Napoli: così bella, così complicata

SIRACUSA ore 09:29:00 del 21/12/2014 - Categoria: Arte, Cultura, Curiosità, Denunce, Editoria, Sociale

Napoli: così bella, così complicata

Napoli: così bella, così complicata | Ecco perchè questa città è odiata da tutti

Napoli è un mondo a parte, una città unica. E’ una delle più belle città al mondo ( se non la più bella ), ma rovinata da una cattiva gestione Politica e governativa, e in parte anche dai suoi abitanti che hanno lasciato precipitare le cose. La situazione di Napoli è andata bene a tutti fino a quando non si è arrivati al disastro degli ultimi anni dell'emergenza spazzatura, camorra, malgoverno e terra dei fuochi.

In realtà i napoletani sono persone "normali" ed amano divertirsi e prendere la vita alla leggera, ridendo sui problemi, allievando le sofferenze ma alcune famiglie educano male i propri figli e si comportano come in un certo senso si rappresentano nel mondo.  In generale notiamo che i napoletani, se sono signori, sono veramente signori; ma quando non lo sono, meglio lasciar perdere ( come del resto tutti gli altri italiani ). C'è da dire che un po' ovunque (quindi non è una cosa tipica di Napoli e dei napoletani) chi emigra lo fa spesso per bisogno (chi non ne ha bisogno, spesso resta a vivere dove è nato e cresciuto). Poi ci sono sempre le difficoltà ed i disagi dovuti allo sradicamento.

I napoletani sono delle persone molto brave e simpatiche. Molte persone hanno solamente avuto la sfortuna di trovare gente malvagia. Inviteremmo intanto a distinguere IL NAPOLETANO (come termine citato nei telegiornali con cui si intende praticamente geograficamente tutta la Campania e la provincia di Na) da Napoli città. La provincia è meno sviluppata e chiaramente più a rischio crimini rispetto alla city (che, nel caso specifico di Napoli, fa parecchio la differenza).

Essendo molto piccola ma demograficamente sovraffollata, non c'è confine geografico tra le province e si tende a considerarle un corpo unico (fatevi un giro tra Viale Manzoni e Via Petrarca e poi andate in qualche paesino vicino,pochi km più in su,un abisso) Ma avete mai passeggiato per Torbella Monaca a Roma alle dieci di sera? E alla stazione Termini? Vi sentite sicuri? A Ostia (che non è provincia)?  Non c'è molta differenza...tutto il mondo è paese e la periferia è un problema serio in tutta Italia. Basta con queste pillole di ignoranza somministrate da Mamma Televisione. APRIAMO GLI OCCHI E FACCIAMO FUNZIONARE IL CERVELLO. Tutte le metropolitane hanno i propri problemi, non si deve stigmatizzare solo Napoli.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Cosa successe VERAMENTE nel 2011? Un popolo preso in giro?
Cosa successe VERAMENTE nel 2011? Un popolo preso in giro?

-

Trappola del debito: il ruolo di Deutsche Bank
Ora anche la magistratura -prima la Procura di Trani, ora quella di Milano- ha...

La Costituzione Italiana? Anti Cattolica!
La Costituzione Italiana? Anti Cattolica!

-

Ricorrono quest'anno, 2018, i 70 anni dall'entrata in vigore della Costituzione repubblicana dell'Italia.
Ricorrono quest'anno, 2018, i 70 anni dall'entrata in vigore della Costituzione...

TUTTI PROMOSSI: LA FINTA SCUOLA CHE SFORNA ASINI DEL FUTURO
TUTTI PROMOSSI: LA FINTA SCUOLA CHE SFORNA ASINI DEL FUTURO

-

Bisogna che finalmente qualcuno abbia il coraggio di dirlo!!!
Bisogna che finalmente qualcuno abbia il coraggio di dirlo: in Italia oggi in...

'LA GERMANIA RESPINGERA' I MIGRANTI DAL 1 LUGLIO': NON ERA SALVINI IL PROBLEMA?
'LA GERMANIA RESPINGERA' I MIGRANTI DAL 1 LUGLIO': NON ERA SALVINI IL PROBLEMA?

-

La Germania inizierà a respingere i migranti dall'1 luglio se non ci sarà un accordo con i partner europei
MENO MALE CHE ERA SALVINI IL PROBLEMA! - 'LA GERMANIA RESPINGERÀ I MIGRANTI DAL...

La PERVERSIONE della Buona Scuola che tradisce i ragazzi e li abbandona nelle mani delle aziende
La PERVERSIONE della Buona Scuola che tradisce i ragazzi e li abbandona nelle mani delle aziende

-

Come trasformare un bambino in un “asset”: un individuo solo al mondo, in lotta contro tutti. E’ l’orrore del neoliberismo, sintetizzato da Margaret Thatcher nel 1980
Come trasformare un bambino in un “asset”: un individuo solo al mondo, in lotta...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati