Medjugorje, la grande truffa del secolo? Ecco i documenti shock!

(Milano)ore 22:31:00 del 20/05/2017 - Categoria: , Cronaca, Denunce, Editoria, Sociale

Medjugorje, la grande truffa del secolo? Ecco i documenti shock!

Medjugorje è stata una genialata della gente del posto che da decenni prende per i fondelli migliaia di persone che nella religione riesce a bersi di tutto e che hanno trasformato quel luogo in mito ed idolatria.

Medjugorje è stata una genialata della gente del posto che da decenni prende per i fondelli migliaia di persone che nella religione riesce a bersi di tutto e che hanno trasformato quel luogo in mito ed idolatria. Ma come è possibile credere che la Madonna abbia preso a simpatia quelle persone,tanto da dialogare con loro, magari anche della partita Juve-Real. Certo che la dabbenaggine umana non ha limiti. Capaci di credere anche agli asini che volano..ma perché una volta non credevano al cavallo alato

AVVISATE PAOLO BROSIO – IL VESCOVO DI MOSTAR, RATKO PERIC, SOTTO LA CUI GIURISDIZIONE C’E’ MEDJUGORJE, PUBBLICA UN DOCUMENTO BOMBA: “TENENDO CONTO DI TUTTO QUEL CHE È STATO ESAMINATO, A MEDJUGORJE NON SI TRATTA DI VERE APPARIZIONI DELLA BEATA VERGINE MARIA. E’ EVIDENTE LA NON AUTENTICITÀ DEI PRESUNTI FENOMENI”

Papa Francesco non lo ha detto esplicitamente, ma è ovvio che il riferimento ai presunti veggenti riguarda Medjugorje: a gennaio sono terminati i lavori della Commissione d’Inchiesta voluta da Ratzinger e pochi giorni fa Bergoglio aveva raccontato ai giornalisti che le decisioni della Congregazione per la Dottrina delle Fede erano vicine.

Le dure parole dell’omelia confermerebbero quindi lo storico scetticismodella Chiesa Cattolica sui presunti fenomeni soprannaturali che hanno reso famosa la città bosniaca, e in Italia i tanti vip che li hanno promossi sono già sulla difensiva.

Una truffa allo stato puro. Ordita esclusivamente per formare una zona cuscinetto nei Balcani i cui beneficiari occulti sono ancora troppo ben nascosti per essere identificati.

Non c’e’ da fidarsi.

I presunti miracoli sono invece becere truffe.

Nell’ area del c.d. santuario c’e’ un business enorme. Gite, ristorazioni, commercio al dettaglio, fiere, mercati, padiglioni, crediamo pure prostituzione.

Ma quello che interessa focalizzare e’ cio’ che ne pensano le autorita’ ecclesiastiche poco inclini a concedere uno status riconosciuto a queste schifose forme di idolatria commerciale.

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Mafia Capitale, per Buzzi e Carminati NON C'E' Associazione Mafiosa
Mafia Capitale, per Buzzi e Carminati NON C'E' Associazione Mafiosa
(Milano)
-

Se invece che in romanesco avessero parlato in corleonese sarebbero mafiosi, le minacce non sono diventate atti (allora non sarebbero tali), i politici sono solo intrallazzatori, Carminati in quanto fascista non può essere mafioso(?).
Se invece che in romanesco avessero parlato in corleonese sarebbero mafiosi, le...

Povia denuncia tutti su Rai1: NON MI INVITERANNO PIU', VERO? VIDEO
Povia denuncia tutti su Rai1: NON MI INVITERANNO PIU', VERO? VIDEO
(Milano)
-

Si può essere d’accordo o meno con le opinioni di Povia ma di certo bisogna riconoscergli un grande coraggio.
Si può essere d’accordo o meno con le opinioni di Povia ma di certo bisogna...

La contaminazione alimentare? A NORMA DI LEGGE!
La contaminazione alimentare? A NORMA DI LEGGE!
(Milano)
-

L’Italia è il terzo consumatore a livello comunitario di pesticidi (130mila tonnellate), preceduto solo da Spagna e Francia, mentre siamo il secondo consumatore di fungicidi (oltre 65mila tonnellate utilizzate in un anno).
L’Italia è il terzo consumatore a livello comunitario di pesticidi (130mila...

Medjugorje? Un falso che frutta MILIONI
Medjugorje? Un falso che frutta MILIONI
(Milano)
-

Bravi i pastorelli ad inventarsi un futuro nel mondo dello spettacolo.D'altronde non rubano niente,regalando un momento di felicità ai milioni di gonzi che vogliono partecipare alla festa,hanno creato un businnes per migliaia di operatori turistici.
Bravi i pastorelli ad inventarsi un futuro nel mondo dello spettacolo.D'altronde...

Cicciolina? 2331 Euro di vitalizio dal 2011!
Cicciolina? 2331 Euro di vitalizio dal 2011!
(Milano)
-

Ilona Staller, in arte Cicciolina, ex pornostar ma per chi ancora non lo sapesse pure ex parlamentare radicale dal 1987 al 1992 e leader del cosiddetto “Partito dell’Amore” (con Moana Pozzi presero l’1%), dall’ottobre 2011 riscuote ogni mese il vitalizio
Ilona Staller, in arte Cicciolina, ex pornostar ma per chi ancora non lo sapesse...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati