Milan: quale sarà il prossimo allenatore?

MILANO ore 23:31:00 del 29/02/2016 - Categoria: Calcio - Milan

Milan: quale sarà il prossimo allenatore?

Sullo sfondo Roberto Donadoni, che tanto bene sta facendo col Bologna e che sta guadagnando punti agli occhi del Diavolo, seguito da Eusebio Di Francesco apprezzato per la filosofia 'made in Italy'.

Ben 14 infatti i giocatori della rosa riusciti ad andare in rete, meglio hanno fatto solo la Roma con 18 e la Fiorentina con 15. Ma la panca di Miha non è al sicuro

Ma il presente e perchè no, magari anche il futuro, si chiama Mihajlovic: numeri d'alta classifica quelli fatti registrare dai rossoneri nel girone di ritorno, con un rendimento migliorato del doppio rispetto all'andata.

Sullo sfondo Roberto Donadoni, che tanto bene sta facendo col Bologna e che sta guadagnando punti agli occhi del Diavolo, seguito da Eusebio Di Francesco apprezzato per la filosofia 'made in Italy'.

Il Milan ha migliorato del doppio il rendimento rispetto all'andata, ma la conferma di Mihajlovic non appare scontata: Emery resta un 'pallino', sullo sfondo Donadoni.

Il tecnico del Siviglia, nonostante le dichiarazioni del patron Castro, secondo 'Tuttosport' rappresenta una pista calda ed un pallino ancora vivo nella mente di Galliani che due anni fa provò a tingerlo di rossonero.

Confrontando le prime 7 giornate con quelle che hanno dato il là al 'giro di boa', infatti, il Milan vanta statistiche di tutto rispetto: 15 punti a 9, 13 goal segnati ad 8, 5 incassati a 13 e media punti di 2,14 rispetto al precedente 1,28.

Il Milan di inizio 2016 ha cambiato totalmente volto, ma la conferma di Sinisa Mihajlovic in vista della prossima stagione non è scontata. Ecco perchè la 'margherita' dei possibili successori resta sempre attuale, con Unai Emery pronto a tornare di moda.

Maggiore incisività in fase realizzativa (20% a 13%), più tiri in porta (34 a 23), 17 giocate utili nell'area avversaria a 14, più passaggi (421 a 388), più palloni recuperati in difesa (63 a 55) ed un collettivo che sembra finalmente girare.

L'allenatore andaluso poi rinnovò fino al 2017, ma la stagione non proprio in linea con le aspettative potrebbe portarlo a cambiare finalmente aria in estate: Emery, tra l'altro, al Milan ritroverebbe quel Bacca esploso proprio sotto la sua gestione.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Tutte le OMBRE del Milan ai cinesi
Tutte le OMBRE del Milan ai cinesi

-

I soldi che girano nel mondo del calcio sono un oltraggio all'umanità che fatica a sbarcare il lunario.
I soldi che girano nel mondo del calcio sono un oltraggio all'umanità che fatica...

MILAN FUORI DALLE COPPE: inutile la conquista dell'Europa League! Ecco perche'
MILAN FUORI DALLE COPPE: inutile la conquista dell'Europa League! Ecco perche'

-

Se il closing per il passaggio di proprietà dovesse slittare ancora (per ora la nuova scadenza è fissata al 14 aprile), il Milan sarà costretto a non partecipare alla prossima Europa League: una scadenza imposta dalla UEFA potrebbe rendere vani tutti gli
Se il closing per il passaggio di proprietà dovesse slittare ancora (per ora la...

Allegri vincente solo perche' ha CAMPIONI: E' Sarri che sta facendo un miracolo sportivo!
Allegri vincente solo perche' ha CAMPIONI: E' Sarri che sta facendo un miracolo sportivo!

-

Il calcio italiano sta attraversando un diatriba “filosofica” sul modo di affrontare le partite.
Il calcio italiano sta attraversando un diatriba “filosofica” sul modo di...

Juve, cosa rischia?
Juve, cosa rischia?

-

Ha cercato di fare ordine sui contatti tra presunti ‘ndranghetisti e uomini della Juventus, ma anche di limitare le sue responsabilità.
PURTROPPO LA MAFIA TENDE A INFILARSI OVUNQUE CI SIANO I SOLDI E NON SEMPRE...

Calcio e Mafia: PAROLA A DINO ZOFF
Calcio e Mafia: PAROLA A DINO ZOFF

-

Sempre misurato e rispettoso , mai rancoroso per le sconfitte od esaltato per le vittorie. Siamo di fronte ad una persona seria e dignitosa e le sue dimissioni da Ct dopo l'Europeo perso al Golden Gol sono state un atto di grande dignità , di rifiuto all
Sempre misurato e rispettoso , mai rancoroso per le sconfitte od esaltato per le...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati