Lavoro notizie: arriva il sussidio di disoccupazione, non e’ uno scherzo!

COMO ore 14:28:00 del 04/03/2015 - Categoria: Economia, Lavoro, Politica

Lavoro notizie: arriva il sussidio di disoccupazione, non e’ uno scherzo!

Lavoro notizie: arriva il sussidio di disoccupazione, non e’ uno scherzo! Ecco di cosa si stratta

Sei un lavoratore rimasto involontariamente disoccupato?Ti spetta un sussidio mensile dall’ ASpI (Assicurazione Sociale per l’Impiego).Ecco quanto ti spetta: La nuova ASpI (Assicurazione Sociale per l’Impiego) è istituita per garantire un sussidio mensile di disoccupazione ai lavoratori che rimangono involontariamente disoccupati a partire dall’1.1.2013,  questo sussidio va a sostituire l’indennità di disoccupazione ordinaria, non solo ai dipendenti che restano senza impiego, ma anche a coloro che non hanno alcuna tutela, i collaboratori a progetto e i lavoratori a tempo determinato, oltre alle indennità di disoccupazione con requisiti ridotti e la disoccupazione speciale edile.

Il sussidio previsto arriva fino a mille euro mensili, ma non tutti potranno goderne.

Vediamo chi e come potrà usufruirne. Il sussidio spetta a quei lavoratori che abbiano perduto involontariamente l’occupazione:

• gli apprendisti;

• i soci lavoratori di cooperative con rapporto di lavoro subordinato;

• il personale artistico con rapporto di lavoro subordinato.

• i dipendenti a tempo determinato delle Pubbliche Amministrazioni; Per accedervi bisogna possedere i seguenti requisiti:

• Stato di disoccupazione involontario.

• Almeno due anni di assicurazione (devono essere trascorsi almeno due anni dal versamento del primo contributo contro la disoccupazione)

• Dev’essere stato versato almeno un anno di contribuzione contro la disoccupazione nel biennio precedente l’inizio del periodo di disoccupazione. Per accedere all’ASpI bisogna presentare domanda all’INPS, esclusivamente in via telematica:

• WEB – servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN attraverso il portale dell’Istituto;

• Contact Center multicanale attraverso il numero telefonico 803164 gratuito da rete fissa o il numero 06164164 da rete mobile a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico;

• Patronati/intermediari dell’Istituto – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi con il supporto dell’Istituto. Clicca su MI PIACE per seguirci su Facebook

 

Il sussidio di disoccupazione decade nei seguenti casi:

• perdita dello stato di disoccupazione;

• rioccupazione con contratto di lavoro subordinato superiore a 6 mesi;

• inizio attività autonoma senza comunicazione all’INPS;

• pensionamento di vecchiaia o anticipato;

• assegno ordinario di invalidità, se non si opta per l’indennità;

• rifiuto di partecipare, senza giustificato motivo, ad una iniziativa di Politica attiva (attività di formazione, tirocini ecc.) o non regolare partecipazione;

• mancata accettazione di un’offerta di lavoro il cui livello retributivo sia superiore almeno del 20% dell’importo lordo dell’indennità.

Autore: Gerardo

Notizie di oggi
Euro? UNA fake news monetaria, un ESPERIMENTO FALLITO sulla NOSTRA PELLE. SALVIAMOCI
Euro? UNA fake news monetaria, un ESPERIMENTO FALLITO sulla NOSTRA PELLE. SALVIAMOCI

-

Settimanali e quotidiani hanno iniziato una campagna terroristica per descrivere come e qualmente questo paese sprofonderebbe nel più nero degli abissi se dovesse uscire dall’euro, unico scudo della nostra malandata economia.
Settimanali e quotidiani hanno iniziato una campagna terroristica per descrivere...

La faccia TOSTA di PRODI, artista della SVENDITA ITALIANA
La faccia TOSTA di PRODI, artista della SVENDITA ITALIANA

-

Questo è l’uomo che ha oggi la faccia tosta di lanciare un appello (sulle pagine del “Corriere della Sera” di venerdì 5 ottobre) per salvare l’Italia che, parole sue, «rischia di diventare una democrazia illiberale».
Romano Prodi è uno dei massimi artefici della mutazione genetica della sinistra...



-


Seggi aperti dalle 8 alle 20 oggi a Roma, dove si votano i due quesiti del...

Guerra al vino italiano: ok ai falsi made in Italy
Guerra al vino italiano: ok ai falsi made in Italy

-

L'Europa attacca ancora una volta l'Italia. E questa volta, a farne le spese, è il vino.
Dopo lo spumante, la Commissione europea ha dato il via libera alla...

Italia a PEZZI come se avesse perso una GUERRA: cosa e' successo VERAMENTE?
Italia a PEZZI come se avesse perso una GUERRA: cosa e' successo VERAMENTE?

-

Ci prospettarono un gioioso approdo ai lidi dell’Europa unita: nuova terra promessa dove scorre latte e miele.
Ci prospettarono un gioioso approdo ai lidi dell’Europa unita: nuova terra...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati