Multe, le regole della prescrizione

GENOVA ore 10:02:00 del 10/04/2016 - Categoria: Denunce, Nuove Leggi, Sociale - Multe

Multe, le regole della prescrizione

Le multe scadono, si prescrivono. C’è una data oltre la quale un automobilista non è tenuto a pagare.

La norma quindi non riduce i termini di prescrizione delle multe, ma semplicemente impone al soggetto addetto alla riscossione di notificare la cartella di pagamento entro i due anni dalla ricezione del ruolo. Due anni che vannoconteggiati dal giorno in cui avviene la trasmissione che il Comune realizza con il soggetto prescelto alla riscossione, non dal giorno in cui viene effettua la violazione o da quello di  notificata della contravvenzione.

Il sito dello “Studio Castaldi” ricorda come Equitalia, se non riscuote la cartella esattoriale con la quale ha intimato il pagamento di una vecchia multa non pagata entro cinque anni dall’emissione, avrà perso le somme che non le sono state corrisposte. Dopo i cinque anni, infatti, la multa cade in prescrizione.

I termini fissati della finanziaria del 2008, necessari a sveltire i tempi di riscossione dei crediti,  regolamentano esclusivamente il rapporto tra i Comuni e i concessionari del servizio riscossione. Quindi la prescrizione dei crediti di chi viene multato non subisce nessuno modifica.

Lo stabilisce la sentenza numero 127 del 2016 con cui il giudice di pace di Barletta ha affermato che se le sanzioni derivano da infrazioni del codice della strada si deve applicare l’articolo 209 di tale testo e non le norme dettate dalla riscossione delle imposte sui redditi.

Occhio, quando le multe non si pagano: le regole della prescrizione

Le multe scadono, si prescrivono. C’è una data oltre la quale un automobilista non è tenuto a pagare.

In pratica Equitalia deve notificare al trasgressore entro due anni da quando le è stato consegnato il ruolo da parte dell’Ente titolare del credito, pena la nullità della cartella.

Autore: Samuele

Notizie di oggi
Gli ormoni del latte favoriscono il cancro al seno, ovaio e utero
Gli ormoni del latte favoriscono il cancro al seno, ovaio e utero

-

UNO STUDIO DELL’UNIVERSITÀ DI HARVARD AFFERMA CHE IL LATTE PASTORIZZATO PRODOTTO A LIVELLO INDUSTRIALE È ASSOCIATO NEL CAUSARE TUMORI ORMONI-DIPENDENTI A CAUSA DELLA MUNGITURA DELLA MUCCA PER TUTTA LA SUA GRAVIDANZA.
UNO STUDIO DELL’UNIVERSITÀ DI HARVARD AFFERMA CHE IL LATTE PASTORIZZATO PRODOTTO...

Michael Jackson: E' Tutto falso: il mondo e' manipolato da entita' occulte!
Michael Jackson: E' Tutto falso: il mondo e' manipolato da entita' occulte!

-

MICHAEL JACKSON DOPO QUESTE GRAVI AFFERMAZIONI PRONUNCIATE, DURANTE UNA CONFERENZA STAMPA SCRISSE LA SUA CONDANNA A MORTE, DENUNCIANDO LA COSPIRAZIONE GLOBALE IN ATTO.
MICHAEL JACKSON DOPO QUESTE GRAVI AFFERMAZIONI PRONUNCIATE, DURANTE UNA...

Le Iene, cosa non sai?
Le Iene, cosa non sai?

-

E' pericoloso far parlare di scienza a finti giornalisti, probabilmente nemmeno laureati (e se lo sono, è probabilmente letteratura o scienze della comunicazione).
ABBIAMO SEMPRE CONSIDERATO STRISCIA LA NOTIZIA E LE IENE TRASMISSIONI GRAVEMENTE...

Andrea Agnelli deve dimettersi: NUOVA SOCIETA', VECCHIO STILE?
Andrea Agnelli deve dimettersi: NUOVA SOCIETA', VECCHIO STILE?

-

Andrea Agnelli deve dimettersi, però, soprattutto perché, comunque vada l’indagine della procura federale, gli incontri con Dominello non sono addebitati né al direttore generale Marotta e nemmeno a capitan Buffon: è lui che ha incontrato gente che era me
Andrea Agnelli deve dimettersi, però, soprattutto perché, comunque vada...

Come mai in Italia non ci sono ancora stati attentati?
Come mai in Italia non ci sono ancora stati attentati?

-

I migranti dalla Libia sono una ricca fonte di reddito sia per i centri e le cooperative di accoglienza in Italia, sia per scafisti e trafficanti che li trasportano e soprattutto per i terroristi che ci guadagnano sopra e arrivano in Europa attraverso l'I
I migranti dalla Libia sono una ricca fonte di reddito sia per i centri e le...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati