Lutto all’Ipsia di Castelfranco per la tragica scomparsa di Carmelo Lo Monaco, 45 anni

(Treviso)ore 23:44:00 del 02/09/2016 - Categoria: Cronaca, Denunce

Lutto all’Ipsia di Castelfranco per la tragica scomparsa di Carmelo Lo Monaco, 45 anni

Un fulmine a ciel sereno, un dramma a pochi giorni dalla riapertura dell’istituto.

Lutto all’Ipsia di Castelfranco per la tragica scomparsa di Carmelo Lo Monaco, 45 anni: l’insegnante si è tolto la vita mentre si trovava in congedo con la moglie

Intanto, continuano le proteste degli insegnanti contro i trasferimenti di sede previsti dal piano di mobilità straordinario. E per ribadirlo stamattina i docenti sono scesi in piazza, in una manifestazione unitaria, a Bari, Catania, Palermo e Potenza. Il piano, infatti, riguarda in particolar modo insegnanti del Sud che a settembre saranno costretti a fare le valige per raggiungere una cattedra al Nord. “Ci stiamo occupando della mobilità, è un processo normale di questi tempi nel mondo della scuola, quest’anno c’è un piano di mobilità straordinario”, ha detto la ministra dell’Istruzione, Stefania Giannini.

 

CASTELFRANCO VENETO – Lutto all’Ipsia di Castelfranco Veneto per l’improvvisa scomparsa, a a 45 anni, del professore Carmelo Lo Monaco. L’insegnante si è tolto la vita mentre si trovava in Sicilia con la moglie e i figli, nell’abitazione di famiglia. Lo Monaco, attualmente in congedo, aveva da tempo richiesto di poter essere trasferito nella terra natia ma questo provvedimento, ottenuto peraltro dalla moglie (anche lei docente), tardava ad arrivare ormai da molto, troppo tempo. La notizia ha sconvolto colleghi e studenti. Un fulmine a ciel sereno, un dramma a pochi giorni dalla riapertura dell’istituto.

“Chi viene trasferito lo sapeva per legge e partono con un contratto in tasca a tempo indeterminato” ha aggiunto Giannini “la mobilità generale riguarda 200 mila insegnanti, una percentuale inferiore al 10% sono i neo assunti in fase C”. Ma sindacati e lavoratori sono di diverso parere e denunciano un “esodo vergognoso” che sta “depauperando il Mezzogiorno”, per colpa di una legge, la 107 del 2015, “incostituzionale” e di un “algoritmo” che, in questa fase di mobilità, ha “sparpagliato gli insegnanti del Sud dal Tevere al Tagliamento, senza tener conto delle situazioni personali e familiari e dei tanti anni passati nella scuola”.

 

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Crisi VOLUTA e CREATA a tavolino: La piu' grande TRUFFA MAI INVENTATA!
Crisi VOLUTA e CREATA a tavolino: La piu' grande TRUFFA MAI INVENTATA!
(Treviso)
-

Il nostro sistema finanziario funziona così la BCE non può finanziare direttamente gli Stati ne gli imprenditori, ma deve passare tramite “la banda degli onesti”, il sistema bancario commerciale che proprio come la banda degli onesti, vi ricordate Totò e
-La BCE e le banche commerciali creano il denaro dal nulla !!! Ah scusate non...

Var, altro che moviola in campo: faranno vincere sempre chi vogliono LORO
Var, altro che moviola in campo: faranno vincere sempre chi vogliono LORO
(Treviso)
-

La Var è semplicemente concepita male, non deve essere l'arbitro a doverla chiamare, primo perché se fosse in mala fede tale rimarrebbe e secondo perché così non ha senso.
La Var è semplicemente concepita male, non deve essere l'arbitro a doverla...

La tua INUTILE vita da Schiavo Moderno...
La tua INUTILE vita da Schiavo Moderno...
(Treviso)
-

Nell'Era Moderna ogni mattina un uomo si alza al suonare della sveglia, e strappato violentemente dal dolce sonno corre in cucina a prendere la sua dose di caffeina, che una volta entrata in circolo nel suo organismo a stomaco vuoto, lo farà scattare sull
Nell'Era Moderna ogni mattina un uomo si alza al suonare della sveglia, e...

Tutto quello che non sai sull'Abbronzatura...
Tutto quello che non sai sull'Abbronzatura...
(Treviso)
-

L'abbronzatura fu sempre il marchio infamante del lavoratore manuale, mentre oggi è diventata lo status symbol da ostentare
Che fa la gente in vacanza? Innanzitutto, si preoccupa di acquisirne il «segno»:...

I profumi che tanto adori? Ecco DA COSA SONO COMPOSTI!
I profumi che tanto adori? Ecco DA COSA SONO COMPOSTI!
(Treviso)
-

A GENTE PENSA CHE I PROFUMI SIANO COMPOSTI DI PETALI E BACCHE, INVECE LE CREAZIONI PIÙ SENSUALI PROVENGONO DA INGREDIENTI ANIMALI PIUTTOSTO SGRADEVOLI, TIPO LE GHIANDOLE ANALI DELLA GENETTA. E’ IL SEGRETO DI “CHANEL NO 5”
LA GENTE PENSA CHE I PROFUMI SIANO COMPOSTI DI PETALI E BACCHE, INVECE LE...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati