Milan: quale sarà il prossimo allenatore?

MILANO ore 23:31:00 del 29/02/2016 - Categoria: Calcio - Milan

Milan: quale sarà il prossimo allenatore?

Sullo sfondo Roberto Donadoni, che tanto bene sta facendo col Bologna e che sta guadagnando punti agli occhi del Diavolo, seguito da Eusebio Di Francesco apprezzato per la filosofia 'made in Italy'.

Ben 14 infatti i giocatori della rosa riusciti ad andare in rete, meglio hanno fatto solo la Roma con 18 e la Fiorentina con 15. Ma la panca di Miha non è al sicuro

Ma il presente e perchè no, magari anche il futuro, si chiama Mihajlovic: numeri d'alta classifica quelli fatti registrare dai rossoneri nel girone di ritorno, con un rendimento migliorato del doppio rispetto all'andata.

Sullo sfondo Roberto Donadoni, che tanto bene sta facendo col Bologna e che sta guadagnando punti agli occhi del Diavolo, seguito da Eusebio Di Francesco apprezzato per la filosofia 'made in Italy'.

Il Milan ha migliorato del doppio il rendimento rispetto all'andata, ma la conferma di Mihajlovic non appare scontata: Emery resta un 'pallino', sullo sfondo Donadoni.

Il tecnico del Siviglia, nonostante le dichiarazioni del patron Castro, secondo 'Tuttosport' rappresenta una pista calda ed un pallino ancora vivo nella mente di Galliani che due anni fa provò a tingerlo di rossonero.

Confrontando le prime 7 giornate con quelle che hanno dato il là al 'giro di boa', infatti, il Milan vanta statistiche di tutto rispetto: 15 punti a 9, 13 goal segnati ad 8, 5 incassati a 13 e media punti di 2,14 rispetto al precedente 1,28.

Il Milan di inizio 2016 ha cambiato totalmente volto, ma la conferma di Sinisa Mihajlovic in vista della prossima stagione non è scontata. Ecco perchè la 'margherita' dei possibili successori resta sempre attuale, con Unai Emery pronto a tornare di moda.

Maggiore incisività in fase realizzativa (20% a 13%), più tiri in porta (34 a 23), 17 giocate utili nell'area avversaria a 14, più passaggi (421 a 388), più palloni recuperati in difesa (63 a 55) ed un collettivo che sembra finalmente girare.

L'allenatore andaluso poi rinnovò fino al 2017, ma la stagione non proprio in linea con le aspettative potrebbe portarlo a cambiare finalmente aria in estate: Emery, tra l'altro, al Milan ritroverebbe quel Bacca esploso proprio sotto la sua gestione.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Napoli Juventus non sara' MAI una semplice partita di PALLONE!
Napoli Juventus non sara' MAI una semplice partita di PALLONE!

-

Tu nun si’ cchiù Pulecenella, facive ridere e pazzià’. Mo t’arragge e pienze a’ guerra e nce parle ‘e libertà!
Nord contro Sud. Ricchi contro poveri. Industriali contro operai. I Savoia...

Il futuro del CALCIO? Stadi VUOTI, presidenti CINESI, 0 ITALIANI IN CAMPO
Il futuro del CALCIO? Stadi VUOTI, presidenti CINESI, 0 ITALIANI IN CAMPO

-

Questo segnerà con buone probabilità la fine del calcio come lo conosciamo noi.
Il calcio-mercato in Europa non è ancora cominciato che già diversi campioni...

Juve irriconoscibile? I MEDIA LA ELOGIANO, I TIFOSI LA MASSACRANO!
Juve irriconoscibile? I MEDIA LA ELOGIANO, I TIFOSI LA MASSACRANO!

-

Niente circo, viviamo in bianco e nero. Come dire: ci sta. Ci può stare, al netto dei gusti di ognuno. Niente da dire, niente da aggiungere.
Niente circo, viviamo in bianco e nero. Come dire: ci sta. Ci può stare, al...

Serie A POCO COMPETITIVA? Sapete QUANTI SOLDI PRENDONO LE RETROCESSE?
Serie A POCO COMPETITIVA? Sapete QUANTI SOLDI PRENDONO LE RETROCESSE?

-

Per la stagione in corso (2017/18) resteranno in vigore le norme precedenti, che in particolar modo per quanto riguarda la quota residuale vedevano garantita la cifra “avanzata” al club retrocesso con 3 anni di anzianità in serie A ma solamente nel caso i
Cambia anche il paracadute in Serie A. Il nuovo statuto della Lega infatti...

CAMPANE DA MORTO PER L'ITALIA: L'USCITA DAI MONDIALI LA GIUSTA PUNIZIONE PER IL NOSTRO PAESE
CAMPANE DA MORTO PER L'ITALIA: L'USCITA DAI MONDIALI LA GIUSTA PUNIZIONE PER IL NOSTRO PAESE

-

Campane a morto per l’Italia: «Personalmente vedo l’uscita dal girone finale dei mondiali di calcio come la Nemesi, la giusta punizione per un paese cantato da Dante quale regno dell’ignavia».
Campane a morto per l’Italia: «Personalmente vedo l’uscita dal girone finale dei...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati