Masterchef? ORAMAI ABBIAMO CAPITO: va avanti chi E' ANTIPATICO e FA AUDIENCE!

(Milano)ore 16:43:00 del 01/03/2017 - Categoria: , Cinema, Denunce

Masterchef? ORAMAI ABBIAMO CAPITO: va avanti chi E' ANTIPATICO e FA  AUDIENCE!

E ora resta solo Valerio a combattere contro le perfettine. Il gigante buono dal sorriso imperfetto contro le ragazze inaffondabili: Gloria, Margherita e Cristina. Ha rischiato Gloria, ma s’è tenuta il grembiule.

E ora resta solo Valerio a combattere contro le perfettine. Il gigante buono dal sorriso imperfetto contro le ragazze inaffondabili: Gloria, Margherita e Cristina. Ha rischiato Gloria, ma s’è tenuta il grembiule. L’ha lasciato sul bancone invece Loredana: “Sono fiera di avere coraggio, stima di me stessa. So di saper cucinare e se mi devono dare degli schiaffi, me li prendo”. Esce dopo aver sofferto anche all’Invention Test, quello che ha tolto dalla gara Michele Ghedini. Una puntata in cui le prove sono diventate insuperabili anche per i più bravi, a partire da Loredana, prima in difficoltà col brodo di plancton e poi con la semplice cottura del coniglio. Michele invece non ha retto l’ansia. È crollato subito dopo la spesa, quando si è reso conto di non aver preso gli ingredienti necessari a rendere presentabile il plancton, protagonista della prova

Parole cariche d’odio, minacce e insulti impronunciabili. Negli ultimi giorni in Rete si è assistito ad una vera e propria “sassaiola” nei confronti della savonese Gloria Enrico, una delle concorrenti più forti di questa sesta edizione di MasterChef, tanto da essere considerata la favorita alla vittoria. Nascosti sotto improbabili nickname, o semplicemente convinti di essere al riparo in Rete, gli “haters”, o per usare un neologismo, “leoni da tastiera” si sono scatenati contro la giovane mamma di Tovo San Giacomo, la “prima della classe”, prendendola di mira in continuazione.

Poco importa che ogni suo manicaretto soddisfi il palato dei giudici o che lei possa portare alta la bandiera ligure, Gloria “la perfettina” è mal digerita in Rete: ogni smorfia, frase od espressione catturata dalle telecamera scatena velenose battute su di lei. Vada per il tifo, più che legittimo per un concorrente o per un altro, ma qui si è andati decisamente oltre con una vera e propria violenza verbale, una lunga serie di offese, talmente pesanti se non addirittura lesive della dignità personale, che hanno portato la povera Gloria a chiudere la propria pagina Facebook. Ma solo temporaneamente.

Autore: Luca

Notizie di oggi
Cina, ecco l'arma da FINE DEL MONDO
Cina, ecco l'arma da FINE DEL MONDO
(Milano)
-

L’esercito cinese sta sviluppando dei super cannoni di nuova generazione al “plasma magnetizzato“.
L’esercito cinese sta sviluppando dei super cannoni di nuova generazione al...

Neolaureati e manager italiani tra i meno pagati in Europa
Neolaureati e manager italiani tra i meno pagati in Europa
(Milano)
-

I dati del Global 50 Remuneration Planning Report sugli stipendi degli italiani per quanto riguarda manager e neolaureati.
In Italia sia i neo laureati che i manager di fascia media sono i meno pagati....

L'occulto problema dei DISTURBI ALIMENTARI degli italiani
L'occulto problema dei DISTURBI ALIMENTARI degli italiani
(Milano)
-

Centri insufficienti, mancanza di informazione, burocrazia esasperata: nonostante i dati allarmanti, chi soffre di questi problemi spesso non sa a chi chiedere aiuto per trovare una via d’uscita
Nessuno sa veramente cosa sia un disturbo alimentare finché non lo vive,...

Fake Tav: tutto inventato? Dai fondi UE alle PENALI
Fake Tav: tutto inventato? Dai fondi UE alle PENALI
(Milano)
-

Finalmente una discussione, visto che quando abbiamo votato la verifica degli accordi con la Francia nel 2017 i tempi degli interventi erano stati contingentati incostituzionalmente – giusto per chiarirlo a chi si lamentava che si parlasse poco di quest’o
Eccoci a parlare di Tav: finalmente una discussione, visto che quando abbiamo...

Disoccupazione giovanile: 1 italiano su 3 senza lavoro. Dov'e' la DIGNITA' PER LORO?
Disoccupazione giovanile: 1 italiano su 3 senza lavoro. Dov'e' la DIGNITA' PER LORO?
(Milano)
-

Tra le tante abolizioni proclamate in maniera trionfale dal governo del cambiamento c’è sicuramente quella della precarietà
Tra le tante abolizioni proclamate in maniera trionfale dal governo del...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati