Otranto, FOTO SHOCK: trovata citta' sommersa in alto mare

(Lecce)ore 09:22:00 del 23/01/2017 - Categoria: , Bufale

Otranto, FOTO SHOCK: trovata citta' sommersa in alto mare

Ci sono storie incredibile, come quella che in queste ore riguarda la cittadina Pugliese di Otranto, protagonista di un ritrovamento che ha dell’eccezionale. 

Ci sono storie incredibile, come quella che in queste ore riguarda la cittadina Pugliese di Otranto, protagonista di un ritrovamento che ha dell’eccezionale. Il ricercatore nonché noto sommozzatore Alvaro Porfido, infatti, ha scoperto una città sommersa, probabilmente risalente al 344 a. C. vista l’architettura: “Si tratta di una scoperta importante. Questo perché dimostra come, nel corso di molti secoli, sono ancora molti i dubbi e i punti oscuri sulla nostra storia. Il Mediterraneo è ancora ricco di grandi segreti, e ora sta a noi scoprirne a più non posso. La mia missione è quella di venirne a capo in qualche modo. Da tempo ero sulle tracce di un’antica città sommersa di cui si parlava in alcuni testi del noto sommozzatore pugliese del primo novecento Josef Lakatena, americano naturalizzato italiano. Bene, i testi non mi hanno mentito se ora sono qui a parlarvene”.

La scoperta ha scosso gli scienziati di tutto il globo, infatti prossimamente, direttamente dall’università californiana “Lawyer Ryan Atwood” è pronto a giungere un team di esperti del settore per analizzare il da farsi. Sono molti i turisti che vogliono vedere la città, ma per ora, potremo gustarla solo in foto per un po’ di tempo prima che gli studiosi portino a termine le loro giuste ricerche. L’emozione è tanta anche perché dimostra come ancora una volta l’Italia sia protagonista di ricerche di enorme spessore e rilievo. “Com’è profondo il mare” cantava Lucio Dalla, mai come questa volta potrebbe esserci qualcosa di serio e reale.

http://www.ilfattoquotidaino.it/otranto-trovata-citta-sommersa-alto-mare-la-foto-incredibile/

Autore: Luca

Notizie di oggi
Vittorio Sgarbi ricoverato d'urgenza per un attacco di calma
Vittorio Sgarbi ricoverato d'urgenza per un attacco di calma
(Lecce)
-

È stato davvero un fulmine a ciel sereno l’improvviso attacco di calma che ha colpito il popolare critico d’arte ed esagitato di professione Vittorio Sgarbi.
È stato davvero un fulmine a ciel sereno l’improvviso attacco di calma che ha...

Mostro Marino ritrovato al Porto di Napoli. LE FOTO SHOCK.
Mostro Marino ritrovato al Porto di Napoli. LE FOTO SHOCK.
(Lecce)
-

Si tratta di un esemplare di “piscis aexius debunkerius”, il pesce ritrovato al largo di Napoli e recuperato da alcuni pescatori durante la nottata.
Si tratta di un esemplare di “piscis aexius debunkerius”, il pesce ritrovato al...

Europa. Multa sulla Masturbazione Per Favorire le nascite!
Europa. Multa sulla Masturbazione Per Favorire le nascite!
(Lecce)
-

Giunge poche ora fa la notizia che, proprio come in Canada, anche l’Europa ha applicato una salata multa sulla masturbazione. Una contravvenzione assurda, stando alle parole di molti politici e intellettuali, ma che comunque diverrà legge prossimamente, a
Giunge poche ora fa la notizia che, proprio come in Canada, anche l’Europa ha...

Putin: Mille Euro al Mese per chi ha un Cane!
Putin: Mille Euro al Mese per chi ha un Cane!
(Lecce)
-

Proprio oggi, durante una conferenza stampa al Cremlino, ha fatto sapere che il parlamento ha votato un urgente provvedimento per combattere l’annoso problema del randagismo, molto forte in Russia, per questo motivo Putin ha deciso di dare ben mille euro
Non smette di far parlare di sé il presidente e leader russo Vladimir Putin....

Vince un Milione al Gratta e Vinci e Regala Tutto alla Politica! SHOCK
Vince un Milione al Gratta e Vinci e Regala Tutto alla Politica! SHOCK
(Lecce)
-

Si chiama Massimo Lisordi ed è un impiegato romano di 57 anni che ha vinto al gratta e vinci un’ingente cifra, circa un milione di euro.
Si chiama Massimo Lisordi ed è un impiegato romano di 57 anni che ha vinto al...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati