Milena Gabanelli: la scoperta shock!

(Roma)ore 21:21:00 del 07/07/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce, Politica

Milena Gabanelli: la scoperta shock!

Non intendiamo, naturalmente, entrare nel merito di scelte e contenuti editoriali che anzi auspichiamo possano contribuire a fare chiarezza su aspetti e criticità della passata gestione della Banca sui quali il nuovo management ha condotto, nel quadro del

Report dedicherà la puntata di domenica 10 aprile al Banco Popolare di Vicenza. E lo farà nonostante l’istituto di credito interessato, si legge sul sito della trasmissione condotta da Milena Gabanelli (in onda su Rai tre alle 21,45), abbia scritto alla Rai “per chiedere lo spostamento della prossima puntata, al fine di evitare interferenze mentre si stanno svolgendo l’aumento di capitale e la quotazione in borsa”. Insomma, l’inchiesta della Gabanelli andrà in onda nonostante la Pop di Vicenza abbia anche ipotizzato il reato di aggiotaggio.

Riteniamo quindi doveroso evidenziare come, anche per la complessità e la natura tecnica delle materie che presumibilmente la trasmissione andrà a toccare, riteniamo sussista il concreto rischio che i contenuti trattati e le informazioni veicolate attraverso la trasmissione possano facilmente prestarsi a essere interpretati in modo distorto o errato dal pubblico e interferire quindi con le scelte che i soci della Banca e gli altri investitori saranno chiamati a compiere nel mese di aprile in merito alla partecipazione all’aumento di capitale e, di riflesso, con lo svolgimento, l’esecuzione e l’esito di una operazione di rafforzamento patrimoniale che è essenziale per il futuro della Banca e che tocca interessi vitali non solo dei soci, dei risparmiatori e dei dipendenti della Banca ma anche delle economie e dei territori che dalla Banca dipendono e sui quali la Banca intende continuare a operare.

BOMBA GABANELLI, ATTENZIONE A QUESTA BANCA: ECCO COSA HA SCOPERTO REPORT

Ma ecco la lettera firmata dal responsabile della Direzione Affari Legali della Banca Popolare di Vicenza, Marco Tagliaferri, alla redazione diReport.

In relazione a quanto precede, Vi invitiamo quindi a valutare, anche sul piano legale, l’opportunità di differire la puntata della trasmissione “Report” dedicata alla Banca Popolare di Vicenza a data successiva al 30 aprile 2016, una volta completata l’importante operazione di ricapitalizzazione in corso. Distinti saluti. 

Dobbiamo tuttavia informarVi che la data del 10 aprile aprile p.v., nella quale comprendiamo che la RAI intende mandare in onda la trasmissione, si colloca nel pieno dell’aumento di capitale e dell’offerta pubblica di sottoscrizione che è necessario completare entro il 30 aprile e che secondo l’attuale tempistica è previsto prendano avvio nella prima decade di aprile, con la pubblicazione del “prospetto informativo”.

Egregi Signori, abbiamo appreso della possibile intenzione della RAI-Radio Televisione Italiana di mandare in onda il prossimo 10 aprile 2016 e nell’ambito della trasmissione “Report” un servizio sulla Banca Popolare di Vicenza. Non intendiamo, naturalmente, entrare nel merito di scelte e contenuti editoriali che anzi auspichiamo possano contribuire a fare chiarezza su aspetti e criticità della passata gestione della Banca sui quali il nuovo management ha condotto, nel quadro delle ispezioni della BCE e in piena collaborazione e raccordo con le Autorità inquirenti, una ampia e articolata attività ricognitiva.

Autore: Sasha

Notizie di oggi
Sala piena per il PD? FOTO TAROCCATA! SENZA PAROLE
Sala piena per il PD? FOTO TAROCCATA! SENZA PAROLE
(Roma)
-

“Pubblico fittissimo per la sessione plenaria della giornata dei #luoghideali con #FabrizioBarca.”, scrivono felici sul profilo Facebook del Pd di Parma.
“Pubblico fittissimo per la sessione plenaria della giornata dei #luoghideali...

ENERGIA GRATUITA ORMAI E' REALTA', MA IN ITALIA NESSUNO NE PARLA
ENERGIA GRATUITA ORMAI E' REALTA', MA IN ITALIA NESSUNO NE PARLA
(Roma)
-

LE CONDUTTURE COMUNALI DELLE GRANDI CITTÀ TRASPORTANO ENORMI QUANTITÀ DI ACQUA. PERCHÉ ALLORA NON SFRUTTARE QUESTO FLUSSO PER PRODURRE ENERGIA GRATUITA?
LE CONDUTTURE COMUNALI DELLE GRANDI CITTÀ TRASPORTANO ENORMI QUANTITÀ DI ACQUA....

Di Maio vuole mandare Renzi in galera: ECCO LE ACCUSE
Di Maio vuole mandare Renzi in galera: ECCO LE ACCUSE
(Roma)
-

BOOM! – DI MAIO VUOLE MANDARE IL DUCETTO IN GALERA E SI RIVOGE A WOODCOCK. SOLO UNA COINCIDENZA? – GIGGINO ACCUSA MATTEO DI ISTIGAZIONE ALLA CORRUZIONE, CORRUZIONE INTERNAZIONALE, INDUZIONE INDEBITA – L’ESPOSTO ALLA PROCURA DI NAPOLI SUL SALVATAGGIO DELL’
BOOM! – DI MAIO VUOLE MANDARE IL DUCETTO IN GALERA E SI RIVOGE A WOODCOCK. SOLO...

Alitalia, un baraccone gestito malissimo da SINDACATI, DIPENDENTI RACCOMANDATI E CASTA
Alitalia, un baraccone gestito malissimo da SINDACATI, DIPENDENTI RACCOMANDATI E CASTA
(Roma)
-

ALITALIA COME D'ALTRONDE LA RAI SONO DUE CARROZZONI AFFETTI DALLA SINDROME DELLA DOPPIA ERRE: RACCOMANDATI E ROMANI.
ALITALIA COME D'ALTRONDE LA RAI SONO DUE CARROZZONI AFFETTI DALLA SINDROME DELLA...

Elezioni Francia: ANCHE I FRANCESI LIQUIDANO I PARTITI TRADIZIONALI
Elezioni Francia: ANCHE I FRANCESI LIQUIDANO I PARTITI TRADIZIONALI
(Roma)
-

Hanno perso i partiti tradizionali. Hanno vinto i presunti ribelli, figli unici di un sistema a cui in qualche modo si oppongono.
Hanno perso i partiti tradizionali. Hanno vinto i presunti ribelli, figli unici...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati