Nuova Legge sul sorpassi ai ciclisti: MULTE FINO A 651 EURO!

(Bari)ore 12:20:00 del 29/07/2017 - Categoria: , Motori, Nuove Leggi, Politica

Nuova Legge sul sorpassi ai ciclisti: MULTE FINO A 651 EURO!

Molte volte ci capita di dover sorpassare ciclisti che spesso intralciano parte della carreggiata che stiamo percorrendo.Ecco una legge che decide come vanno sorpassati

Molte volte ci capita di dover sorpassare ciclisti che spesso intralciano  parte della carreggiata che stiamo percorrendo.Ecco una legge che decide come vanno sorpassati. Previste multe fino a 651 euro per chi non la rispetta.

Fino ad ora il codice della strada ha regolamentato il sorpasso delle due ruote solo in maniera generica, senza regole ben precise.
A causa di ciò si sono verificati spesso incidenti dove alcuni ciclisti sono stati urtati (o leggermente sfiorati) e addirittura investiti da veicoli in sorpasso che hanno provocato loro rischiose cadute, incidenti e addirittura la morte.
In Italia le statistiche ISTAT relative all’ anno 2016 a riguardo sono allarmanti, esse parlano di almeno 250 ciclisti morti in un anno e di oltre 16mila feriti.

Ciò è accaduto perchè non esiste una legge che definisce la distanza da mantenere per un automobilista quando si appresta ad effettuare un sorpasso verso un mezzo a due ruote, qualsiasi esso sia.

Va proprio in questa direzione la novità introdotta dal ddl 2658, a prima firma Michelino Davico (Gal), immediatamente ribattezzato “salvaciclisti”, approdato in Senato nei giorni scorsi e ora assegnato all’esame della commissione competente.
Il decreto si pone come obiettivo quello di salvaguardare i ciclisti e rendere meno pericolosa la coesistenza con gli altri utenti della circolazione. Esso prevede che:

E’ vietato sorpassare il ciclista a meno di un metro e mezzo di distanza.

Per gli automobilisti che infrangeranno la legge sono previste multe che vanno da 163 a 651 euro, la sospensione amministrativa della patente di guida (da 30 a 90 giorni e fino a 6 mesi se il guidatore è un neo patentato).

Quella che sembra una novità per l’ Italia non lo è affatto per molti altri paesi europei, dove da tempo vi sono norme apposite che regolamentano dettagliatamente i rapporti tra ciclisti e automobilisti.
In spagna, in Francia  e in Danimarca ad esempio sono già presenti norme simili nel codice della strada che prevedono anch’ esse multe salatissime per chi le infrange, e inoltre, specie nelle grandi città, vi sono appositi segnali stradali che raccomandano alle auto di mantenere, in fase di sorpasso, una distanza di almeno un metro e mezzo dalle biciclette che viaggiano ai lati della carreggiata.

Da: Jeda

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
2 anni di GALERA per una foto di Mussolini su Facebook.......
2 anni di GALERA per una foto di Mussolini su Facebook.......
(Bari)
-

LEGGE FIANO NEWS - La legge introduce nel codice penale un nuovo articolo, il 293-bis (qui trovate una scheda di lettura della legge), che punisce «chiunque propaganda le immagini o i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista
LEGGE FIANO NEWS - La legge introduce nel codice penale un nuovo articolo, il...

L'abuso del termine RAZZISMO che fa MOLTO comodo ai politici...
L'abuso del termine RAZZISMO che fa MOLTO comodo ai politici...
(Bari)
-

In Italia si fa un uso scriteriato del termine “razzismo”,e lo si fa solo ed esclusivamente per pilotare le scelte politiche dei cittadini. Questo termine viene ormai utilizzato come arma di ricatto politico e sociale. Nessuno si accorge di questi pericol
In Italia si fa un uso scriteriato del termine “razzismo”,e lo si fa solo ed...

Da Novembre ti spennano - Nuove regole per il BONIFICO ISTANTANEO
Da Novembre ti spennano - Nuove regole per il BONIFICO ISTANTANEO
(Bari)
-

Il nuovo metodo di pagamento entrerà in funzione in tutta l'Eurozona. Il nuovo bonifico non è revocabile.
Il nuovo metodo di pagamento entrerà in funzione in tutta l'Eurozona. Il nuovo...


(Bari)
-


Il segretario del Pd punta il dito contro chi, a suo dire, ha cercato di...

Battaglia per Milena Gabanelli: ADERISCI ANCHE TU!
Battaglia per Milena Gabanelli: ADERISCI ANCHE TU!
(Bari)
-

Lavora in Rai da 35 anni, negli ultimi 20 ha ideato e condotto Report. Qualunque emittente dovrebbe essere orgogliosa di averla come protagonista. La raccolta firme sul Fatto e su Change.org
Il Regime Renzi non ammette dissenso e libertà di opinione, chi non appartiene...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati