MotoGp, Marquez è il nuovo fenomeno

FORLI' (Forli Cesena)ore 10:14:00 del 14/07/2014 - Categoria: Motori

MotoGp, Marquez è il nuovo fenomeno

L'uomo dei record ha ormai raccolto l'eredità di Valentino e prova a centrare un record clamoroso: vincere tutte le gare che si correranno nel 2014

Nemmeno gli appassionati sanno più cosa fare, se sperare nel clamoroso record dell'en plein o se tifargli contro e augurarsi che prima o poi cada (senza farsi male, s'intende), o sbagli una curva, o fallisca una qualifica o la sua moto lo lasci a piedi sul rettilineo. Niente da fare, questo Marc Marquez è mostruoso, un mito del motociclismo nonostante l'età e nonostante abbia un solo Mondiale in tasca. Per ora. Perchè quello del 2014, nonostante sia soltanto luglio, lo ha già vinto alla luce dei 100 punti di vantaggio sul secondo in classifica, il suo compagno di team e ipotetico rivale Pedrosa. Invece Marquez non ha rivali perchè viaggia ad altre velocità, ad altri ritmi. Sembra arrivato da un'altra dimensione, invece è terrestre come pochi altri e spaziale ogni volta che scende in pista.

Valentino Rossi ha il suo erede, e non è un caso che anche il Dottore sia costretto a svolgere l'ingrato ruolo di comprimario, ad assistere alle cavalcate trionfali dello spagnolo senza poterci fare nulla. Marquez ne ha vinte nove su nove, ha sbaragliato Pedrosa e non ha mai lasciato margine a Lorenzo che in classifica è addirittura fuori dal podio. Rossi come detto non ha più l'età - e forse il mezzo - per competere, la Ducati si prepara all'ennesima stagione senza gioie. Ecco che per Marquez tutto è possibile, e il sogno di centrare tutte le altre gare che mancano a completare la stagione. Nel Gp della GerMania Marquez ha azzeccato tutto, il suo Team non molla un colpo e lui ha la stessa "fame" che aveva nelle categorie minori. Batterlo si fa dura, anche solo insidiarlo nei giri iniziali diventa un mezzo miracolo.

Non teme la pioggia, si esalta sull'asciutto e quando c'è da fare la "guerra" è il primo a buttarsi dentro. Dopo la Formula 1 che ormai soffre il dominio di una Mercedes che però qualche volta si guasta lasciando un minimo di suspense, la MotoGp rischia di assumere la stessa piega. Non ci si annoia, perchè dietro il campione spagnolo è battaglia vera fra tutti gli altri, ma fino ad ora non si è mai nemmeno lottato per il podio. Il suo talento, sfacciatamente evidente, inizia ad essere un problema non solo per i suoi avversari, ma anche e soprattutto per il campionato. Che ne sarà dello spettacolo da qui al termine dell'anno? Si può davvero pensare di attirare pubblico sperando che il più forte cada o venga battuto da uno dei comprimari? Bel problema.

Che non se lo pone Mediaset, visto che quest'anno la tv privata italiana ha dovuto forzatamente abbandonare il motociclismo per via dei costi rifugiandosi su altri sport, come ad esempio il Motocross. Ma il fascino del Dottore, dell'italianissima Ducati e del trittico spagnolo composto da Marquez, Pedrosa e Lorenzo batte senza margini di dubbio l'italianissimo Tony Cairoli che pure da anni conquista il titolo mondiale nello sterrato.

Autore: Albertone

Notizie di oggi
Come trasformare la propria auto in una SMART CAR
Come trasformare la propria auto in una SMART CAR
(Forli Cesena)
-

I dispositivi intelligenti stanno arrivando anche all’interno delle auto: sono sempre di più le case automobilistiche che installano all’interno dei veicoli schermi touchper avere sotto controllo la temperatura del motore e le le notifiche che arrivano su
I dispositivi intelligenti stanno arrivando anche all’interno delle auto: sono...

Ex Presidente General Motors: 'TRA 20 ANNI NESSUNO AVRA' UN AUTO'
Ex Presidente General Motors: 'TRA 20 ANNI NESSUNO AVRA' UN AUTO'
(Forli Cesena)
-

Bob Lutz, ex vicepresidente e responsabile dello sviluppo prodotti per la General Motors, ha dichiarato a Automotive News che “ci stiamo avvicinando alla fine dell’era automobilistica”.
Bob Lutz, ex vicepresidente e responsabile dello sviluppo prodotti per la...

Camion elettrici? 1000km con 1 pieno, 15 minuti di ricarica e potentissimi! VIDEO
Camion elettrici? 1000km con 1 pieno, 15 minuti di ricarica e potentissimi! VIDEO
(Forli Cesena)
-

Con un’autonomia variabile da 800 a 1200 km, e la velocità di ricarica record di soli 15 minuti per fare un pieno, “gli autocarri elettrici a lunga percorrenza” Nikola One e Two, rappresentano la prima gamma di autocarri con motore elettrico/idrogeno cost
Con un’autonomia variabile da 800 a 1200 km, e la velocità di ricarica record di...

Come risalire al proprietario dalla targa
Come risalire al proprietario dalla targa
(Forli Cesena)
-

COME RISALIRE AL PROPRIETARIO DALLA TARGA - In questo speciale vi illustreremo come poter fare per risalire al proprietario di una targa di una macchina che cercate e, quindi, se sei interessato a scoprire appunto come rintracciare il proprietario dalla t
COME RISALIRE AL PROPRIETARIO DALLA TARGA - In questo speciale vi illustreremo...

Obbligo gomme invernali 2017-2018: guida
Obbligo gomme invernali 2017-2018: guida
(Forli Cesena)
-

OBBLIGO GOMME INVERNALI 2017-2018 - Con l’arrivo del freddo si inizia a pensare anche al cambio delle gomme.
OBBLIGO GOMME INVERNALI 2017-2018 - Con l’arrivo del freddo si inizia a pensare...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati