Piacenza, posti belli

(Piacenza)ore 17:44:00 del 15/02/2017 - Categoria: , Luoghi da visitare

Piacenza, posti belli

A pochi chilometri verso sud, sono i declivi dei Colli Piacentini, prime propaggini dell'Appennino Ligure.

COSA VEDERE A PIACENZA - Capoluogo dell'omonima provincia nella regione Emilia-Romagna, Piacenza è un Comune di circa 103.000 abitanti. La città sorge sulla riva destra del Po, ove confluiscono il fiume Trebbia e il torrente Nure. A pochi chilometri verso sud, sono i declivi dei Colli Piacentini, prime propaggini dell'Appennino Ligure. La posizione geografica della città ne ha da sempre determinato le sorti strategico-militari, quindi la storia, e ne ha fatto un importante nodo autostradale e ferroviario.
COSA VEDERE A PIACENZA - La città si presenta con un aspetto tipicamente medievale, a tratti severo, ma pur sempre armonioso e affascinante: gli antichi palazzi, per lo più realizzati in laterizi, risalgono al XIII secolo e si apprezzano per gli eleganti portali, in uno sfondo urbano rinascimentale di grande eleganza. Già nel Settecento i visitatori che attraversarono la Val Padana, soprannominarono Piacenza “la città dei Palazzi”, per la peculiarità della sua architettura nobiliare. Infatti, diversamente da Parma, che aveva un’aristocrazia di corte, Piacenza era senza corte e la classe nobiliare, che preferiva risiedere in città, poteva celebrare il proprio rango in fastose imprese architettoniche. Vediamone alcune, seguendo un itinerario che si limita al centro storico

COSA VEDERE A PIACENZA

Piazza dei Cavalli

Piasa Caväi, o più semplicemente la Piasa, è la piazza principale di Piacenza, da sempre il centro della vita cittadina. Ricalca probabilmente l’originario impianto della città romana, e più precisamente il foro con le vie che si diramano dritte. Sulla piazza, che prende il nome dalle due statue equestri seicentesche che raffigurano Ranuccio e Alessandro Farnese, si affacciano il Palazzo Comunale, il Palazzo del Governatore e il Palazzo dei Mercanti.

Il Duomo

La Cattedrale di Piacenza, costruita a cavallo del Duecento, è un importante esempio di architettura romanica. La  facciata a capanna è in marmo rosa veronese e arenaria. L’interno è a croce latina, con tre navate, divise tra loro da venticinque massicci pilastri cilindrici.

La Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi

Questa bella galleria espone numerose opere di artisti italiani e stranieri attivi a cavallo tra Settecento e Novecento, come Boccioni, Previati, Pellizza da Volpedo, Hayex, Carrà, Fattori e tanti altri. La galleria fu fondata a fine Ottocento dal collezionista piacentino Giuseppe Ricci Oddi che, rientrato a Piacenza dopo gli studi, decise di arredare il troppo disadorno palazzo di famiglia. I criteri che guidano la raccolta sono quindi strettamente connessi alla sua personalità: Oddi amava l’arte figurativa, la perizia tecnica, e privilegiava il soggetto e la sua immediata carica evocativa.

Grazzano Visconti

Grazzano è un borgo del comune di Vigolzone, in provincia di Piacenza. Il nucleo originario è costituito da un castello della fine del 1300, costruito dal condottiero  Giovanni Anguissola  per risiedervi con la moglie  Beatrice Visconti. La proprietà passò poi ai  Visconti  di Modrone e nei primi anni del Novecento  il duca Giuseppe curò il restauro e ampliò gli annessi del castello costruendo ex novo un piccolo villaggio in stile neo-gotico-rinascimentale. Oggi meta turistica, il borgo ospita botteghe artigiane e punti di ristoro e viene animato con rievocazioni storiche e feste in costume.

I Colli Piacentini

Questa zona collinare è una suggestiva regione geografica nella provincia di Piacenza, delimitata dal versante settentrionale dell’Appennino Ligure e terra di vigneti antichissimi. Tra i tanti vini pregiati della zona – rossi e bianchi – sono da provare i Malvasia, i Barbera, i Pinot, gli Chardonnay.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Cose da vedere Saint Moritz
Cose da vedere Saint Moritz
(Piacenza)
-

COSA VEDERE SAINT MORITZ -La cittadina di Saint Moritz, deve originariamente la sua notorietà alle antiche sorgenti termali, risalenti al periodo del bronzo, anche se la celebrità a livello internazionale arriva grazie all'ambiente incontaminato ed incant
COSA VEDERE SAINT MORITZ - St. Moritz è una delle mete turistiche svizzere...

San Gallo, cosa visitare
San Gallo, cosa visitare
(Piacenza)
-

Il fondatore della città non poteva che chiamarsi Gallo. Un monaco per la precisione, che nella gola di Mülenenschlucht sconfisse un orso nell’anno 612.
COSA VEDERE SAN GALLO - La metropoli della Svizzera orientale, ubicata tra il...

Cosa visitare Coira
Cosa visitare Coira
(Piacenza)
-

Ancora oggi Coira è il centro commerciale e il capoluogo di una grande regione, come testimoniato dai numerosi negozi, musei, dal teatro oltre che dalla stazione dell'autopostale, il vero snodo per l'ingresso nel mondo alpino dei Grigioni. 
COSA VEDERE COIRA - Celti, romani, ostrogoti, franchi: tutti questi popoli un...

Cosa visitare Bienne
Cosa visitare Bienne
(Piacenza)
-

COSA VEDERE BIENNE - Il centro storico della città di Biel/Bienne, centro più marcatamente bilingue della Svizzera, si sviluppa intorno alla piazza e la sua pittoresca fontana del XVI secolo.
COSA VEDERE BIENNE - Bienne (ufficialmente Biel/Bienne, in cui '"Biel" è la...

Cosa visitare Locarno
Cosa visitare Locarno
(Piacenza)
-

Un luogo che racchiude in se attrazioni diversificate, adatte alle esigenze di tutti i tipi. Gli amanti dell’arte troveranno giusta soddisfazione nel visitare le chiese della città.
COSA VEDERE LOCARNO -G. Attal diceva che il viaggio è l’unica cosa che si compra...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati