Pensioni: dite addio ai vostri soldi!

(Torino)ore 09:33:00 del 17/12/2016 - Categoria: , Denunce, Economia

Pensioni: dite addio ai vostri soldi!

Da quanto si evince da tale sentenza quindi il governo avrebbe dovuto rimborsare tutti i pensionati che dal 2011 si sono visti decurtare la pensione a causa della legge Fornero.

Il Codacons ricorda ai pensionati la scadenza dei termini per il rimborso pensioni.Rimborso entro il 31 dicembre 2016, i moduli sul sito www.codacons.it.

I giudici della Corte Costituzionale con l’ormai famosa sentenza numero 70 del 30 aprile 2015 , hanno bocciato lo stop all’adeguamento delle pensioni previsto dalla legge Fornero varata nel 2011 dal Governo Monti con il sostegno parlamentare della maggioranza di larghe intese.

Da quanto si evince da tale sentenza quindi il governo avrebbe dovuto rimborsare tutti i pensionati che dal 2011 si sono visti decurtare la pensione a causa della legge Fornero.
Si tratta del rimborso dovuto ai pensionati a titolo di rivalutazione monetaria delle pensioni percepite, almeno per tutte quelle persone che sono uscite dal lavoro prima del 31 dicembre 2011,

Il Governo Renzi, lo scorso anno, a sentenza avvenuta, non ha concesso il rimborso totale dei mancati adeguamenti pensionistici così come prescritto dalla Corte Costituzionale, ma si è limitato ad erogare un rimborso parziale con il cosiddetto bonus Poletti.

Come citato su blogfinanza.com:


<>

Quindi, i pensionati che lo vorranno dovranno richiedere il restante rimborso.

Il termine massimo per poter richiedere il rimborso totale scadrà il 31 dicembre 2016.
Come si legge in questa nota, il Codacons ha messo a disposizione di tutti i pensionati interessati ad ottenere il rimborso totale, il testo della diffida e il modulo per il ricorso al Giudice del Lavoro (riservato agli gli ex lavoratori e dipendenti del settore privato) e alla Corte dei Conti (per gli ex dipendenti pubblici), “per chiedere ed ottenere il rimborso delle differenze sul trattamento pensionistico tuttora spettanti, in quanto negate dal Governo Renzi”.

Tale rimborso, vista l’attuale situazione di Governo con la caduta di Renzi e l’avvento di Gentiloni, potrebbe finire nel “dimenticatoio e andare in prescrizione. Ed è per questo che il Codacons invita tutti i pensionati italiani a far valere i propri diritti e attivarsi subito per bloccare la prescrizione seguendo la procedura pubblicata sul sito www.codacons.it.

http://misteri.newsbella.it/

Autore: Luca

Notizie di oggi
Reddito di base: dovrebbero pagarci per il solo fatto di esistere!
Reddito di base: dovrebbero pagarci per il solo fatto di esistere!
(Torino)
-

Dovrebbero pagarci per il solo fatto di esistere: ogni giorno, infatti, produciamo un’immensa mole di “lavoro”, non riconosciuto né contrattualizzato.
Dovrebbero pagarci per il solo fatto di esistere: ogni giorno, infatti,...

Toronto: furgone killer uccide 10 persone. Video
Toronto: furgone killer uccide 10 persone. Video
(Torino)
-

Il bilancio ufficiale parla anche di 15 feriti. Arrestato il guidatore: sarebbe uno studente 25enne di origini armene
Panico a Toronto, dove un van di colore bianco è piombato su una piccola...

Meglio dottori criminali che onesti? Due pesi e due misure
Meglio dottori criminali che onesti? Due pesi e due misure
(Torino)
-

L’elenco dei medici indagati, arrestati e incriminati dalla magistratura è lunghissimo
Non passa giorno senza che la cronaca elenchi casi di camici bianchi corrotti,...

Addio Mose – Sta affondando sotto la marea burocratica
Addio Mose – Sta affondando sotto la marea burocratica
(Torino)
-

La marea burocratica affonda il Mose. Così 8 miliardi si inabissano in laguna
Ordinanze prefettizie, interventi dell’Autorità nazionale anticorruzione e ora...

La Storia conferma: il mito DEMOCRATICO e' FALLITO
La Storia conferma: il mito DEMOCRATICO e' FALLITO
(Torino)
-

Abbiamo un grosso problema. Si chiama “mito democratico”. Cosa sia questa democrazia, in realtà, è una delle domande più difficili da porre alla modernità.
Abbiamo un grosso problema. Si chiama “mito democratico”. Cosa sia questa...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati