Pizzarotti: la verità da sapere

(Parma)ore 10:49:00 del 20/05/2016 - Categoria: Denunce, Politica - Pizzarotti indagato

Pizzarotti: la verità da sapere

Il sindaco di Parma è indagato per abuso d’ufficio. Il M5S gli contesta mancanza di trasparenza

Giovedì è arrivata la notizia dell’avviso di garanzia al sindaco per abuso d’ufficio. L’inchiesta riguarda le nomine al Teatro Regio. «ll sindaco ne era al corrente da mesi – si legge sul blog di Grillo – nonostante la richiesta, inoltrata da ieri e a più riprese, di avere copia dell’avviso di garanzia e di tutti i documenti connessi alla vicenda per chiudere l’istruttoria avviata in ossequio al principio di trasparenza e già utilizzato in casi simili o analoghi, non è giunto alcun documento. Preso atto della totale mancanza di trasparenza in corso da mesi, nell’impossibilità di una valutazione approfondita ed oggettiva dei documenti e per tutelare il nome e l’onorabilità del MoVimento 5 Stelle si è proceduto alla sospensione. Non si attendono le sentenze per dare un giudizio politico»

La notizia della sospensione del sindaco di Parma dal Movimento, provoca reazioni contrastanti tra i militanti che prendono d’assalto il blog di Grillo. I commenti al post che annuncia la sospensione e accusa Pizzarotti di mancanza di trasparenza sono tanti: molti difendono il sindaco, altri concordano con la decisione del M5S. Qualcuno ricorda che da tempo il primo cittadino di Parma «viene ignorato e non considerato parte del movimento»

Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti è stato sospeso dal Movimento 5 Stelle. La notizia arriva direttamente dal blog di Beppe Grillo. «La trasparenza è il primo dovere degli amministratori e dei portavoce del Movimento 5 Stelle» si legge sul blog. E in una lettera che Grillo pubblica sul suo profilo Facebook («la mail che ho mandato a Pizzarotti e che lui non ha pubblicato» si legge) parlando di boicotaggio dell’azione politica del Movimento, ecco i dettagli dei «comportamenti radicalmente incompatibili con la tua permanenza all’interno del Movimento 5 Stelle». Grillo, riferendosi all’indagine sul Teatro Regio, imputa al sindaco di Parma di aver sottaciuto l’apertura di un procedimento penale a suo carico e di essersi rifiutato di inviare copia dell’avviso di garanzia: «Comportamenti – scrive – in grave contrasto con il dovere di tutti gli eletti sotto il simbolo del M5S di improntare il proprio comportamento ad una leale cooperazione con le iniziative essenziali promosse».

«Chi viene eletto – scrive qualcuno – deve essere migliore dei suoi elettori. Concordo con la decisione. Alla lunga cominceranno a capire. È importante farlo prima delle elezioni, chi vota il movimento e chi viene eletto deve sapere a cosa va incontro». I commenti sono molti e arrivano al ritmo di uno al minuto. «Da molto tempo il Pizza è fuori dal Movimento…anzi ora si è trasformato in cavallo di Troia al servizio del Potere» scrive un altro militante. «La sospensione l’ha cercata e l’ha avuta» scrive un altro.

Il sindaco di Parma è indagato per abuso d’ufficio. Il M5S gli contesta mancanza di trasparenza. «Non si attendono le sentenze per dare un giudizio politico» si legge sul blog di Beppe Grillo. La replica: «La documentazione chiesta in una mail anonima»

Vergognoso Pizzarotti, sospeso dal M5s: “Sono pronto ad entrare nel Pd”

«Il direttorio si è dimostrato irresponsabile nella conduzione del movimento. Ci vuole rispetto delle persone, si deve poter essere chiamati e avere un confronto». È un Pizzarotti duro quello intervenuto nel pomeriggio in una conferenza stampa a Parma. L’attacco del sindaco è diretto a i vertici del Movimento 5 Stelle: «Su di noi — ha detto — è stato versato tanto fango anche dall’interno del movimento. Io ho chiesto un incontro, e mi hanno risposto con quattro righe. È evidente che non è un comportamento che si addice a una forza di governo. Ora mi aspetto un chiarimento. La calunnia è un venticello» ha poi aggiunto, citando Gioacchino Rossini, perché «stiamo parlando di teatro».

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
62% oncologi dichiara pagamenti DIRETTI DA BIG PHARMA
62% oncologi dichiara pagamenti DIRETTI DA BIG PHARMA
(Parma)
-

'Relazioni pericolose' tra medici e big pharma. A confermarle è un'indagine condotta sugli oncologi, dalla quale è emerso che ben il 62% degli specialisti ha dichiarato pagamenti diretti da parte dell’industria farmaceutica negli ultimi 3 anni.
'Relazioni pericolose' tra medici e big pharma. A confermarle è un'indagine...

Bruxelles approva aumento TEMPI DI GUIDA PER I CAMIONISTI
Bruxelles approva aumento TEMPI DI GUIDA PER I CAMIONISTI
(Parma)
-

La Commissione europea ha dato il primo voto favorevole per la modifica dell’orario di lavoro dei camionisti.
La Commissione europea ha dato il primo voto favorevole per la modifica...

Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
Radar militari della NATO che uccidono gli italiani
(Parma)
-

Siamo assediati da nemici invisibili e silenziosi:i potenti radar militari della NATO che uccidono lentamente con i loro impulsi a microonde.
“Aiutateci a non morire. Siamo assediati da un nemico invisibile e silenzioso:...

Corruzione: 2018 anno da RECORD. In 5 mesi superato tutto il 2017!
Corruzione: 2018 anno da RECORD. In 5 mesi superato tutto il 2017!
(Parma)
-

Dall’inizio dell’anno in Italia sono girate quasi 40 milioni di euro di mazzette. E si tratta solo di quelle scoperte dalla Guardia di Finanza.
Dall’inizio dell’anno in Italia sono girate quasi 40 milioni di euro di...

Estate 2018: irregolare 50% delle case vacanze
Estate 2018: irregolare 50% delle case vacanze
(Parma)
-

Controlli a tappeto: individuati 2.187 venditori abusivi, tra cui 509 stranieri e 22 minori, o erano senza contratto o venivano pagati in nero
Una casa vacanza su due affittata in maniera irregolare. E' quanto emerge dai...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati