Offre il pranzo a un senzatetto al McDonalds: CACCIATO DALLA POLIZIA! VIDEO

(Firenze)ore 07:27:00 del 08/03/2018 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Esteri, Sociale

Offre il pranzo a un senzatetto al McDonalds: CACCIATO DALLA POLIZIA! VIDEO

Un video pubblicato il 28 febbraio su Facebook in poche ore è diventato virale e ha fatto il giro del web con oltre un milione di condivisioni

UN VIDEO REALIZZATO IN UN MCDONALD’S IN CAROLINA DEL SUD IN CUI SI VEDE UNA POLIZIOTTA CHE CHIEDE A UN SENZATETTO DI ANDARSENE DAL LOCALE È DIVENTATO VIRALE SU FACEBOOK. L’AUTORE DEL VIDEO AVEVA COMPRATO DA MANGIARE AL SENZATETTO.

Un video pubblicato il 28 febbraio su Facebook in poche ore è diventato virale e ha fatto il giro del web con oltre un milione di condivisioni. È un video di circa 5 minuti realizzato da un uomo che si chiama Yossi Gallo in un McDonald’s di Myrtle Beach, nella Carolina del Sud.

[video]

In quella città un uomo – l’autore del video virale – aveva deciso di offrire il pranzo a un senzatetto che aveva visto in mezzo alla strada. Una buona azione insomma, che però lo ha fatto litigare con lo staff del fast food e con una poliziotta. Questo perché, quando il senzatetto si è seduto a un tavolino del McDonald’s e ha iniziato a mangiare, qualcuno ha chiamato la polizia. E l’agente arrivata sul posto ha chiesto a quell’uomo di allontanarsi.

È a quel punto che lo sconosciuto che gli aveva offerto il pranzo è intervenuto iniziando a urlare nel locale per difendere il senzatetto. “Ho visto quest’uomo dall’altra parte della strada. Non mi ha nemmeno chiesto dei soldi! Fate schifo”, ha detto rivolgendosi alla poliziotta

Le ragioni della polizia: “Il senzatetto chiedeva l’elemosina” – Una reazione che ha attirato il manager del McDonald’s che a un certo punto ha chiesto alla polizia di allontanare anche lui dato che col suo comportamento stava dando fastidio agli altri clienti. Alla fine entrambi sono usciti e lo sconosciuto ha comunque voluto offrire da mangiare al senzatetto: “Vieni qui che ti offro il pranzo da un’altra parte”, si sente infatti alla fine del video.

Il filmato finito su Facebook ha attirato molta attenzione e soprattutto ha suscitato indignazione tra gli utenti del social network. Intervistato dai media americani, l’autore del video ha detto di aver ricevuto tantissimi messaggi da ogni angolo del mondo, anche dall’Australia e dal Brasile. Da parte sua la polizia, confermando l’intervento nel fast food di Myrtle Beach, ha detto che il senzatetto sarebbe stato visto mentre chiedeva l’elemosina nel parcheggio del McDonald’s e per questo andava allontanato.

Da: QUI

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
CO2: il gas che non inquina utilizzato per aumentare le tasse
CO2: il gas che non inquina utilizzato per aumentare le tasse
(Firenze)
-

L’ecologismo della CO2 è il proseguimento dell’austerità con altri mezzi
Dalla carbon tax alla tassa sul diesel in Francia, a quella sui veicoli a...

Le Iene: cosa c'e' dietro i VACCINI OBBLIGATORI. VIDEO
Le Iene: cosa c'e' dietro i VACCINI OBBLIGATORI. VIDEO
(Firenze)
-

Walter Ricciardi è il Presidente dell’Istituto superiore di Sanità che si occupa di ricerca, sperimentazione, controllo della salute pubblica in Italia.
Walter Ricciardi è il Presidente dell’Istituto superiore di Sanità che si occupa...

Agonia UE, elettori traditi. Unica chance? ITALEXIT
Agonia UE, elettori traditi. Unica chance? ITALEXIT
(Firenze)
-

Dopo la bocciatura definitiva della manovra da parte della Commissione Europea con la prospettiva dell’apertura della procedura d’infrazione contro l’Italia per deficit eccessivo, da più parti ci si chiede quale strada percorrere.
Dopo la bocciatura definitiva della manovra da parte della Commissione Europea...

MIUR: meno compiti per le vacanze per stare di piu' in famiglia
MIUR: meno compiti per le vacanze per stare di piu' in famiglia
(Firenze)
-

Meno compiti per le vacanze e più tempo con le famiglie.
Meno compiti per le vacanze e più tempo con le famiglie. A dirlo è il ministro...

Sempre piu' morti per lavoro in citta': si spende per ROBOT e non per SICUREZZA
Sempre piu' morti per lavoro in citta': si spende per ROBOT e non per SICUREZZA
(Firenze)
-

Di lavoro si muore, o meglio si continua a morire. I dati relativi alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, diffusi dall'Inail per il periodo gennaio-ottobre 2018, parlano chiaro.
Di lavoro si muore, o meglio si continua a morire. I dati relativi alla salute...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati