Pensione anticipata: la verità

(Roma)ore 07:11:00 del 18/09/2016 - Categoria: Denunce, Economia

Pensione anticipata: la verità

IL presidente della commissione Bilancio della Camera, Francesco Boccia, ha profetizzato che se per come è stata ideata la legge, rischia di fare la stessa fine del Tfr in busta paga, la soluzione scelta da pochissimi perché troppo costosa e rischiosa.

Chi vorrà anticipare la pensione sarà costretto ad affrontare un vero e proprio mutuo, a 63 anni. Secondo le stime del sottosegretario Tommaso Nannicini, per ogni anno di anticipo, si pagheranno 50-60 euro al mese per 20 anni. Se gli anni saranno tre, la cifra naturalmente triplica. Ma non si possono ignorare in questo calcolo tutti gli oneri a carico del pensionando, cioè gli interessi sul prestito e l’assicurazione sulla vita. Con un anticipo quindi di tre anni, i costi reali saranno di circa 219 euro al mese, per vent’anni.

Anticipare il ritiro dal lavoro di tre anni e tre mesi converebbero solo alle categorie disagiate, come riporta il Giornale, ma non a tutti gli altri. Soprattutto all’esempio che piace tanto fare a Matteo Renzi, cioè la nonna che decide di passare più tempo con i nipoti. Chi di queste nonnine premurose lascerà il lavoro a 63 anni, dovrà restituire tutta la cifre che viene loro anticipata, giustamente, se non fosse che tanti altri hanno già goduto di pensioni anticipate senza tira fuori un euro.

 

 

PENSIONE A 63 ANNI? E’ UN PACCO PAZZESCO: DOVRAI PAGARE RATE FINO ALLA MORTE! SMASCHERATA L’ULTIMA BALLA DI RENZI

Sono calcoli da rivedere al rialzo nel caso in cui l’interesse rimanga fisso al 3%. Chi non appartiene a categorie protette farebbe bene a fare stime più generose, considerando che il tasso potrebbe arrivare anche al 6-7%, portando la rata mensile a circa 320 euro al mese. Una mazzata che va a raddoppiarsi nel caso in cui la pensione superi i 2 mila euro al mese: sarebbe come pagare l’affitto per un monolocale a Milano

La gufata contro l’ultima iniziativa del governo per la pensione anticipata è già arrivata prima che l’Ape entri nel vivo. IL presidente della commissione Bilancio della Camera, Francesco Boccia, ha profetizzato che se per come è stata ideata la legge, rischia di fare la stessa fine del Tfr in busta paga, la soluzione scelta da pochissimi perché troppo costosa e rischiosa.

Autore: Alberto

Notizie di oggi
Chi erano i CLIENTI di GIUSEPPE CONTE?
Chi erano i CLIENTI di GIUSEPPE CONTE?
(Roma)
-

Una società il cui capo è finito in carcere, un gruppo energetico che sfrutta incentivi statali. E non solo: vi raccontiamo per chi ha lavorato il presidente del Consiglio
Lo aspetta un futuro da «avvocato del popolo italiano», come ha promesso in...

Vietato chiamarli ZINGARI....
Vietato chiamarli ZINGARI....
(Roma)
-

Se volete capire che cos’è il politicamente corretto inalberato dalla sinistra e adottato da quasi tutti i media, e quali danni realmente produce nella vita quotidiana, i rom sono il campione perfetto.
Se volete capire che cos’è il politicamente corretto inalberato dalla sinistra e...

Massoni al governo: giu' la maschera, caro DI MAIO!
Massoni al governo: giu' la maschera, caro DI MAIO!
(Roma)
-

Giù la maschera, caro Di Maio: quello presieduto da Giuseppe Conte è «un governo ad alta densità massonica», sia pure «di segno progressista»
Giù la maschera, caro Di Maio: quello presieduto da Giuseppe Conte è «un governo...

NO agli sbarchi di Salvini come gli 80 euro di Renzi?
NO agli sbarchi di Salvini come gli 80 euro di Renzi?
(Roma)
-

Portare a casa un risultato subito, quale che sia: che differenza c’è tra il blocco delle navi delle Ong imposto da Salvini e la mancia degli 80 euro concessi da Renzi?
Portare a casa un risultato subito, quale che sia: che differenza c’è tra il...

Reddito Base Incondizionato: guadagneremo in un futuro senza LAVORO
Reddito Base Incondizionato: guadagneremo in un futuro senza LAVORO
(Roma)
-

Voglio iniziare con una domanda inquietante: secondo voi stiamo andando verso un futuro con più o meno posti di lavoro?
di Beppe Grillo – Voglio iniziare con una domanda inquietante: secondo voi...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati