Parcheggiatori abusivi: come comportarsi con questi delinquenti

VERCELLI ore 15:07:00 del 09/12/2014 - Categoria: Denunce, Editoria, Sociale

Parcheggiatori abusivi: come comportarsi con questi delinquenti

Parcheggiatori abusivi: come comportarsi con questi delinquenti | L’analisi di Italiano sveglia

Da anni c’è un fenomeno in Italia che è particolarmente sensibile e fastidioso per la popolazione: i parcheggiatori abusivi. Di norma, ogni comune dovrebbe avere per ogni fetta di parcheggio a pagamento, anche una fetta di parcheggio gratuito. Ebbene, nella maggior parte dei comuni italiani noi NON POSSIAMO USUFRUIRE DI QUESTO BENEFICIO perché lì il territorio è marcato da questi “criminali”. Se paghi assecondi il loro lavoro “nero”, se non paghi, rischi di trovare una gomma a terra al tuo ritorno.

Dovete sapere che i parcheggiatori abusivi sono chiamati proprio così perchè abusano del loro lavoro "illegale" . Non devono avere per forza dei soldi, anzi è loro dovere non chiederli! Sono degli infami che si appropriano del suolo pubblico e dovrebbero essere denunciati in men che non si dica, ma la gente ha paura ( ed ha ragione ).

L'art. 7 co 14 bis del codice della strada prevede una sanzione di € 675,00 più il sequestro amministrativo del denaro contante, il tutto relativo all'attività del parcheggiatore abusivo, con l'aggravante dell'impegno di minorenni nell'attività. Si noti bene è vero che si tratta di sanzioni soltanto amministrative, ma è pur vero che ci sono posti di questa nostra Italia dove i parcheggiatori abusivi assumono atteggiamenti minacciosi e vendicativi, per cui un conto è dare l'euro per carità e perché "anche loro devono vivere" e ci puo' anche stare, ma diverso è se si deve sottostare a minacce o paure di ritorsione sulla propria autovettura se non addirittura timore di un'aggressione fisica; di fronte a tale ipotesi ovviamente, al codice della strada si aggiunge il codice penale e dovremmo subito chiedere l'intervento. Solo in questi casi davvero lesivi, dove appunto si possono configurare reati tipo estorsione, minacce, violenza privata e danneggiamento. Se il tizio è innocuo e rispettoso come alcuni invalidi che arrotondano così, si potrebbe anche evitare, ma questa è una nostra considerazione, poi giustamente c'è anche chi si sente leso dalla sola presenza e ha tutto il diritto di chiedere un intervento per un qualcosa che comunque per la legge rimane un illecito.

Questo fenomeno si va a aggiungere a tutti quello di corruzione, malavita e tangenti di quest’Italia malata. Voi vi chiederete: ma se le autorità locali non fanno niente, cosa possiamo farci noi, poveri cittadini? E avete ragione, ma se continueremo a pagare questi criminali loro avranno sempre la volontà di fare quel tipo di “lavoro” e la faranno sempre franca.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini
Aquarius: piu' del 75% degli italiani sta con Salvini

-

Aquarius: in 24 ore di (non) azione si è ottenuto più che in 24 mesi di prediche
Appare chiaro che la vicenda delle ONG al servizio del trasporto immigrati sta...



-


Nel dibattito pubblico si possono constatare degli assunti da tutti asseriti...

Nel SILENZIO generale, i MANAGER DI STATO SI AUMENTANO LO STIPENDIO
Nel SILENZIO generale, i MANAGER DI STATO SI AUMENTANO LO STIPENDIO

-

Zitti zitti i presidenti delle società pubbliche quotate hanno approfittato del mancato rinnovo di una raccomandazione del Tesoro per aumentarsi lo stipendio. Grieco (Enel) più 173 per cento. Marcegaglia (Eni) più 110. De Gennaro (Leonardo) più 106. Farin
E ora la palla passa al neo-ministro dell’Economia. Cosa dirà Giovanni Tria...

IL BUSINESS DELL’ACCOGLIENZA Migranti In 108 secondi
IL BUSINESS DELL’ACCOGLIENZA Migranti In 108 secondi

-

Nuova inchiesta di FanPage che porta alla luce tutto quello che c’è dietro il business immigrazione.
Nuova inchiesta di FanPage che porta alla luce tutto quello che c’è dietro il...

Tratta degli schiavi: ecco quanto costa raggiungere l'Italia
Tratta degli schiavi: ecco quanto costa raggiungere l'Italia

-

Risoluzione del Consiglio di Sicurezza contro cinque libici e due eritrei: conti bancari congelati e divieto di lasciare i rispettivi paesi
Un primo atto concreto da parte dell’Onu contro i trafficanti di esseri umani...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati