri sono occupati solo e unicamente dall’odissea dell’Agente K, e non riusci
Anche se può apparire ridondante ribadirlo, considerato lo spazio in cui sto...

The Evil Within 2, guida
The Evil Within 2, guida
(Milano)
-

Tutto gira attorno ancora allo STEM e alle sue capacità: grazie a questo congegno, Mobius ha creato Union, un luogo che rispecchia la tipica tranquilla cittadina americana di provincia, popolandola con persone provenienti dal mondo reale. 
Difficile parlare della trama di The Evil Within 2 senza anticipare qualcosa a...

Equity Crowdfunding, guida
Equity Crowdfunding, guida
(Milano)
-

Secondo lo studio, nella stragrande maggioranza dei casi i fondi sono stati raccolti con uno dei modelli “classici” di crowdfunding, ma inizia a essere rilevante anche l’ultima frontiera del settore, l’equity crowdfunding, il cui valore lo scorso anno ha
Si tratta di una colletta 2.0: un insieme di persone conferisce denaro per...

Laurearsi in Italia non conviene: solo 1 annuncio su 6 rivolto a loro
Laurearsi in Italia non conviene: solo 1 annuncio su 6 rivolto a loro
(Milano)
-

Laureato in Italia? Nessuno ti offre lavoro: solo un annuncio su sei è rivolto ai dottori
Laureato in Italia? Nessuno ti offre lavoro: solo un annuncio su sei è rivolto...


(Milano)
-


"Gran parte dei percorsi di alternanza si sono rivelati poco o per nulla...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati