PD: abbiamo voluto fare gli interessi dell UE, non degli italiani! CLAMOROSA AMMISSIONE!

(Genova)ore 07:25:00 del 02/07/2016 - Categoria: Denunce, Politica

PD: abbiamo voluto fare gli interessi dell UE, non degli italiani! CLAMOROSA AMMISSIONE!

Ciò è la prova che noi non contiamo e che siamo sotto lo schiaffo dell’ Unione Eurpea.Pd ammette: Abbiamo voluto fare gli interessi dell’ UE,non dell’Italia

Ciò è la prova che noi non contiamo e che siamo sotto lo schiaffo dell’ Unione Eurpea.Pd ammette: Abbiamo voluto fare gli interessi dell’ UE,non dell’Italia

In effetti, i fatti parlano chiaro e noi stessi non avevamo dubbi. La cosa assurda è che davanti al popolo nessuno dice la verità ma a pagare siamo sempre noi, certamente non loro.

Quello che stiamo per mostrarvi adesso in questo articolo è un twitt a dir poco clamoroso che l’ account ufficiale del PD ha pubblicato su twitter pochi giorni fa!

Si tratta di una vera e propria ammissione di colpa che il Pd stesso fa con la faccia tosta che si ritrova. E lo fa senza peli sulla lingua… LEGGETE VOI STESSI E GIUDICATE: In pratica?

La sostanza di questo tweet sta nel vanto che mette il Pd nel dichiarare di aver fatto gli interessi dell’Europa e non quelli dell’Italia, in quanto ritenevano che ciò fosse di principale importanza! Ma noi non vi interessa ciò che è bene per noi? Eppure mi sembra che sia il popolo a pagarvi quei profumati stipendi e le pensioni d’oro, quello stesso popolo che vi permette di occupare INDEGNAMENTE poltrone lussureggianti e di ottenere quei rimborsi stratosferici…

A quanto pare è ovvio che siamo sotto lo schiaffo europeo dove noi siamo coloro che devono assecondare le loro decisioni senza permetterci di avere un pensiero proprio ed una volontà personale. E’ questo il destino dell’Europa unita e, viste le prospettive future, onore alla Gran Bretagna che ha avuto il coraggio di dire NO riprendendosi la propria nazione e il diritto di essere liberi.

http://misteri.newsbella.it/ammissione-clamorosa-del-pd-abbiamo-voluto-fare-gli-interessi-dell-ue-e-non-dellitalia/

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Francia, maestro legge Bibbia in classe? SOSPESO!
Francia, maestro legge Bibbia in classe? SOSPESO!
(Genova)
-

Un insegnante francese di una scuola elementare, Matthieu Faucher, 37 anni, è stato multato e trasferito per aver osato leggere in classe alcuni passi della Bibbia e aver mostrato il capolavoro di Pier Paolo Pasolini Il Vangelo secondo Matteo
Un insegnante francese di una scuola elementare, Matthieu Faucher, 37 anni, è...

Musulmani d'Italia contro il Natale: 'URTA LA SENSIBILITA' ISLAMICA'
Musulmani d'Italia contro il Natale: 'URTA LA SENSIBILITA' ISLAMICA'
(Genova)
-

Se agli islamici non piace il Natale a noi non ce ne potrebbe fregare di meno.
Se agli islamici non piace il Natale a noi non ce ne potrebbe fregare di meno....

Poveri, i nipoti stanno peggio dei nonni: MA LA PRIORITA' DEL GOVERNO E' LA LEGGE ELETTORALE!
Poveri, i nipoti stanno peggio dei nonni: MA LA PRIORITA' DEL GOVERNO E' LA LEGGE ELETTORALE!
(Genova)
-

I figli stanno peggio dei genitori, i nipoti peggio dei nonni. In Italia la povertà tende a crescere al diminuire dell’età.
I figli stanno peggio dei genitori, i nipoti peggio dei nonni. In Italia...

Mentre SPRECHIAMO DENARO per Natale, in Africa UN VIRUS peggio della morte nera
Mentre SPRECHIAMO DENARO per Natale, in Africa UN VIRUS peggio della morte nera
(Genova)
-

Il Malawi si sta organizzando per difendersi dall’epidemia di peste dal Madagascar, come riportato dal Daily Mail, dove si evidenzia che la malattia non cessa di diffondersi su tutto il territorio dell’isola africana
Il Malawi si sta organizzando per difendersi dall’epidemia di peste dal...

L'Euro e' una FOLLIA! LO DICEVA DRAGHI PRIMA DI DIVENTARE MASSONE
L'Euro e' una FOLLIA! LO DICEVA DRAGHI PRIMA DI DIVENTARE MASSONE
(Genova)
-

La notizia è di quelle clamorose: anche Mario Draghi giudicava l’euro una sciocchezza economica.
Erano gli anni Settanta ed il futuro presidente della Bce, allora studente di...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati