Libri: come amarli?

(Milano)ore 15:39:00 del 17/01/2017 - Categoria: , Cultura

Libri: come amarli?

Vuoi sapere quale è il miglior giallo da leggere in questi giorni, almeno secondo noi, o quale il romanzo storico da non perdere?

Libri Milano: se dovessimo riempire uno scaffale di libri a cui, per nessun motivo al mondo, vorremmo rinunciare, di sicuro ci sarebbero quelli qui sotto. Li hai già letti tutti? Proprio tutti? Davvero pensi di poter abbandonare questo pianeta senza aver mai messo il naso fra queste pagine?

Libri bellissimi: ecco 7 letture da comprare assolutamente, non possono mancare nella vostra biblioteca personale!

Libri Milano: anche tu cerchi consigli di lettura? Vuoi sapere quale è il miglior giallo da leggere in questi giorni, almeno secondo noi, o quale il romanzo storico da non perdere?

La vegetariana, di Han Kang

Romanzo struggente e delicato allo stesso tempo, racconta di un enigma scaturito dal sogno di una donna (La vegetariana, appunto). Ma quel che colpisce, e che lascerà turbati tutti i suoi lettori, è la scrittura nitida, precisa e perfetta della sudcoreana Han Kang, capace di levigare le frasi come fossero oggetti da osservare con infinita meraviglia

 

Dove la storia finisce, di Alessandro Piperno

Un nuovo grande affresco familiare, dipinto fra le stanze della borghesia romana ebraica dei giorni nostri. Non c’è che dire: la prosa di Piperno è quanto vi sia di più elegante e piacevole, sul panorama della narrativa italiana contemporanea. Rispetto ai già premiatissimi Con le peggiori intenzioni (2005) e Inseparabili (Strega 2012), la sua scrittura sembra aver guadagnato ancora in maturità e armonia.

 

Lo schiavista, di Paul Beatty

 

Se cercate un libro divertente, lo avete trovato. Lo schiavista è una satira del razzismo da sbellicarsi di risate (ma con intelligenza): la storia di uno strampalato tentativo di ripristinare la schiavitù e la segregazione nel più ricco dei paesi occidentali. Ma il fatto più paradossale è che l'artefice della proposta sia proprio un nero, Bonbon, protagonista indimenticabile in un libro di umorismo senza pietà.

 

Appunti di meccanica celeste, di Domenico Dara

 

Non fatevi impressionare dal titolo: non si tratta di un saggio di astronomia ma di un bel romanzo corale: spiritoso, irriverente, suggestivo. Piacerà a chi ha amato le epopee liriche di Jon Kalman Stefànsson ma soprattutto ai fan di Kent Haruf e della sua splendida trilogia delle pianura (Benedizione, Canto della pianura, Crepuscolo).Qui lo scenario non è quello della cittadina di Holt ma dell’italiana Girifalco. Da Dara ci aspettiamo un seguito, o almeno altri bei libri come questo.

Il simpatizzante, di Viet Thanh Nguyen

 

Una originalissima spy story collocata con precisione nell'aprile 1975: gli Stati Uniti hanno oramai perso la Guerra del Vietnam contro i Vietcong comunisti e si apprestano all'evacuazione. Anche i big dell'esercito vietnamita filoamericano sconfitto dovranno fuggire e trasferirsi negli Usa. Ma del loro seguito fa parte anche una spia insospettabile... Il simpatizzante è un magistrale e originalissimo romanzo storico, denso di suspense e foriero di un crescendo strepitoso. Premio Pulitizer 2016.

 

Bussola, di Mathias Enard

 

La Bussola di Mathias Enard ci conduce a est, in una solenne traversata fino a Costantinopoli e Palmira, con una storia dìamore che s’intreccia alla Storia dell'antica e irresistibile tensione che, nei secoli e per sempre, lega Europa e Oriente. Fra romanzo, viaggio e lezione di cultura, Bussola è un libro denso di sapienza e sorprese. Vincitore del premio Goncourt, il più importante riconoscimento francese in campo letterario.

 

La donna che scriveva racconti, di Lucia Berlin

 

Continuamo a consigliare questo bel libro del 2016: la Berlin è spesso paragonata alla regina della letteratura breve, il premio Nobel Alice Munro, ma Lucia, rispetto ad Alice, sa essere più spiritosa e meno enigmatica. Le protagoniste di questo libro sono donne in cui è facile specchiarsi. Vite a volte davvero difficili, ma vissute senza perdere la forza dell'ironia

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Non  mi tirero' mai indietro! Il coraggio di Emanuela Loi, morta per proteggere Borsellino
Non mi tirero' mai indietro! Il coraggio di Emanuela Loi, morta per proteggere Borsellino
(Milano)
-

La terza fiction del ciclo ‘Liberi sognatori‘ è stata trasmessa da Canale 5 domenica 28 gennaio. Il film intitolato ‘La scorta di Borsellino‘ ha reso omaggio a Emanuela Loi, la poliziotta deceduta il 19 luglio 1992 nella strage di via D'Amelio.
La terza fiction del ciclo ‘Liberi sognatori‘ è stata trasmessa da Canale 5...

Meraviglie di Alberto Angela: gran finale questa SERA
Meraviglie di Alberto Angela: gran finale questa SERA
(Milano)
-

Con Castel del Monte e Alberobello in Puglia, gli etruschi tra Cerveteri e Tarquinia e le ville palladiane in Veneto si conclude il viaggio di Alberto Angela tra i siti italiani dichiarati dall'Unesco patrimonio dell'umanità.
Con Castel del Monte e Alberobello in Puglia, gli etruschi...

Claretta Petacci, la vera STORIA raccontata da MIRELLA SERRI
Claretta Petacci, la vera STORIA raccontata da MIRELLA SERRI
(Milano)
-

Clara a Salò gestisce i suoi uomini, le sue spie e i suoi fedelissimi. E i soldi, molti, molti soldi.
1. MIRELLA SERRI A “DAGOSPIA”: "CLARETTA NON FU UNA DONNA CHE SI IMMOLÒ...

MERAVIGLIE di Alberto Angela! STASERA su RAI1 in onda la TV CHE CI PIACE. GUARDATELO!
MERAVIGLIE di Alberto Angela! STASERA su RAI1 in onda la TV CHE CI PIACE. GUARDATELO!
(Milano)
-

ITINERARI D'ITALIA Il nuovo programma di Angela è anzitutto un impegno concreto a valorizzare i tesori dell'Italia.
RIPRENDE L'APPUNTAMETO CON LA TRASMISSIONE DI ALBERTO ANGELAMERAVIGLIE - LA...

Mussolini doveva sparire e morire come Matteotti...e cosi' e' stato..
Mussolini doveva sparire e morire come Matteotti...e cosi' e' stato..
(Milano)
-

Così parlò il generale Vittorio Ambrosio, capo di stato maggiore, nelle primissime ore del mattino del fatidico 25 luglio del 1943, giornata che poi si concluderà con la sconfitta del Duce alla riunione d’emergenza del Gran Consiglio del Fascismo.
«Posdomani Mussolini andrà dal Re, al Quirinale, per la solita udienza. Quando...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati