Piromani: montagna ferita per roghi dolosi

FROSINONE ore 13:40:00 del 16/01/2015 - Categoria: Cronaca, Salute

Piromani: montagna ferita per roghi dolosi

Piromani: montagna ferita per roghi dolosi | L’analisi di Italiano Sveglia

La cura dell’ambiente è qualcosa che deve stare necessariamente a cuore in tutti noi, specialmente in questo periodo di grandi disagi ambientali. Prima la terra dei fuochi in Campania, poi l’Ilva, poi gli incendi dolosi non sono assolutamente fenomeni positivi per la nostra penisola. Ecco l’accaduto.

Un nuovo inferno di fuoco sui monti del Biellese: dalla Valle Elvo a Oropa, fino alla zona sotto le piste di Bielmonte. Per tutta la notte e la mattina di ieri le Prealpi sono state avvolte da una nube di fumo, visibile anche a decine di chilometri di distanza. A preoccupare maggiormente, nella mattinata, è stato l'incendio che a Bielmonte ha in parte intaccato un bosco di conifere. Nello spegnimento dei roghi, da quello sul Tracciolino a quello che sopra Oropa ha distrutto la macchia di ginestre e piccoli arbusti degli scoscesi pendii dei monti Becco e Cucco, sono state impegnate un centinaio di persone tra guardie forestali, vigili del fuoco e volontari dell'Antincendi Boschivi. Determinante il contributo dall'aria con gli elicotteri e due Canadair.

 Per il comandate della Forestale Valerio Cappello è eccessivo parlare di offensiva da parte dei piroMani. «Il forte vento di domenica, associato al suolo secco, ha creato le condizioni ideali per lo sviluppo degli incendi, che comunque sono certamente di natura dolosa. Purtroppo viene ancora praticata l'inutile e dannosa bruciatura dei pascoli nella convinzione che possa migliorare la fertilità del suolo». Il bilancio dei danni è ancora incompleto, ma gli ettari di boschi e pascoli andati in fumo sono alcune decine. Pesante il conto economico per le operazioni di spegnimento, che supererà i centomila euro a causa dell’uso di aerei ed elicotteri. E si indaga per individuare i piromani, che rischiano dai 4 ai 10 anni di reclusione.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
CO2: il gas che non inquina utilizzato per aumentare le tasse
CO2: il gas che non inquina utilizzato per aumentare le tasse

-

L’ecologismo della CO2 è il proseguimento dell’austerità con altri mezzi
Dalla carbon tax alla tassa sul diesel in Francia, a quella sui veicoli a...

Le Iene: cosa c'e' dietro i VACCINI OBBLIGATORI. VIDEO
Le Iene: cosa c'e' dietro i VACCINI OBBLIGATORI. VIDEO

-

Walter Ricciardi è il Presidente dell’Istituto superiore di Sanità che si occupa di ricerca, sperimentazione, controllo della salute pubblica in Italia.
Walter Ricciardi è il Presidente dell’Istituto superiore di Sanità che si occupa...

Come mangiare la POLENTA per PERDERE PESO
Come mangiare la POLENTA per PERDERE PESO

-

Con la dieta della polenta torni in forma, perdi peso e combatti la ritenzione idrica senza rinunciare al gusto
Si può dimagrire mangiando la polenta? La risposta è sì, tanto che esiste...

Sempre piu' morti per lavoro in citta': si spende per ROBOT e non per SICUREZZA
Sempre piu' morti per lavoro in citta': si spende per ROBOT e non per SICUREZZA

-

Di lavoro si muore, o meglio si continua a morire. I dati relativi alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, diffusi dall'Inail per il periodo gennaio-ottobre 2018, parlano chiaro.
Di lavoro si muore, o meglio si continua a morire. I dati relativi alla salute...

Dieta per ipertrofia muscolare
Dieta per ipertrofia muscolare

-

Per ipertrofia dei muscoli scheletrici si intende l’aumento del volume della massa muscolare, in tutte le sue componenti: fibre, miofibrille, tessuto connettivo, sarcomeri
Per ipertrofia dei muscoli scheletrici si intende l’aumento del volume della...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati