Laura Boldrini umiliata da Vittorio Sgarbi! VIDEO

(Roma)ore 22:26:00 del 26/01/2017 - Categoria: , Denunce, Politica

Laura Boldrini umiliata da Vittorio Sgarbi! VIDEO

SULLA SUA PAGINA FACEBOOK VITTORIO SGARBI ATTACCA LAURA BOLDRINI E LA SUA OSSESSIONE DI VOLGERE AL FEMMINILE LE PAROLE CHE LA LINGUA ITALIANA HA VOLUTO MASCHILI. IL VIDEO È GIÀ UN CULT: ECCO IL FILMATO.

SULLA SUA PAGINA FACEBOOK VITTORIO SGARBI ATTACCA LAURA BOLDRINI E LA SUA OSSESSIONE DI VOLGERE AL FEMMINILE LE PAROLE CHE LA LINGUA ITALIANA HA VOLUTO MASCHILI. IL VIDEO È GIÀ UN CULT: ECCO IL FILMATO.

Uno spettacolare Vittorio Sgarbi attacca, finalmente e pubblicamente, Laura Boldrini e il suo inutile vezzo di voler storpiare al femminile tutte le parole che la lingua italiana vuole maschili: Ministra, Presidentessa e via dicendo… 

Anche Giorgio Napolitano, qualche settimana fa, si era ribellato a certi orrori linguistici:

“Permettetemi di reagire alla trasformazione della lingua italiana con l’orribile appellativo di ministra o l’abominevole appellativo di sindaca. La chiamerò signora presidente come chiamavo Nilde Iotti. Penso che alla mia età qualche licenza mi sia concessa.”

Il discorsetto presidenziale era stato fatto proprio in presenza della Boldrini, che scherzosamente aveva persino osato ribellarsi alle parole di Napolitano:

“Questo è un tradimento.”

Per tutta risposta Giorgione aveva chiuso il discorso così:

“Ti chiamerò signora presidente come chiamavo Nilde Iotti. Penso che alla mia età qualche licenza mi sia concessa.”

IL CARICO DA NOVANTA

Nonostante l’illustre richiamo, la Boldrini ha continuato a fare orecchie da mercante, insistendo nella sua battaglia contro i mulini a vento.

E questa volta è toccato a Vittorio Sgarbi intervenire. A gamba tesa, come solo lui sa fare.

Il video, pubblicato sulla sua pagina Facebook, è già diventato un cult:

“Cara presidenta Boldrina, sia precisa. Ci dica se è lei a fare le regole della grammatica e a stabilire se si dice ministro o ministra. Perché lei non si chiama presidentessa? Napolitano ha detto una cosa semplice: che i ruoli prescindono dai sessi, che non si applicano ai sessi, che sono persone ma che essendo di genere femminile non diventano femminili, un ‘persono’. È una zucca vuota, una capra. ‘Non un capro’.” [video] Da: QUI

Autore: Luca

Notizie di oggi
25 aprile: liberati, ma da chi? Sono 72 anni che viviamo sotto LADRI, DELINQUENTI E POLITICI CORROTTI
25 aprile: liberati, ma da chi? Sono 72 anni che viviamo sotto LADRI, DELINQUENTI E POLITICI CORROTTI
(Roma)
-

E’ da quel 25 Aprile 1945 che l’Italia vive sotto la prigionia di ladri, delinquenti, affamatori di popoli, di politici corrotti e arraffoni ingordi.
E’ da quel 25 Aprile 1945 che l’Italia vive sotto la prigionia di ladri,...

Tumore al cervello per uso del cellulare: prima sentenza
Tumore al cervello per uso del cellulare: prima sentenza
(Roma)
-

Gli era venuto un cancro perché usava il telefonino per lavoro, per più di tre ore al giorno per 15 anni e adesso l'Inail è stata condannata a pagare la rendita perpetua per il danno sul lavoro subito da un dipendente Telecom.  
Gli era venuto un cancro perché usava il telefonino per lavoro, per più di tre...

Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK
Siem Pilot: la nave che porta i migranti in Italia. VIDEO SHOCK
(Roma)
-

QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE COSTE LIBICHE ALLE COSTE ITALIANE, CAMPANE, SICILIANE E SOPRATTUTTO SARDE.
QUESTA L’INCREDIBILE ATTIVITÀ DELLA NAVE SIEM PILOT, CHE PORTA I MIGRANTI DALLE...

LA SCHIAVITU' SILENZIOSA ALL'INTERNO DEI CENTRI COMMERCIALI
LA SCHIAVITU' SILENZIOSA ALL'INTERNO DEI CENTRI COMMERCIALI
(Roma)
-

I centri commerciali aperti con regolarità la domenica e i festivi sono certamente una comodità, ma a quale prezzo? Sicuramente, oltre alla crisi dei piccoli esercenti, a farne le spese sono i lavoratori delle grandi catene, costretti a rinunciare alla pr
E il settimo giorno si riposò, ma mai di  domenica o nei festivi I centri...

L'uso del gas in Siria? Una bufala costruita ad arte per attaccare Turchia e Russia!
L'uso del gas in Siria? Una bufala costruita ad arte per attaccare Turchia e Russia!
(Roma)
-

Ieri, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la proposta di Russia e Iran di aprire un’indagine sul presunto attacco con armi chimiche in Siria. Da ricerche preliminari risulta che l’Organizzazione per la proibizione delle ar
Ieri, l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche ha respinto la...



Giornale di Oggi | Contatti | Sitemap articoli

2013 Giornale di Oggi - Tutti i diritti riservati