Mobile notizie: attenzione alla nuova truffa che promette ricariche Tim!

PESCARA ore 18:12:00 del 24/04/2015 - Categoria: Denunce, Tecnologia - Mobile

Mobile notizie: attenzione alla nuova truffa che promette ricariche Tim!

Mobile notizie: attenzione alla nuova truffa che promette ricariche Tim! Questa volta il pericolo non arriva da banner pubblicitari inseriti nei siti web

Torna lo spettro delle truffe telefoniche. Questa volta il pericolo non arriva da banner pubblicitari inseriti nei siti web, ma da SMS che solo apparentemente provengono da TIM e offrono una ghiotta promozione. "Tim ti regala 25 euro per 3 mesi (75 euro) se ricarichi almeno 25 euro dal sito internet www.timgratis.it promozione valida 24 ore" si legge nel messaggio che negli ultimi giorni ha raggiunto migliaia di utenti in tutta Italia. Una volta cliccato il link, si apre un sito web che all'apparenza può sembrare il classico portale utilizzato per la ricarica della propria SIM, ma in realtà non è altro che uno stratagemma per far cadere in fallo gli utenti.

Un vero e proprio tentativo di phishing - una frode finalizzata all’acquisizione, per scopi illegali, di dati personali e riservati - che negli ultimi giorni ha colpito una moltitudine di utenti. In realtà il sito timgratis.it - talvolta il messaggio riporta l'indirizzo www.tim.estate - non è in alcun modo affiliato con l'operatore telefonico, come dimostra una semplice ricerca relativa al dominio, così come sul sito ufficiale di TIM non è riportato nessun dettaglio relativo ad una promozione simile. In questo modo i responsabili cercano di spingere chi riceve il messaggio ad inserire i dati della propria carta di credito sul sito fasullo, per poi prosciugarla in pochi minuti.

Negli ultimi mesi operazioni di questo tipo, sempre con al centro ricariche per utenti TIM, hanno riguardato anche diversi account email. Come riporta anche il portale di TIM Impresa Semplice, bisogna sempre "fare molta attenzione a possibili frodi online che riguardano operazioni di ricarica. La truffa si cela dietro siti non autentici che a fronte di ricariche TIM promettono minuti gratuiti, bonus aggiuntivi, ricariche a prezzi scontati o la cessione del proprio credito tramite servizio TiRicarico". Per evitare rischi di frode sulla ricarica online, basta seguire queste semplici raccomandazioni:

Nel caso in cui tu abbia ricevuto un SMS sospetto evita di aprirlo e, in particolar modo, evita di cliccare sui link in esso presenti. In ogni caso, prima di effettuare una ricarica che richiede di introdurre i dati della tua carta di credito, verifica che il protocollo visualizzato nella url sia sempre https come quello di TIM (per esempio https://www.tim.it/servizi/rolDispatcher/begin.do?charge_amount=50&flagfb=true)

Accertati sempre che il dominio riservato alle ricariche TIM sia www.tim.it e non altri.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Taxi Uber, la verità
Taxi Uber, la verità

-

Marco Maisano ha condotto un’inchiesta per svelare i reali motivi dietro alla querelle Taxi-Uber.
Vivono nella più totale illegalità nel loro lavoro e scioperano contro...

Privacy e sesso, ecco Rumuki
Privacy e sesso, ecco Rumuki

-

Un totale di 8.761 documenti sono stati pubblicati all’interno di “Year Zero”, una prima parte di documenti sequestrati che Wikileaks ha definito “Vault 7”.
Wikileaks ha pubblicato quella che sostiene essere la più grossa raccolta di...

EUROPA INFAME
EUROPA INFAME

-

Attesi black bloc da Francia, Germania e Grecia: 39 varchi per il centro ma nessuna zona rossa, vietati caschi e petardi
La Capitale prepara per l'anniversario di sabato con "uno degli apparti di...

Legittima Difesa: il PD A DIFESA DEI DELINQUENTI
Legittima Difesa: il PD A DIFESA DEI DELINQUENTI

-

Nei fatti oggi se non ti massacrano prima di reagire ferendo i/il ladro finisci dentro e ti condannano a risarcimenti inauditi (esproprio dei beni di fatto a favore dei delinquenti).
Nei fatti oggi se non ti massacrano prima di reagire ferendo i/il ladro finisci...

Garibaldi INVASE NAPOLI, un Regno prospero e ricco: ALTRO CHE LIBERAZIONE
Garibaldi INVASE NAPOLI, un Regno prospero e ricco: ALTRO CHE LIBERAZIONE

-

L’UNITA’ D’ITALIA NON E’ STATA FATTA COME CI HANNO INSEGNATO NELLE SCUOLE,PERCHE’ LA STORIA LA SCRIVONO SEMPRE I VINCITORI.GARIBALDI INVASE NAPOLI, NON LA LIBERÒ.
L’UNITA’ D’ITALIA NON E’ STATA FATTA COME CI HANNO INSEGNATO NELLE...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati