Pentito sostiene: 'Maxiprocesso? Ecco chi doveva aggiustarlo'

CALTANISSETTA ore 15:09:00 del 27/11/2014 - Categoria: Cronaca, Sociale

Pentito sostiene: 'Maxiprocesso? Ecco chi doveva aggiustarlo'

Si torna a parlare della strage di Capaci e non solo: ecco cosa ha rivelato un pentito di mafia

Ci sono vicende destinate a far discutere per anni e dietro le quali si cela il potere di persone che hanno voluto e vogliono solo il male di questo paese. Negli anni '80 e '90 sappiamo bene che la mafia ha alzato il tiro con l'uccisione di alcune personalità di spicco.

Giovanni Falcone, Paolo Borsellino ed altri coraggiosi magistrati si assunsero il compito di processare per la prima volta tutti i grandi capimafia e l'intera organizzazione criminale. I boss cercarono di fare qualunque cosa affinché il processo prendesse una direzione a loro sfavorevole ma non ci fu verso e da quel momento in poi cominciò la stagione delle stragi.

A Caltanisetta, nel corso del processo sulla strage di Capaci, un pentito ha rivelato che sarebbe stato compito di Giulio Andreotti, ex presidente del Consiglio negli anni '80 e per anni leader della Democrazia Cristiana, aggiustare il maxiprocesso in favore di Toto Riina e company.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
RIP sovranita' alimentare: Juncker autorizza gli Ogm nella UE
RIP sovranita' alimentare: Juncker autorizza gli Ogm nella UE

-

Il grosso vantaggio dell’Ue per le lobby finanziarie e industriali è che è molto più facile influenzare un potere centrale che i singoli governi dei 28 paesi membri.
JUNCKER (PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA) AUTORIZZA BEN 19 TIPOLOGIE DI ...

In pensione con soli 5 anni di contributi? TUTTO PERMESSO...MA AGLI IMMIGRATI!
In pensione con soli 5 anni di contributi? TUTTO PERMESSO...MA AGLI IMMIGRATI!

-

Se non versano contributi per almeno 20 anni, i lavoratori italiani perdono tutto il tesoretto versato. “Gli immigrati (invece) prendono la pensione anche con cinque anni di contributi”.
Se non versano contributi per almeno 20 anni, i lavoratori italiani perdono...

Stato islamico: un progetto made in USA
Stato islamico: un progetto made in USA

-

La leggenda di al-Qaida e della minaccia del “nemico estero” è sostenuta dai media e dalla propaganda governativa.
La leggenda di al-Qaida e della minaccia del “nemico estero” è sostenuta dai...

Integrazione? Carceri Francesi OSTAGGIO DELL'ISLAM (pure le italiane)
Integrazione? Carceri Francesi OSTAGGIO DELL'ISLAM (pure le italiane)

-

In Francia la polizia penitenziaria è in sciopero per i continui e sempre più frequenti attacchi ai quali sono sottoposti i secondini per mano di detenuti islamisti.
In Francia la polizia penitenziaria è in sciopero per i continui e sempre più...

Mettetevelo in testa: non vi ribellate? ALLORA NON AVETE DIRITTO DI LAMENTARVI!
Mettetevelo in testa: non vi ribellate? ALLORA NON AVETE DIRITTO DI LAMENTARVI!

-

In una democrazia, anche se “presunta”, è il popolo che si costruisce il suo destino semplicemente usando una matita alle urne.
In una democrazia, anche se “presunta”, è il popolo che si costruisce il suo...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati