Merce scaduta al supermercato venduta legalmente!

NAPOLI ore 09:50:00 del 05/03/2016 - Categoria: Cronaca, Esteri, Sociale - Supermercato

Merce scaduta al supermercato venduta legalmente!

C’era la fila davanti al primo supermercato che vende prodotti destinati alla spazzatura. Wefood è stato inaugurato a Copenaghen direttamente dalla principessa Mary e sarà gestito dai volontari dell’associazione Folkekirkens Nødhjælp.

 Un’iniziativa che fa il paio con la scelta francese di multare i supermercati, con multe fino a 75mila euro, che sprecheranno o getteranno cibo ancora in buone condizioni. Anche in Italia qualcosa si sta muovendo e molte sono le startup che nascono per ridurre gli sprechi di cibo. Come Last Minute Sotto Casa, un’app gratuita che mette in collegamento negozianti e consumatori e permette loro di mettere in vendita a prezzi ribassati merce fresca, che rischia di finire invenduta. “Vuoi mettere la comodità di avere un megafono digitale con cui dire a tutti i clienti della zona ‘A 100 metri da voi, ci sono ricotta e sugo freschi in offerti’?”, spiega Francesco Ardito, fondatore della startup a LifeGate. “Il nostro strumento aiuta la cittadinanza, aiuta loro, e in più già che si è lì si compra sempre qualcos’altro”.

Spreco alimentare. Numeri non più sostenibili

Un progetto pensato per ridurre lo spreco alimentare di merce ancora commestibile secondo i criteri sanitari, ma che spesso viene buttata per piccoli difetti nel packaging perché appena scaduta o invenduta. I prodotti sono venduti con sconti che vanno dal 30 al 50 per cento. “Wefood è senz’altro il primo supermercato di questo tipo in Danimarca, ma pensiamo che sia anche il primo nel mondo”, spiega l’associazione. “La nostra iniziativa non è pensata soltanto per i clienti con i redditi più bassi. Al contrario, è nata per chi è preoccupato dalla quantità di rifiuti alimentari prodotti in questo Paese”.

Prodotti alimentari scontati del 50 per cento, non più vendibili nelle grandi catene, ma ancora in buone condizioni. È la ricetta contro lo spreco di Wefood.

Ogni anno infatti sono 1,3 miliardi le tonnellate di cibo gettato a fronte di quasi 800 milioni di persone che soffrono la fame. Secondo il Barilla center food and nutrition, nel nostro Paese ogni anno finiscono tra i rifiuti dai 10 ai 20 milioni di tonnellate di prodotti alimentari, per un valore di circa 37 miliardi di euro. Un costo di 450 euro all’anno per famiglia. Cibo che basterebbe a sfamare, stando alle stime della Coldiretti, circa 44 milioni di persone.

C’era la fila davanti al primo supermercato che vende prodotti destinati alla spazzatura. Wefood è stato inaugurato a Copenaghen direttamente dalla principessa Mary e sarà gestito dai volontari dell’associazione Folkekirkens Nødhjælp.

Autore: Sasha

Notizie di oggi
Imola: 70% case popolari date agli africani. ECCOLA L'ITALIA DEL PD
Imola: 70% case popolari date agli africani. ECCOLA L'ITALIA DEL PD

-

Imola assunta ad esempio del razzismo contro i cittadini italiani praticato dal Pd.
Imola assunta ad esempio del razzismo contro i cittadini italiani praticato dal...

Immigrati senza SKY? Scoppia la rivolta nel Centro Accoglienza...
Immigrati senza SKY? Scoppia la rivolta nel Centro Accoglienza...

-

Questa ancora mancava e per quanto assurdo possa sembrare, è tutto vero. È accaduto a Trevenzuolo presso il Cas di Roncolevà, nel veronese.
Questa ancora mancava e per quanto assurdo possa sembrare, è tutto vero. È...

Di Battista dice la verita'? QUERELATO: 'Berlusconi ha PAGATO COSA NOSTRA'
Di Battista dice la verita'? QUERELATO: 'Berlusconi ha PAGATO COSA NOSTRA'

-

Avessimo sentito UNA VOLTA SOLA uno tra D'alema, Fassino, Veltroni, Bersani, Violante e lo stesso Renzi dire questa che è una cosa ovvia...
Avessimo sentito UNA VOLTA SOLA uno tra D'alema, Fassino, Veltroni, Bersani,...

A breve saremo tutti OBBLIGATI a impiantarci il microchip sottocutaneo: ECCO CON QUALI SCUSE
A breve saremo tutti OBBLIGATI a impiantarci il microchip sottocutaneo: ECCO CON QUALI SCUSE

-

Esiste un oscuro progetto da parte del NWO (nuovo ordine mondiale) che ha come obiettivo quello di controllare l’intera popolazione globale usando la tecnologia.
CE LO OBBLIGHERANNO INVENTANDO SCUSE DEL TIPO :CI SALVERÀ LA VITA,CI FARÀ...

Ex vicepresidente di Facebook: non ve ne accorgete, ma state SUBENDO UNA PROGRAMMAZIONE!
Ex vicepresidente di Facebook: non ve ne accorgete, ma state SUBENDO UNA PROGRAMMAZIONE!

-

Nei giorni scorsi sono diventate virali le dichiarazioni dell’ex vicepresidente di Facebook Chamath Palihapitiya che in un intervento alla Graduate School of Business di Stanford si è scagliato contro i social network.
Nei giorni scorsi sono diventate virali le dichiarazioni dell’ex vicepresidente...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati