Legge 47: boss, killer e corruttori se fanno i bravi non vanno in carcere

(Milano)ore 08:48:00 del 05/02/2017 - Categoria: , Denunce, Sociale

Legge 47: boss, killer e corruttori se fanno i bravi non vanno in carcere

La legge 47 del 16 aprile 2015 è una vera e propria spada di Damocle sulle misure preventive. Cosa accade e perché?

La legge 47 del 16 aprile 2015 è una vera e propria spada di Damocle sulle misure preventive. Cosa accade e perché?. “Il pericolo di reiterazione del reato” non dev’essere solo “concreto”, ma anche “attuale”. Questa la parolina magica “attuale” che equivale a buttare sabbia negli ingranaggi della magistratura inquirente. In pratica se al termine di indagini complesse e difficili vengono – dopo mesi o anni – incastrati da indizi schiaccianti i presunti colpevoli non finiscono per forza dietro le sbarre. Se nell’arco di tempo dai reati commessi – gli indagati e futuri imputati – si sono comportati bene ovvero non sono incappati in denunce o fermi cioè con ogni probabilità non sono stati pizzicati dalle forze dell’ordine non possono essere arrestati. L’“attuale” insomma è predominante sul “concreto”.

Ci piacerebbe conoscere, proprio alla luce della "famigerata 47" le motivazioni dei provvedimenti che mantengono in custodia cautelare tre imputati per noti fatti di conaca. Bossetti, Buoninconti ed il prete che si fa chiamare Padre Graziano. Reiterazione del reato, occultamento delle prove, pericolo di fuga. Come si concretizzano queste regolette al fine di tenere in carcere le persone prima nominate?

Autore: Gregorio

Notizie di oggi
Vivere per lavorare: pensione a 70 anni sempre piu' vicina
Vivere per lavorare: pensione a 70 anni sempre piu' vicina
(Milano)
-

Perchè non allunghiamo la vita lavorativa fino a 90 anni, così risolviamo il problema? Ridicoli.
Perchè non allunghiamo la vita lavorativa fino a 90 anni, così risolviamo il...


(Milano)
-


Questo è un motivo "più che ottimo" per votare, alle prossime elezioni...

Voi continuate a chattare alla guida: SOSPENSIONE PATENTE ALLA PRIMA INFRAZIONE, 1280 EURO DI MULTA
Voi continuate a chattare alla guida: SOSPENSIONE PATENTE ALLA PRIMA INFRAZIONE, 1280 EURO DI MULTA
(Milano)
-

CHATTA SU STA MULTA - SOSPENSIONE DELLA PATENTE GIÀ ALLA PRIMA INFRAZIONE E RADDOPPIO DELLE SANZIONI PER CHI SARA’ SORPRESO ALLA GUIDA CON IL CELLULARE: L'INIZIALE 'AMMORBIDIMENTO' E' STATO SUBITO IRRIGIDITO - PER I RECIDIVI STOP FINO A 6 MESI, SANZIONI A
CHATTA SU STA MULTA - SOSPENSIONE DELLA PATENTE GIÀ ALLA PRIMA INFRAZIONE E...

Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE
Strage Borsellino 25 anni dopo: l'Italia e' una Repubblica fondata sulle...MAFIE
(Milano)
-

Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ... inutili e superflue altre parole ... chi ha omesso, chi CONTINUA ad omettere, coprire ed insabbiare, è tutt' ora complice se non gli effettivi mandanti dell' assassinio (ricordo a
Falcone e borsellino erano l' effettivo antibiotico contro il malaffare ......

Auto non chiusa a chiave? 170 Euro di multa, 41 per finestrino aperto!
Auto non chiusa a chiave? 170 Euro di multa, 41 per finestrino aperto!
(Milano)
-

TI FREGANO LA MACCHINA E TI MULTANO PURE! – PER L’AUTO NON CHIUSA A CHIAVE SI RISCHIA FINO A 168 € - PER IL FINESTRINO APERTO 41 € - SIMILI DIMENTICANZE POSSONO RAPPRESENTARE UNA SORTA DI “INDUZIONE A COMMETTERE REATO”...
TI FREGANO LA MACCHINA E TI MULTANO PURE! – PER L’AUTO NON CHIUSA A CHIAVE SI...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati