News dalla Francia: arrestato comico per satira contro Charlie Hebdo

L'AQUILA (L Aquila)ore 07:40:00 del 17/01/2015 - Categoria: Cronaca

News dalla Francia: arrestato comico per satira contro Charlie Hebdo

News dalla Francia: arrestato comico per satira contro Charlie Hebdo | L’analisi di Italiano Sveglia

Nei giorni scorsi è stato arrestato e messo ai domiciliari il controverso comico Dieudonnè per apologia di terrorismo: aveva scritto sulla sua pagina Facebook, infatti, “Je suis Charlie Coulibaly”, autore di satire trattato da criminale.

Alla faccia della libera espressione ci verrebbe da dire. Dopo aver celebrato senza limiti per una settimana intera la libertà d’espressione, la Francia si dimostra intollerante verso un suo stesso comico, che da parecchi anni giocava forte sulla satira Politica e storica.

Dieudonnè aveva anche elogiato pubblicamente gli estremisti religiosi cattolici tradizionalisti lebfreviani anni addietro. L’attore si difende dicendo che è stata soltanto una provocazione, un modo per sfidare i tabu di un paese che vuole rimuovere il suo passato a sfondo nazista.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi

(L Aquila)
-


Quanto vale l'Unione Europea? Quanto valgono gli "Ideali europei". Un morto,...

Allarme INFANZIA: il 70% dei bambini subisce violenze in casa
Allarme INFANZIA: il 70% dei bambini subisce violenze in casa
(L Aquila)
-

VIOLENZE DOMESTICHE PER IL 70% DEI BAMBINI - Le statistiche parlano chiaro: secondo l’ultimo rapporto della Onlus Cesvi tra il 60 e il 70% dei bambini compresi nella fascia di età 2-14 anni ha vissuto episodi di violenza tra le mura domestiche.
VIOLENZE DOMESTICHE PER IL 70% DEI BAMBINI - Le statistiche parlano chiaro:...

No Tav? Al Sud solo progetti NULLI. Le ferrovie restano ferme
No Tav? Al Sud solo progetti NULLI. Le ferrovie restano ferme
(L Aquila)
-

NO TAV INUTILE, AL SUD MANCANO ANCORA LE FERROVIE - IL potenziamento della linea Battipaglia-Reggio Calabria è su un binario morto.
NO TAV INUTILE, AL SUD MANCANO ANCORA LE FERROVIE - IL potenziamento della linea...

Australia, troppi gatti: governo decide di sterminarne 2 milioni
Australia, troppi gatti: governo decide di sterminarne 2 milioni
(L Aquila)
-

L’Australia dichiara guerra ai gatti randagi: sono troppi, si riproducono velocemente, uccidono altre specie e creano danni al terreno.
L’Australia dichiara guerra ai gatti randagi: sono troppi, si riproducono...

32000 medici CORROTTI da case farmaceutiche: il nuovo SCANDALO
32000 medici CORROTTI da case farmaceutiche: il nuovo SCANDALO
(L Aquila)
-

Se il medico ti prescrive un farmaco molto probabilmente non è quello che ti farà guarire, ma quello su cui guadagnerà di più…!
Case farmaceutiche: dal report Codacons hanno versato 59,1 ml a 3044 medici...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati