Maledetto il TUO lavoro che TI spegne lentamente

(Torino)ore 23:50:00 del 02/08/2017 - Categoria: , Denunce, Lavoro

Maledetto il TUO lavoro che TI spegne lentamente

Una persona che si fa il culo per arrivare a fine del mese lo fa solo per non morire di fame, lo fa perché è costretta a farlo, ma la dignità è tutt'altra cosa, il lavoro è e resta un ruolo di costrizione sociale atto ad annichilire l'individuo.

"Il lavoro ci permette di vivere."

Falso, il lavoro permette al benestante di vivere, per tutti gli altri permette al massimo di sopravvivere, ma siccome la gente non ha ormai la benché minima idea di cosa significhi "vivere", privata fin dall'infanzia del suo tempo naturale, oggi non vive che una banale parodia della vita e ciò che chiama vita non è che una piccola pausa tra un'intera settimana di lavoro e l'altra.

- "Il lavoro nobilità l'uomo."

Terribile, ma ci sono persone tutt'ora convinte di questo.

E dove starebbe la nobiltà? Nell'ansia da traffico? Nelle gloriose ore spese nei centri commerciali? Nelle serata passate davanti alla tv perché troppo stanchi per dedicarsi a qualcosa di creativo?

- "Il lavoro è dignità."

No, non lo è, non lo è mai stato.

Una persona che si fa il culo per arrivare a fine del mese lo fa solo per non morire di fame, lo fa perché è costretta a farlo, ma la dignità è tutt'altra cosa, il lavoro è e resta un ruolo di costrizione sociale atto ad annichilire l'individuo.

- "Il lavoro serve a guadagnarsi da vivere."

Sbagliato, perché guadagnarti da vivere lo hai già fatto venendo al mondo il giorno della tua nascita e ancora prima quando allo stadio di spermatozoo vinceva la tua corsa a fecondare l'ovulo.

Quello è stato guadagnarsi da vivere.

Il lavoro se mai di permette di non morire di fame, in un sistema che getta tonnellate di cibo in mare per non abbassare i prezzi al supermercato e che sta chiudendo i rubinetti delle fontane pubbliche a favore della privatizzazione dell'acqua.

Da: QUI

Autore: Luca

Notizie di oggi
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
I nostri nonni non soffrivano di INTOLLERANZE ALIMENTARI, noi si: COME MAI?
(Torino)
-

VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE ALIMENTARI? C’È QUALCOSA CHE NON TORNA.
VI SIETE MAI CHIESTI COME MAI I NOSTRI NONNI NON SOFFRIVANO DI INTOLLERANZE...

USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
USA (e non Iran) Fonte VERO del terrorismo: scrittore americano shock
(Torino)
-

Si tratta di affermazioni forti che lo scrittore statunitense argomenta e con cui cerca di convincere esperti ed appassionati di politica internazionale.
GLI STATI UNITI SONO LA PIÙ GRANDE FONTE DI TERRORISMO AL MONDO, NON LA...

Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
Trovato legame tra SALE e MALATTIE AUTOIMMUNI
(Torino)
-

SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO IMPORTANTE…
SCLEROSI MULTIPLA, INCLUDENDO L’ALOPECIA, L’ASMA E GLI ECZEMI. ECCO UNO STUDIO...

10 segnali per capire che stai parlando con una persona che DORME
10 segnali per capire che stai parlando con una persona che DORME
(Torino)
-

Questo è l'elenco dei tratti distintivi per riconoscere una persona addormentata
Andare al Colosseo di Roma è la principale meta turistica italiana, ma il...

La Mafia e' stata ESERCITO DELLA CIA. ECCO LE PROVE SHOCK
La Mafia e' stata ESERCITO DELLA CIA. ECCO LE PROVE SHOCK
(Torino)
-

Si arriva alle stragi del 92, due magistrati siciliani stavano arrivando alle alte sfere del connubio stato mafia, l’esplosivo utilizzato in ambedue le stragi era di tipo militare e di produzione americana o inglese; un’altra incredibile coincidenza.
Nel 1942 la guerra pendeva dalla parte dei nazifascisti, il presidente degli...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati