Legge elettorale: l'asse politica

(Roma)ore 14:03:00 del 05/02/2017 - Categoria: , Editoria, Politica, Sociale

Legge elettorale: l'asse politica

Ma dimmi, come mai avete votato contro il dimezzamento delle indennità parlamentari?

Ehi, Matteo! Ma hai avuto mille giorni di tempo per abolire i vitalizi! Come mai questo argomento non è mai stato all'ordine del giorno del tuo governo? Eravate troppo impegnati a confezionare riforme incostituzionali o porcherie sonoramente bocciate dal popolo o dalla Suprema Corte? Ma dimmi, come mai avete votato contro il dimezzamento delle indennità parlamentari? E come mai incassate 50 milioni di "rimborsi elettorali"? Che tu fossi un bugiardo si sapeva, ma che avessi una simile faccia di bronzo ancor più di quella che hai esibito per tre anni non ci era ancora noto! E tu vorresti, con quella faccia, tornare a comandare in questo disgraziato paese? Ne abbiamo davvero abbastanza delle tue menzogne e, soprattutto, ne abbiamo abbastanza della tua tracotanza! Sei solo un gradasso, un pallone gonfiato ... La batosta che ti sei preso il 4 dicembre davvero non ti ha insegnato nulla. Io spero solo che le prossime elezioni, qualsiasi gioeno saranno fatte, ti consegnino al cestino dei rifiuti della storia!

Come farsi 900 nemici con poche, inutili, insensate parole.

Matteo Renzi ieri, non sapendo più cosa inventarsi, la modifica dell'Irpef è parsa subito una baggianata di quelle classiche, spara: Dobbiamo andare subito ad elezioni per evitare che maturino i vitalizi. 600 deputati e 300 senatori, sicuramente si saranno alzati in piedi per un standing ovation di oltre un'ora. Ma come gli vengono certe pensate? Lo consiglia Belzebù in persona? Possibile che passi la sua vita alla ricerca continua e incessante di nemici da combattere, e se non li trova se l'inventa? Ma è un'ossessione la sua!

"Evitare che scattino i vitalizi", detto da quello che un mese prima dell'elezione a presidente della provincia di firenze si è fatto assumere come dirigente dall'azienda del padre per incamerare 48mila euro di contributi figurativi del tfr versati dai contribuenti, mi pare l'ennesima televendita malriuscita del bomba

Autore: Alberto

Notizie di oggi
Ex moglie ostacola rapporto padre e figlio? DEVE PAGARE RISARCIMENTO!
Ex moglie ostacola rapporto padre e figlio? DEVE PAGARE RISARCIMENTO!
(Roma)
-

I figli devono poter mantenere un rapporto pieno e soddisfacente, in termini di qualità e quantità, con entrambi i genitori, quando questi decidono di interrompere la loro relazione
AVVISO ALLE EX MOGLI STRONZETTE: SE OSTACOLANO IL RAPPORTO TRA PADRE E FIGLIO,...

Rapporto OPAC sulla Siria: Armi Chimiche INESISTENTI in quegli edifici
Rapporto OPAC sulla Siria: Armi Chimiche INESISTENTI in quegli edifici
(Roma)
-

Alcuni giorni fa USA, Francia e l’Inghilterra hanno lanciato un attacco missilistico contro alcuni obiettivi in Siria sganciando ben 105 missili tra cui missili Tomahawk lanciati dal mare e bombe Jassm lanciate dai caccia bombardieri.
L’ OPAC (Organizzazione per la proibizione delle Armi Chimiche) aveva...

Saviano, Volo, Litizzetto, Hunziker: come i VIP manipolano il POPOLINO
Saviano, Volo, Litizzetto, Hunziker: come i VIP manipolano il POPOLINO
(Roma)
-

Silenzio, retorica e complicità: i VIP italiani e la guerra in Siria
Da settimane, sui social è diventata virale la campagna di...

M5S nuovo grande partito di CENTROSINISTRA?
M5S nuovo grande partito di CENTROSINISTRA?
(Roma)
-

Dalle battaglie sociali alla partecipazione. Il Movimento Cinque Stelle, con tutti i suoi difetti e le sue contraddizioni interne, si è impadronito di un'eredità. Per adesso o per sempre?
Essere di sinistra può assumere tante connotazioni: estetiche, industriali,...

Esportatori di democrazia? Una volta si chiamavano COLONIZZATORI
Esportatori di democrazia? Una volta si chiamavano COLONIZZATORI
(Roma)
-

Il suo nuovo libro si chiama “I coloni dell’austerity. Africa, neoliberismo e migrazioni di massa”.
Il suo nuovo libro si chiama  “I coloni dell’austerity. Africa, neoliberismo e...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati