Pensione anticipata: la verità

(Roma)ore 07:11:00 del 18/09/2016 - Categoria: Denunce, Economia

Pensione anticipata: la verità

IL presidente della commissione Bilancio della Camera, Francesco Boccia, ha profetizzato che se per come è stata ideata la legge, rischia di fare la stessa fine del Tfr in busta paga, la soluzione scelta da pochissimi perché troppo costosa e rischiosa.

Chi vorrà anticipare la pensione sarà costretto ad affrontare un vero e proprio mutuo, a 63 anni. Secondo le stime del sottosegretario Tommaso Nannicini, per ogni anno di anticipo, si pagheranno 50-60 euro al mese per 20 anni. Se gli anni saranno tre, la cifra naturalmente triplica. Ma non si possono ignorare in questo calcolo tutti gli oneri a carico del pensionando, cioè gli interessi sul prestito e l’assicurazione sulla vita. Con un anticipo quindi di tre anni, i costi reali saranno di circa 219 euro al mese, per vent’anni.

Anticipare il ritiro dal lavoro di tre anni e tre mesi converebbero solo alle categorie disagiate, come riporta il Giornale, ma non a tutti gli altri. Soprattutto all’esempio che piace tanto fare a Matteo Renzi, cioè la nonna che decide di passare più tempo con i nipoti. Chi di queste nonnine premurose lascerà il lavoro a 63 anni, dovrà restituire tutta la cifre che viene loro anticipata, giustamente, se non fosse che tanti altri hanno già goduto di pensioni anticipate senza tira fuori un euro.

 

 

PENSIONE A 63 ANNI? E’ UN PACCO PAZZESCO: DOVRAI PAGARE RATE FINO ALLA MORTE! SMASCHERATA L’ULTIMA BALLA DI RENZI

Sono calcoli da rivedere al rialzo nel caso in cui l’interesse rimanga fisso al 3%. Chi non appartiene a categorie protette farebbe bene a fare stime più generose, considerando che il tasso potrebbe arrivare anche al 6-7%, portando la rata mensile a circa 320 euro al mese. Una mazzata che va a raddoppiarsi nel caso in cui la pensione superi i 2 mila euro al mese: sarebbe come pagare l’affitto per un monolocale a Milano

La gufata contro l’ultima iniziativa del governo per la pensione anticipata è già arrivata prima che l’Ape entri nel vivo. IL presidente della commissione Bilancio della Camera, Francesco Boccia, ha profetizzato che se per come è stata ideata la legge, rischia di fare la stessa fine del Tfr in busta paga, la soluzione scelta da pochissimi perché troppo costosa e rischiosa.

Autore: Alberto

Notizie di oggi
La BELLA VITA Dei Leader Europei a Roma Tra Shopping e Menu' Regale.. INDOVINA CHI PAGA?
La BELLA VITA Dei Leader Europei a Roma Tra Shopping e Menu' Regale.. INDOVINA CHI PAGA?
(Roma)
-

PER ORA, L’IMPRESSIONE È CHE LA RIUNIONE DEI 27 LEADER EUROPEI A ROMA PER CELEBRARE I 60 ANNI DELL’UNIONE EUROPEA E RILANCIARNE IL FUTURO SIA STATA SOPRATTUTTO UN’ALLEGRA SCAMPAGNATA, UN WEEKEND IN GITA (DI LUSSO) TRA MUSEI, SELFIE, BELLEZZE ALL’ARIA APER
Se sarà una giornata storica, lo scopriremo tra qualche mese. PER ORA,...

Banche, la nuova truffa
Banche, la nuova truffa
(Roma)
-

Per rendersi conto di quanto siano radicali le nuove posizioni della Banca d’Inghilterra, considerate il punto di vista convenzionalmente accettato, che continua ad essere alla base di tutti i rispettabili dibattiti della politica.
QUELLA DOSE DI ONESTÀ DELLA BANCA D’INGHILTERRA CHE BUTTA DALLA FINESTRA LE BASI...

L'UE approva il glifosato della Monsanto: CANCEROGENO
L'UE approva il glifosato della Monsanto: CANCEROGENO
(Roma)
-

L’UNIONE EUROPEA AIUTERÀ LA MONSANTO AD AVVELENARCI PER ALTRI 15 ANNI CON UN MICIDIALE DISERBANTE COME IL GLIFOSATO.
L’UNIONE EUROPEA AIUTERÀ LA MONSANTO AD AVVELENARCI PER ALTRI 15 ANNI CON UN...

Virginia Raggi, cosa sapere
Virginia Raggi, cosa sapere
(Roma)
-

E non stiamo dicendo che questa notizia sulla Raggi non andava pubblicata,i giornali fanno bene a pubblicarla,ma vorremmo,a maggior ragione,che pubblicassero anche le notizie dove lo Stato perde ogni anno miliardi di euro che con qualche semplice Raccoman
Quello che A noi fa inc.nnevosire sono i GIORNALAI che con questa vicenda...

La tesi della Madia? UN CLAMOROSO COPIA E INCOLLA! DIFFONDI
La tesi della Madia? UN CLAMOROSO COPIA E INCOLLA! DIFFONDI
(Roma)
-

LA TESI DI DOTTORATO DI MARIANNA MADIA, MINISTRO PER LA SEMPLIFICAZIONE E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE NEI GOVERNI GENTILONI E RENZI, NON PARE ESSERE TUTTA FRUTTO DELLA SUA CREATIVITÀ.
LA TESI DI DOTTORATO DI MARIANNA MADIA, MINISTRO PER LA SEMPLIFICAZIONE E...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati