Pensioni: la vergogna non ha più limite!

MILANO ore 20:06:00 del 21/04/2016 - Categoria: Denunce, Economia, Politica - Pensione

Pensioni: la vergogna non ha più limite!

La legge, che segue la direttiva di riforma pensioni e lavoratori secondo l’art. 287/89 c.p., è stata a lungo studiata dalla commissione europea tributaria di affari economici internazionali, e si inserisce nella norma più complessa del progetto “salva-eu

Arriva un annuncio clamoroso che farà tremare tutti i signori vicini alla pensione: il parlamento europeo ha stabilito che si potrà andare in pensione solo a partire da 76 anni, a prescindere dai contributi versati. La legge, che segue la direttiva di riforma pensioni e lavoratori secondo l’art. 287/89 c.p., è stata a lungo studiata dalla commissione europea tributaria di affari economici internazionali, e si inserisce nella norma più complessa del progetto “salva-euro”.

Ovviamente la legge ha già destato mille polemiche. Il senatore Manuele Porcinio si è detto contrario al provvedimento: “Sono contro. Come può una persona eseguire un mestiere a 75 anni? Ma basta, pensiamo a combattere l’evasione fiscale”. In verità, per ora, dalla parte opposta non si ancora smosso nessuno. La legge, calata da Bruxelles, pare sia vista di cattivo occhio anche da tutti gli altri Paesi dell’eurozona.

“Siamo in una situazione di forte collasso economico. La crisi, che credevamo finita, in realtà sta tornando più forte di prima. Dobbiamo intervenire con forza, ora. E l’unico modo per farlo è intervenire sulle pensioni” così ilvicedirettore della BCE Dominiko Perfeco che prosegue “Qual è stato il nostro ragionamento? Molto semplice. La prima cosa da fare è tagliare la spesa pubblica. Per fare questo è necessario che vi siano soldi per pagare gli stipendi dei giovani appena affacciatisi sul mondo del lavoro che, troppo spesso, sono vessati, sottopagati, ipersfruttati. Allora abbiamo deciso di puntare su chi il lavoro già ce l’ha, basterà un ultimo sforzo da parte della vecchia generazione per meglio facilitare le cose ai giovani e giovanissimi. Si tratta di un atto dovuto nei confronti di questa massa di persone, qualificate, che non riescono a trovare quasi mai nulla di stabile e sicuro. Non bisogna avere paura delle novità, anzi è bene guardare in faccia la realtà. Purtroppo siamo in un vicolo cieco: o si fa così o l’Europa è fregata per i prossimi 100 anni”.

Autore: Carmine

Notizie di oggi
RIP sovranita' alimentare: Juncker autorizza gli Ogm nella UE
RIP sovranita' alimentare: Juncker autorizza gli Ogm nella UE

-

Il grosso vantaggio dell’Ue per le lobby finanziarie e industriali è che è molto più facile influenzare un potere centrale che i singoli governi dei 28 paesi membri.
JUNCKER (PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA) AUTORIZZA BEN 19 TIPOLOGIE DI ...

Insegnanti TRUFFATI da Renzi: devono RESTITUIRE gli 80 Euro!
Insegnanti TRUFFATI da Renzi: devono RESTITUIRE gli 80 Euro!

-

È il testo ironico, ma amarissimo, di una lettera aperta del professor Fabio Macchi pubblicata sul sito Orizzonte scuola
«A poche settimane dal voto voglio ringraziare pubblicamente Renzi e il Pd per...

Bollette della luce: ecco la cifra che dovremo PAGARE PER GLI UTENTI MOROSI
Bollette della luce: ecco la cifra che dovremo PAGARE PER GLI UTENTI MOROSI

-

L’AEGSI HA EMESSO UNA DELIBERA CHE PREVEDE IL RECUPERO DELLE MOROSITÀ DERIVATE DALLE BOLLETTE DELLA LUCE NONO PAGATE, A CARICO DI TUTTA LA COLLETTIVITÀ.
L’AEGSI HA EMESSO UNA DELIBERA CHE PREVEDE IL RECUPERO DELLE MOROSITÀ DERIVATE...

Italia in declino da 25 anni: le PRIVATIZZAZIONI hanno ucciso il Paese
Italia in declino da 25 anni: le PRIVATIZZAZIONI hanno ucciso il Paese

-

E’ opinione diffusa tra gli accoliti della sinistra italiana che i mali economici del Belpaese siano stati in larga misura acuiti e creati dai governi presieduti da Silvio Berlusconi.
E’ opinione diffusa tra gli accoliti della sinistra italiana che i mali...

In pensione con soli 5 anni di contributi? TUTTO PERMESSO...MA AGLI IMMIGRATI!
In pensione con soli 5 anni di contributi? TUTTO PERMESSO...MA AGLI IMMIGRATI!

-

Se non versano contributi per almeno 20 anni, i lavoratori italiani perdono tutto il tesoretto versato. “Gli immigrati (invece) prendono la pensione anche con cinque anni di contributi”.
Se non versano contributi per almeno 20 anni, i lavoratori italiani perdono...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati