Marijuana a scopo medico: si parte da Firenze

BERGAMO ore 20:05:00 del 04/02/2015 - Categoria: Salute, Sociale

Marijuana a scopo medico: si parte da Firenze

Marijuana a scopo medico: si parte da Firenze | L’analisi di Italiano Sveglia

La questione delle droghe leggere negli altri paesi è stata in parte già risolta con la legalizzazione a scopo terapeutico. In Italia, invece, la problematica è ancora più sentita, vuoi per la “moralità della Chiesa”, vuoi per la criminalità organizzata.

Sarà la Toscana la prima regione a ottenere il via libero nella corsa alla Cannabis terapeutica, il medicinale per il trattamento di vari tipi di dolore difficili da domare. La legge che introduce la rimborsabilità del più antico degli stupefacenti è di oltre due anni fa. Solo a settembre però sono state approvate le delibere attuative che ampliano la rosa delle patologie e semplificano le procedure. In questi giorni, ultimo atto prima del passaggio alla pratica, verranno approvate dalla commissione Sanità piccole modifiche tecniche. La cannabis sarà prescritta anche dai medici di famiglia in presenza di un piano terapeutico degli specialisti e distribuita da tutte le farmacie, comprese le pubbliche. Il passo successivo sarà poter utilizzare l’erba coltivata e incapsulata a livello nazionale negli stabilimenti dell’Istituto chimico militare di Firenze.

Cannabis terapeutica di Stato, secondo l’accordo firmato a settembre dalle ministre LoRenzin (Salute) e Difesa (Pinotti). Le serre sono già pronte, il tavolo tecnico previsto dal decreto ha cominciato a lavorare. Il via alla messa a dimora delle piantine entro l’anno, all’inizio in via sperimentale. Ora i barattolini di infiorescenze (il Bediol) vengono importati dall’Olanda a caro prezzo. L’acquisto da parte delle Asl è complicato oltre che oneroso. E proprio ieri l’Associazione Luca Coscioni ha denunciato la sospensione delle importazioni: «C’è il concreto rischio che i pazienti debbano rinunciare all’unico cannabinoide prescrivibile per alcune patologie anche pediatriche». È partita un’interrogazione parlamentare alla Lorenzin.

Cosa ne pensi della questione della droghe leggere? Legalizzeresti la Marijuana a scopo terapeutico?

ESPRIMI UN TUO GIUDIZIO E DAI UNA VALUTAZIONE IN BASSO SULLA LEGALIZZAZIONE DELLE DROGHE LEGGERE DA 1 A 10

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Il consumo MODERATO di alcol? Puo' portare al cancro. State attenti
Il consumo MODERATO di alcol? Puo' portare al cancro. State attenti

-

La Società Americana di Oncologia Clinica – ASCO – ha recentemente pubblicato un articolo che evidenzia come anche il consumo moderato di alcol sia collegato all’aumento di probabilità di contrarre alcuni tipi di cancro: i consumatori cronici sono esposti
La Società Americana di Oncologia Clinica – ASCO – ha recentemente pubblicato un...

AVVERTENZE CARTA ARGENTATA: le avete mai lette? VIDEO
AVVERTENZE CARTA ARGENTATA: le avete mai lette? VIDEO

-

Evitiamo di usare la carta d’alluminio per la conservazione di cibi acidi , in particolare ortaggi e frutta (specie i limoni) , cavoli e pomodori. Noi vi consigliamo di utilizzare questi contenitori e questi fogli il meno possibile, di preferire materiali
L’alluminio è un materiale attualmente molto impiegato nel settore alimentare:...

Asciugare panni in casa? Provoca SERI DANNI ALLA SALUTE. Ecco perche'
Asciugare panni in casa? Provoca SERI DANNI ALLA SALUTE. Ecco perche'

-

C ‘è un motivo ben preciso se tradizionalmente gli spazi adibiti all’asciugatura del bucato si trovano fuori degli appartamenti, non a caso da secoli si utilizzano spazi esterni d’estate e mansarde, lavatoi o le nuove asciugatrici in inverno per asciugare
ASCIUGARE I PANNI IN CASA,METTENDO AD ESEMPIO I PANNI SUI TERMOSIFONI O GLI...

Musulmani d'Italia contro il Natale: 'URTA LA SENSIBILITA' ISLAMICA'
Musulmani d'Italia contro il Natale: 'URTA LA SENSIBILITA' ISLAMICA'

-

Se agli islamici non piace il Natale a noi non ce ne potrebbe fregare di meno.
Se agli islamici non piace il Natale a noi non ce ne potrebbe fregare di meno....

Rubinetti alle fontane: vuoi l'acqua? PAGA!
Rubinetti alle fontane: vuoi l'acqua? PAGA!

-

Bere l’acqua della fontana? Bei tempi, quando l’acqua corrente era libera e gratuita. Ora siamo in regime di arrembante privatizzazione: se vuoi un sorso d’acqua potabile, anche in aperta campagna, la devi pagare
Bere l’acqua della fontana? Bei tempi, quando l’acqua corrente era libera e...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati