Milan battuto in casa: Inzaghi non era meglio di Seedorf?

PORDENONE ore 16:46:00 del 20/01/2015 - Categoria: Calcio

Milan battuto in casa: Inzaghi non era meglio di Seedorf?

Milan battuto in casa: Inzaghi non era meglio di Seedorf? | L’analisi di Italiano Sveglia

In estate la società del Milan ha fatto una scelta davvero bizzarra e discutevole: via Seedorf dopo soli 3 mesi, allenatore emergente, dentro un altro allenatore emergente, Filippo Inzaghi. Ora, se proprio Berlusconi voleva cambiare allenatore, cosa rappresenta questa scelta? Non era meglio optare per un allenatore con esperienza? E’ possibile che Clarence Seedorf pretendeva investimenti? Ecco i frutti raccolti da Inzaghi.

Il Milan è ufficialmente in crisi. Dopo la sconfitta contro il Sassuolo ed il pareggio di Torino la squadra di Filippo Inzaghi va nuovamente k.o di fronte al proprio pubblico e lo fa contro una buona Atalanta, abile a sfruttare le debolezze ormai note dei rossoneri. La vittoria in Coppa Italia, tutt’altro che agevole, forse aveva illuso qualcuno ed ora si è ritornati con i piedi per terra.Come al solito non si è visto traccia di trame di gioco apprezzabili, i reparti sono sembrati scollegati tra loro ed i giocatori in campo sembravano a volte spaesati e non hanno messo la dovuta grinta nell’affrontare questo importante impegno. Salviamo giusto Diego Lopez e Giacomo Bonaventura, per gli altri una bocciatura completa.

 Per Pippo è arrivata persino l’espulsione, un segnale della poca serenità che vive in questo momento nonostante dichiari il contrario pubblicamente. Soprattutto in questo 2015 il suo operato è stato messo in discussione visti i risultati negativi. Alcune scelte e il mancato gioco visto in campo sono nell’occhio della critica ed è normale che sia così. Non ci si può neanche scordare che comunque parliamo di un allenatore esordiente e che non ci si possa aspettare grossi miracoli da lui. Non può trasformare i giocatori attuali del Milan in campioni. Lo abbiamo detto più volte e lo ribadiamo.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Juve, torna il dottor Agricola (COINVOLTO NELLO SCANDALO DOPING)
Juve, torna il dottor Agricola (COINVOLTO NELLO SCANDALO DOPING)

-

L’ex medico sociale della Juventus, coinvolto nel processo doping dei primi anni Duemila, sarà il nuovo direttore sanitario del J-Medical, la struttura medica privata di eccellenza creata dalla società bianconera accanto all’Allianz Stadium, dove anche i
Torna sulla scena Riccardo Agricola. L’ex medico sociale della Juventus,...

Nuova inchiesta JUVE: rischio blocco calciomercato!
Nuova inchiesta JUVE: rischio blocco calciomercato!

-

Che dite che una condanna esemplare potrà mai attenuare la loro tanta arroganza ? O è solo pura utopia? O finirà tutto in prescrizione ?
Che dite che una condanna esemplare potrà mai attenuare la loro tanta arroganza...

Donnarumma-Milan: tutti vanno via per soldi!
Donnarumma-Milan: tutti vanno via per soldi!

-

Improvvisamente, il 15 giugno del 2017, il calcio italiano scopre chi è Mino Raiola e si indigna per il no gridato in faccia al Milan per il rinnovo di Donnarumma
Raiola e' un furbone ma anche uno con cui bisogna instaurare buoni rapporti...

1 anno dopo: Caro Gonzalo....ne e' valsa la pena?
1 anno dopo: Caro Gonzalo....ne e' valsa la pena?

-

Tutti hanno giocato a pallone almeno una volta per strada, in cortile o a scuola, da bimbi. E quindi tutti conoscono i tipi umani che queste occasioni ludiche ma assai competitive (i bambini lo sono per natura, per poi scontrarsi con i propri limiti e mod
Tutti hanno giocato a pallone almeno una volta per strada, in cortile o a...



-


STATE BONUCCI, SE POTETE  - "JUVE ADDIO? SOLO CHIACCHIERE" MA CONTE LO VUOLE AL...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati